esami di ammissione alla seconda elementare

Esperienze e riflessioni di chi entra in contatto con il sistema scolastico tradizionale a confronto con le teorie dell'apprendimento naturale e le sue possibili applicazioni concrete.

Re: esami di ammissione alla seconda elementare

Messaggioda mammapi » martedì 2 febbraio 2016, 13:03

Penso che il problema stia nel fatto che è nata a giugno: per quanto ne so, solo i bimbi nati nei primi quattro mesi dell'anno - quindi entro il 30 aprile, come ti ha detto il dirigente scolastico - possono anticipare l'ingresso a scuola. L'articolo che ha citato Melidi è scritto un po' maluccio, perchè quel "rispettivamente" fa pensare che alla prima classe elencata (la seconda elementare) corrisponda la prima età indicata (6 anni), mentre questo vale solo per i bimbi nati a gennaio, febbraio, marzo e aprile.
mammapi
 
Messaggi: 139
Iscritto il: domenica 20 ottobre 2013, 20:12
Figli: C. 2011

Re: esami di ammissione alla seconda elementare

Messaggioda CARMEN1972 » martedì 2 febbraio 2016, 13:39

Grazie innanzitutto per le risposte... La mia situazione pare come quella di kangaroo del 2013 che inserisco..

kangaroo ha scritto:Spero che qualcuna di voi sappia aiutarmi. Mia figlia sta frequentando la "primina" in una scuola privata (non avendo l'età per essere iscritta in prima elementare come anticipataria) in vista della preparazione agli esami di ammissione in seconda elementare. Il problema è che questa scuola non mi convince e ho avuto la prova che alcune insegnanti non sono preparate. Se non volessi restare vincolata a questa scuola per cinque anni che possibilità avrei?


e parla di esami di ammissione alla seconda elementare per una bambina che compie sei anni a giugno (e che per questo non può essere iscritta in prima).
Mi piacerebbe che Kangaroo mi desse una sua opinione e mi racconti come è andata a finire... Grazie ciao
CARMEN1972
 
Messaggi: 4
Iscritto il: martedì 2 febbraio 2016, 10:15
Figli: F1 2004, F2 2010, F3 2014

Re: esami di ammissione alla seconda elementare

Messaggioda melidi7 » martedì 2 febbraio 2016, 15:22

ciao, spero che kanguro possa arrivare, ma nel fra tempo ti posso assicurare che quello che scrive tuo DS è corretto. cioè la tua bambina non può accedere ad un esame di idoneità per la seconda in una scuola pubblica.

diversamente potrebbe essere per una scuola paritaria (non sono sicura) ma sicuramente potresti iscriverla in una scuola privata NON paritaria direttamente in seconda se il dirigente è in accordo.

una volta esistiva il bambino che poteva o iniziare un anno in anticipo, o saltare la prima e andare direttamente in seconda, ma sono tanti anni ormai che questa opzione non esiste più.
guarda qui:
http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/famiglie/anticipi

<<Il Regolamento di riordino del primo ciclo di istruzione e della scuola dell’infanzia dpr n. 89/2009) ha previsto che, a decorrere dall’anno scolastico 2009-10 possono iscriversi alla scuola dell’infanzia i bambini che compiono tre anni di età entro il 30 aprile dell’anno scolastico di riferimento.
Per la scuola primaria esiste una analoga possibilità di iscrizione anticipata per coloro che compiono sei anni di età entro il 30 aprile dell’anno scolastico di riferimento. Lo ha previsto il decreto legislativo n. 59/2004.
È possibile, altresì, anticipare il percorso scolastico di un anno mediante un apposito esame di idoneità che consente il passaggio diretto al secondo anno di corso, senza frequentare la prima classe. Tale possibilità non è consentita a chi si avvale dell’anticipo di iscrizione alla scuola primaria.<<

per esempio, se avresti fatto richiesta l'anno scorso per far entrare tua figlia alla prima elementare, e lei compiva 6 prima del 30 aprile dell'anno scolastico (2015/2016) avresti potuto farla entrare.

invece non è previsto un salto direttamente in seconda.

e quel che ho capito sulle norme prima citati, il riferimento dei 6 anni prima del 30 dicembre riguarda l'anno *iniziale* dell'anno scolastico corrente e NON riferisce all'anno iniziale dell'anno scolastico in arrivo. Cioè, nel tuo caso, fa riferimento all'anno 2015 di quest'anno scolastico (2015/2016) e non riferisce all'anno scolastico a cui fai richiesta di essere ammesso.

hai ragione è proprio scritto in maniera poco chiara. ma è questo il senso. comunque fatto sta, che se trovi un dirigente che è daccordo con te, lui o lei potrebbe sempre decidere di accettare un "esame" per farla saltare in seconda--dovrai chiedere un po in giro.

ho chiesto a una mia amica cosa ha fatto--l'anno scorso voleva fare come te con suo figlio, ma alla fine ha deciso di tenerlo a casa per fare istruzione familiare. appena ho una risposta ti faccio sapere. ho un vago ricordo che il preside le aveva dato ragione e sarebbero concordati per un esamino...ma non mi ricordo di sicuro!
nelle langhe
mamma di 7

http://apprendimentonaturale.blogspot.com/

"There is a Place beyond Rightness and Wrongness -- let us meet There." §Rumi
Avatar utente
melidi7
NTIS
 
Messaggi: 3827
Iscritto il: martedì 24 giugno 2008, 23:14
Località: piemonte
Figli: 11/07/1987, 16/01/91, 17/03/94, 21/11/97,
31/05/2000, 24/05/2003, 13/10/2005

Re: esami di ammissione alla seconda elementare

Messaggioda melidi7 » martedì 2 febbraio 2016, 16:40

Ciao, la mia amica mi ha dato I suoi riferimenti: pare che è previsto questa possibilità Che cerchi! Evviva!

http://www.scuola24.ilsole24ore.com/art/scuola/2015-02-12/materna-ed-elementari-sezioni-primavera-anticipi-e-possibilita-saltare-classe-prima-184900.php?uuid=AB2NJotC&refresh_ce=1

Una volta si chiamava primina. Oggi prende il nome di anticipo. Si tratta della di possibilità per le famiglie, prevista dal decreto legislativo n. 59/2004, di iscrivere i bambini alla prima classe della scuola primaria con un anno di anticipo. Non solo, è prevista anche un'altra soluzione: inserire l’alunno direttamente in seconda, passando attraverso una prova di idoneità creata ad hoc dalla scuola.

Tra i banchi a 5 anni
Al momento delle iscrizioni alla primaria, spetta ai genitori chiedere alla scuola l’inserimento del bambino in prima con un anno di anticipo. La circolare ministeriale raccomanda comunque alle famiglie di consultare sempre prima i docenti della scuola dell’infanzia di provenienza, per valutare insieme le capacità del bambino. Le maestre dell’asilo, in sostanza, possono suggerire ai genitori l’anticipo o, al contrario, sconsigliare questa opportunità qualora ritengano che il bambino non sia ancora pronto. Ma la possibilità della “primina” comunque non è riservata a tutti. Gli alunni che possono avvalersi dell’anticipo sono solo coloro che compiono sei anni di età entro il 30 aprile dell’anno scolastico di riferimento. E questa clausola non è l’unica. L’ultima parola infatti spetta sempre alla scuola che, tramite delibera del consiglio di istituto, decide quanti posti destinare agli anticipi specificando anche con quali modalità di precedenza è possibile accettare i vari candidati.

Con un esame si passa direttamente in seconda
Esiste poi un’altra possibilità per la scuola primaria: rientra nella sfera della preparazione parentale per cui il bambino può presentarsi alla prova di ammissione direttamente in seconda, da privatista. Le famiglie infatti possono richiedere all’istituto l’inserimento in seconda elementare. In questo caso però il vincolo non è legato al mese di nascita del bambino ma al superamento di una prova di idoneità. L’alunno quindi viene sottoposto ad una sorta di esame con cui la scuola ne valuta le capacità. Questa procedura permette di saltare direttamente in seconda senza aver frequentato la prima elementare. Non è consentito però a chi si avvale dell’anticipo di iscrizione alla scuola primaria: i bimbi quindi devono compiere il sesto anno di età entro il 31 dicembre dell’anno di iscrizione alla seconda.


E ancora qui:

http://www.roncoroni.eu/normative_20.html

La normativa riguardante il salto di classe e l'iscrizione diretta in seconda elementare

Secondo la circolare ministeriale n. 32 del 13 marzo 2009 (cm32-2009.doc) è possibile iscrivere il proprio figlio o la propria figlia direttamente in seconda elementare, senza quindi obbligo di frequenza della prima, se compie i sei anni nell’anno solare 2009 (tra il 1 gennaio ed il 31 dicembre 2009), sostenendo un esame di idoneità da privatista. In questo caso la situazione è abbastanza semplice, in quanto la scuola materna non è considerata scuola dell’obbligo e quindi è sufficiente che i genitori ed eventualmente un’insegnante privata preparino il/la candidato/a per l’esame di idoneità.

Nel caso invece di salto di classe fatto successivamente, sia che si tratti delle elementari sia che si tratti delle medie, la situazione è leggermente più complessa. Innanzi tutto è necessario che il/la candidato/a sia privatista: deve quindi ritirarsi dalla scuola entro il 15 marzo dell'anno scolastico in corso e presentarsi all’esame di idoneità come privatista. Dato però che siamo ancora nella scuola dell’obbligo, i genitori devono certificare che è stata impartita un’istruzione adeguata a casa, facendo svolgere alla fine dell’anno comunque un piccolo esame di superamento dell’anno scolastico. A questo proposito, è necessario ricordare che secondo la legge italiana non è la scuola ad essere obbligatoria ma l’istruzione, che quindi può essere impartita anche a casa.
Per il 2009, qui di seguito è indicata l’età minima per iscrivesi in ogni classe. Per il 2010, se le cose non cambieranno, sarà sufficiente aggiungere un anno.


Classe di iscrizione
Età minima richiesta
Seconda elementare
Sei anni compiuti entro il 31 dicembre 2009
Terza elementare
Sette anni compiuti entro il 31 dicembre 2009
Quarta elementare
Otto anni compiuti entro il 31 dicembre 2009
Quinta elementare
Nove anni compiuti entro il 31 dicembre 2009
Prima media
Dieci anni compiuti entro il 31 dicembre 2009
Seconda media
Undici anni compiuti entro il 30 aprile 2009
Terza media
Dodici anni compiuti entro il 30 aprile 2009


Per quanto riguarda invece l’iscrizione all’esame finale di terza media, sempre la stessa circolare specifica che è necessario che il candidato compia tredici anni entro il 30 aprile dell’anno scolastico di riferimento. L’esame va sostenuto da privatista, quindi vale lo stesso iter spiegato in precedenza.
nelle langhe
mamma di 7

http://apprendimentonaturale.blogspot.com/

"There is a Place beyond Rightness and Wrongness -- let us meet There." §Rumi
Avatar utente
melidi7
NTIS
 
Messaggi: 3827
Iscritto il: martedì 24 giugno 2008, 23:14
Località: piemonte
Figli: 11/07/1987, 16/01/91, 17/03/94, 21/11/97,
31/05/2000, 24/05/2003, 13/10/2005

Re: esami di ammissione alla seconda elementare

Messaggioda mammapi » martedì 2 febbraio 2016, 19:52

Ah... ho scritto da ignorante, non sapevo proprio di questa possibilità!
mammapi
 
Messaggi: 139
Iscritto il: domenica 20 ottobre 2013, 20:12
Figli: C. 2011

Re: esami di ammissione alla seconda elementare

Messaggioda Lorelay » mercoledì 3 febbraio 2016, 9:26

Mi è crollato il mondo addosso!!!!

Perché?
Lorelay
 
Messaggi: 1044
Iscritto il: lunedì 6 giugno 2011, 16:36
Figli: A femmina 2004 - C maschio 2006 - S maschio 2011

Re: esami di ammissione alla seconda elementare

Messaggioda CARMEN1972 » mercoledì 3 febbraio 2016, 9:51

Grazie a tutte delle informazioni!
Mi è crollato il mondo addosso perchè la bambina si sta già preparando per l'esame, sta leggendo e scrivendo. Abbiamo preso questa decisione per tempo, convintissimi di poterlo fare, di conseguenza sentirmi dire NO ASSOLUTAMENTE NON SI PUO' FARE due giorni fa non è stata una bella cosa. Comunque è vergognoso che la decisione possa essere presa così, quasi arbitrariamente dal dirigente. Sinceramente non ho tempo da perdere per cercare di convincerla, di conseguenza abbiamo optato per un'altra scuola in cui dare l'esame, di cui ci hanno parlato.
Se poi vi chiedete perchè abbiamo deciso di anticipare è semplice. La bambina è particolarmente sveglia, sa stare ferma ad ascoltare, interagisce perfettamente con i bambini più grandi, da quando sta "lavorando" non è più annoiata e sembra che veda il mondo con molta curiosità in più. Anche la maestra che la sta preparando inizialmente era scettica, ora non più.
Abbiamo avuto una pessima esperienza soprattutto il primo anno di materna. La bambina era più avanti degli altri (detto dalle maestre), e non solo non è migliorata, HA REGREDITO. Poi l'abbiamo spostata e abbiamo trovato una scuola che ci è piaciuta molto e che le ha permesso di recuperare tutto ciò che ha perso in quell'anno (è la stessa che la sta preparando per il "salto").
Non vogliamo assolutamente che ciò capiti alle elementari, posto che conosciamo la maestra che la prenderà in seconda e che approva la nostra scelta, anzi fosse stato per lei l'avrebbe presa già a settembre 2015.
Vi ringrazio infinitamente per tutte le informazioni
CARMEN1972
 
Messaggi: 4
Iscritto il: martedì 2 febbraio 2016, 10:15
Figli: F1 2004, F2 2010, F3 2014

Re: esami di ammissione alla seconda elementare

Messaggioda anthea » domenica 7 febbraio 2016, 17:46

formulate la domanda di ammissione all'esame di idoneità ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 4, co.8, dell'ordinanza ministeriale n. 90/2001, che consente l'accesso all'esame ai bambini che compiono i sei anni di età entro il 31 dicembre dell'anno e che sono stati preparati privatamente, inviandola per conoscenza anche al ministero dell'istruzione (racc.ta a/r, mi raccomando). in caso di rigetto dell'istanza, ricorrete al tar: la normativa vigente in merito è ampiamente e palesemente incostituzionale e intrinsecamente confliggente, non in linea con gli attuali e riconosciuti parametri psicopedagogici, ma in termini pragmatici - a causa dei termini previsti per il ricorso soggettivo - non è possibile impugnarla. in bocca al lupo
anthea
 
Messaggi: 1
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2016, 17:21
Figli: 2010

Re: esami di ammissione alla seconda elementare

Messaggioda anna000 » venerdì 11 gennaio 2019, 9:56

Salve,

sono la mamma di un bambino nato a giugno 2012 che sta frequentando la prima elementare. Su consiglio della maestra vorremmo fargli fare il salto di classe, ossia dalla prima alla terza, non vorremmo però doverlo ritirare da scuola.
Perciò avrei bisogno di sapere se è possibile sostenere l'esame di idoneità in qualità di candidato interno a giugno dopo regolare scrutinio della prima, se qualcuno l'ha fatto, e nel caso i riferimenti normativi e le modalità per sottomettere la richiesta alla scuola

Grazie a chiunque possa fornirmi un aiuto concreto
anna000
 
Messaggi: 1
Iscritto il: venerdì 11 gennaio 2019, 9:05
Figli: M. giugno 2012 e F. GIUGNO 2014

Precedente

Torna a Scuola e apprendimento naturale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti