Brutta condotta a scuola

Brutta condotta a scuola

Messaggioda mamuneni2 » mercoledì 5 febbraio 2014, 15:01

Purtroppo le insegnanti di mio figlio frequentante la seconda elementare si lamentano TUTTE perchè dicono che mio figlio ha un comportamento spesso ingestibile: si alza in continuazione,non sta in silenzio e disturba.
Quando si concentra lavora anche bene ma tant'è,il comportamento ovviamente ha la priorità.
Tante volte mi è tornato a casa con le note per i motivi di cui sopra.
Io so che è un bambino molto intelligente ma anche tanto sensibile e se viene ripreso in continuazione magari con anche alzate di voce o castighi (nella sua scuola viene mandato fuori dalla classe o gli viene fatto saltare l'intervallo: proprio a lui che avrebbe maggior bisogno di muoversi visto che si alza di continuo),reagisce ancora peggio diventando ancora più rabbioso ed oppositivo e lo so bene perchè lo vedo a casa!
Lui ora si sente un bambino cattivo....la classica profezia che si avvera: è stato etichettato tale e tale si comporta!

Vorrei aiutarlo ad uscire da questo circolo vizioso ma non so come fare perchè lo vedo soffrire e io di conseguenza : Sad : !

Ho parlato più volte con le insegnanti ma non sono stata efficace e ho ottenuto ben poco.
Secondo loro dovrei prendere provvedimenti (Di che tipo? :roll: ) e qualcuna mi ha consigliato la psicomotricità per imparare a stare in gruppo e a rispettare le regole.

Cosa mi consigliate di dire,fare,disfare?
mamuneni2
 
Messaggi: 428
Iscritto il: domenica 15 agosto 2010, 23:26
Figli: F1 2006 F2 2011

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Paola65 » mercoledì 5 febbraio 2014, 15:59

Ciao!
Appena ho cominciato a leggere il tuo post, mi è venuta in mente la mia "storia scolastica"...
Raccontavano la mia maestra e la mia mamma che io, entrata in prima elementare, non avevo idea di come si dovesse stare in classe, per cui mi alzavo e andavo ora da quello ora da questa, perché avevo voglia di dirgli qualcosa ecc... Quindi era un continuo via vai e chiacchierare. Dato che dopo un pochino gli altri bambini volevano fare lo stesso, la maestra disse che io avevo una difficoltà: non potevo stare ferma a lungo come gli altri bambini, ma che loro potevano e quindi dovevano stare al loro posto, così anche io avrei imparato come si stava in classe.
Io non lo ricordo assolutamente, ma deve aver funzionato, perché, a parte il chiacchierare, che mi sono portata dietro fino alla fine della scuola superiore, non go ricordi di essere mai stata ripresa o di aver mai avuto una nota perché mi alzavo.
Ma la mia maestra è una santa donna. (non stavamo, poi, seduti per ore, la scuola durava solo 4 ore, con una lunga ricreazione nel mezzo e ogni tanto c'era la canzone da fare tutti in piedi, o l'uscita per andare in bagno, la palestra ecc...)
"Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio" (proverbio africano)
Avatar utente
Paola65
 
Messaggi: 665
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 9:55
Figli: F1 94
F2 97
F3 02

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Valentina L. » mercoledì 5 febbraio 2014, 16:01

velocemente: psicomotricità sì... sport tipo judo anche... a patto che il maestro sia molto bravo con i bambini vivaci...
ma non è per imparare a rispettare e regole è perché possa sfogarsi e incanalare le energie in altro modo ... si annoia a scuola?
V.
Valentina L.
*‿*
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: giovedì 2 aprile 2009, 16:21
Figli: M 11/2006
A 05/2009

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Paola65 » mercoledì 5 febbraio 2014, 16:17

Anche rugby!
Corrono un sacco, si sfogano, si divertono come matti, si sporcano come Peppa Pig e fanno amicizia in fretta (però devi trovare un buon "allenatore")
"Per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio" (proverbio africano)
Avatar utente
Paola65
 
Messaggi: 665
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 9:55
Figli: F1 94
F2 97
F3 02

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda mamuneni2 » giovedì 6 febbraio 2014, 8:01

Anche il mio,Paola,dice che se deve dire qualcosa a qualche compagno deve alzarsi per forza perché è urgente,altrimenti se lo scorda!

Ho pensato anche io al judo....tra l'altro io sono anche molto appassionata di arti marziali,ma non so se a corsi già iniziati accetterebbero un nuovo iscritto. Proverò ad informarmi.
Sono anche preoccupata perché non so se sarò brava ad organizzarmi per far rientrare un eventuale impegno sportivo tra i compiti pomeridiani e i bisogni della piccola....ma questo sarebbe il male minore e troverei senz'altro una soluzione.

Mentre riguardo la noia a scuola,ho provato a chiedere alle insegnanti se secondo loro il motivo di quel comportamento potrebbe essere la noia,ma aimè,sono stata fraintesa da una di loro che un po' seccata mi ha risposto che non crede perchè se guardo i quaderni posso vedere che in classe si lavora........... :roll: ma io non intendevo dire certo che la sua noia deriva dal fatto che a scuola non fanno niente :oops: :roll: !!


Torno dopo....tardissimo!
mamuneni2
 
Messaggi: 428
Iscritto il: domenica 15 agosto 2010, 23:26
Figli: F1 2006 F2 2011

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Fagiolina » giovedì 6 febbraio 2014, 12:08

Anche il mio G. è così… da come hai descritto tuo figlio rivedo pienamente il mio.
Le maestre mi dicono che anche quando è seduto è in continuo movimento, non riesce a concentrarsi e spesso cerca nei compagni degli alleati per giocare o distrarsi. Quindi alla fine disturba. Spesso finisce il suo compito negli ultimi 5 minuti prima della pausa, quindi le capacità ci sono, manca proprio la concentrazione.
Lui va in una scuola Montessori e frequenta la prima, le maestre non lo puniscono né mettono note da leggere a casa… però quando esagera, la qual cosa magari si riflette nel non aver finito un lavoro o un compito assegnato o nel disturbare troppo i suoi compagni, lo mandano in un'altra classe a lavorare o gli fanno saltare parte dell'intervallo ma per finire quello che non ha finito quando "si doveva".
A me hanno detto che non c'è nulla di strano… si deve abituare a stare in classe e a lavorare in quelle ore, ma mi hanno detto che posso aiutarlo con giochi o lavori di concentrazione a casa.
Allora io cerco di farlo concentrare anche in piccole cose… per esempio a tavola lui è sempre un continuo di alzarsi e andare a distrarre il fratellino, io sto cercando di farlo stare seduto almeno per il tempo in cui dura il suo pasto. Oppure 5-10 minuti di lettura la sera, solo se ha voglia lui però, e allora cerco di farlo concentrare su questa cosa.
Oppure se inizia un gioco, cerco di fargli finire almeno quello che aveva iniziato.
Devo rifare un colloquio con le maestre per sapere se le cose sono un po' cambiate ma per ora continuo così ;)
Avatar utente
Fagiolina
*‿*
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 12:13
Figli: G 2007
V 2011
P&M 2013

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Silvia D. » sabato 8 febbraio 2014, 1:24

Sai Mamuneni che a me queste maestre piacciono poco, da come le descrivi?
Lo so che alle elementari, a differenza dell'asilo, si deve imparare, ma questa enfasi sulla condotta mi pare che perda di vista com'è un bimbo di 7 anni, cioè un bimbo che si muove, ed è normale! (Fagiolina, come può la maestra non sentire tenerezza verso il tuo bimbo che si muove nel banco, pensando che sta facendo un bel favore a stare li seduo mentre tutto il suo corpo brama l'attività fisica!), che ha istinti giocosi, voglia di parlare, ecc.
Per quanto sia importante imparare le nozioni, la dignità ed il rispetto verso il bambino sono da mettere al primo posto!
Paola, apprezzo tanto la tua maestra, che tu stessa definisci molto brava: con il tempo "l'argento vivo" che abbiamo addosso da piccoli si placa; lo so che nel frattempo si deve convivere con gli altri bambini e imparare a scuola, ma da quel che scrivete mi sembra che queste insegnanti non solo non capiscano che questi atteggiamenti sono normali per l'età, ma che li condannino molto severamente con note ed umiliazioni pubbliche. Come deve sentirsi, un bimbo che le subisce senza sentirsi di aver fatto alcunché di strano?
Avatar utente
Silvia D.
NTIS
 
Messaggi: 4040
Iscritto il: martedì 27 gennaio 2009, 17:52
Figli: L. 2008
E. 2011

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Sonia-so » sabato 8 febbraio 2014, 10:51

fagiolina, mi colpisce quello che racconti della scuola Montessori che frequenta tuo figlio. io iniziero' a settembre con la prima Montessori del mio Istituto e l'idea dell'intervallo a orario fisso, del lavoro da finire, della classe parallela in cui essere collocati mi pare un po' distante dall'idea della libera scelta, dei tempi autonomi per l'utilizzo dei materiali. Io credo fermamente che la capacita' di concentrazione sia connessa con la motivazione dei bambini, il loro coinvolgimento rispetto all'attivita' in corso, il rispetto dei tempi individuali...tutti principi che in una scuola montessori dovrebbero avere molto spazio, cosi' come sarebbe bello che lo avessero ovunque.
questo credo ci aiuterebbe a pensare meno usando le categorie di giudizio che esprimono molte insegnanti e che etichettano poi i bambini rinchiudendoli in un ruolo e in uno stereotipo che poi diventa la profezia che si autoavvera, come ben descrive manumeni.
Sonia-so
 
Messaggi: 471
Iscritto il: martedì 21 giugno 2011, 14:20
Figli: Irene 15-10 2009 Agnese 11-10-2012 Matteo e Tommaso 30-10-2014

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Fagiolina » sabato 8 febbraio 2014, 13:55

Sonia non è così enfatizzata la libertà individuale, ma credo che sia normale sinceramente.
Alla materna lo è di più, ma alla primaria comunque, essendo scuola dell'obbligo, le maestre hanno dei programmi da rispettare, e alla fine i bambini quel lavoro lo devono fare, con una certa flessibilità, ma lo devono fare.
In realtà io credo che mio figlio debba seriamente imparare a convivere con gli altri, a rispettare i tempi degli altri, a non vedere solo il suo orticello. E' un lavoro che dura anche anni, e la Montessori la amo proprio perché non hanno fretta. Ma certi messaggi è giusto che li mandino.
L'intervallo è certamente ad orario fisso, non è che ogni bambino fa come gli pare, ma mi sembra giusto così. L'unica cosa che non mi piace è di mandarlo in un'altra classe, ma per ora mio figlio la prende come una cosa fichissima quindi non mi disturba più di tanto ;)
Avatar utente
Fagiolina
*‿*
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 12:13
Figli: G 2007
V 2011
P&M 2013

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda mamazaba » sabato 8 febbraio 2014, 14:09

OT ma e` vera questa cosa dei programmi?
io sapevo che non ci sono piu`, ho trovato solo gli obiettivi in uscita dalla 2a e dalla 5a ( e mi sembrano anche piuttosto minimi) . pensavo che il senso delle due ore di programmazione che hanno gli insegnanti fosse proprio di ridefinire gli obiettivi calibrandoli sulla classe..
eppure sento sempre parlare di questi programmi ( di solito come monito, che poi si resta indietro col programma :-D )
scusa mamuneni, non c'entra molto e non sono d'aiuto.. :culpa:

leggendo Paola mi sono ricordata di come mia madre parla della sua adorata maestra B., che ha spiegato a tutta la classe che mia madre avesse bisogni diversi e la mandava a passeggiare in corridoio, quando la vedeva "esplosiva"... secondo me quando c` e` comprensione e buona volonta` queste situazioni si possono gestire..
Avatar utente
mamazaba
*‿*
 
Messaggi: 2044
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 13:02
Figli: zaba 2008

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda mamuneni2 » giovedì 13 febbraio 2014, 15:23

Silvia D. ha scritto:Sai Mamuneni che a me queste maestre piacciono poco, da come le descrivi?
Lo so che alle elementari, a differenza dell'asilo, si deve imparare, ma questa enfasi sulla condotta mi pare che perda di vista com'è un bimbo di 7 anni, cioè un bimbo che si muove, ed è normale! (Fagiolina, come può la maestra non sentire tenerezza verso il tuo bimbo che si muove nel banco, pensando che sta facendo un bel favore a stare li seduo mentre tutto il suo corpo brama l'attività fisica!), che ha istinti giocosi, voglia di parlare, ecc.
Per quanto sia importante imparare le nozioni, la dignità ed il rispetto verso il bambino sono da mettere al primo posto!
Paola, apprezzo tanto la tua maestra, che tu stessa definisci molto brava: con il tempo "l'argento vivo" che abbiamo addosso da piccoli si placa; lo so che nel frattempo si deve convivere con gli altri bambini e imparare a scuola, ma da quel che scrivete mi sembra che queste insegnanti non solo non capiscano che questi atteggiamenti sono normali per l'età, ma che li condannino molto severamente con note ed umiliazioni pubbliche. Come deve sentirsi, un bimbo che le subisce senza sentirsi di aver fatto alcunché di strano?



Condivido in pieno tutto questo che dici Silvia!!

Come deve sentirsi un bimbo....?
Il mio ad esempio si sente si sente cattivo e maleducato :(
Usando proprio le sue stesse parole dice che ormai non riesce a comportarsi in un altro modo,e che ormai ce lo ha stampato in testa!

Condivido quindi anche questo di Sonia:
Sonia-so ha scritto:Io credo fermamente che la capacita' di concentrazione sia connessa con la motivazione dei bambini, il loro coinvolgimento rispetto all'attivita' in corso, il rispetto dei tempi individuali...tutti principi che in una scuola montessori dovrebbero avere molto spazio, cosi' come sarebbe bello che lo avessero ovunque.
questo credo ci aiuterebbe a pensare meno usando le categorie di giudizio che esprimono molte insegnanti e che etichettano poi i bambini rinchiudendoli in un ruolo e in uno stereotipo che poi diventa la profezia che si autoavvera, come ben descrive manumeni.


Mio figlio è proprio entrato nel ruolo del cattivo e maleducato ed io mi chiedo come posso aiutarlo da casa e mentre le maestre ritengono che abbia un atteggiamento irrispettoso ed inaccettabile,come "di sfida",lui in realtà ci soffre!

Ho provato anche a tentare un'iscrizione ad una scuola Montessori dove credo che i bisogni di un bimbo vengono un pochino più accolti (il racconto di Fagiolina mi lascia un po' perplessa ma confido nel fatto che come sempre questa capacità di ascolto dipenda molto dall'insegnante,qualunque scuola si frequenti) ma qui da noi la lista di attesa è infinita
e ho gettato la spugna!

Come sono delusa e amareggiata e arrabbiata.... :( !!
mamuneni2
 
Messaggi: 428
Iscritto il: domenica 15 agosto 2010, 23:26
Figli: F1 2006 F2 2011

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Atoq » giovedì 13 febbraio 2014, 17:09

Accidenti! Non gettare la spugna, se non riesci a cambiare le insegnanti, io ti consiglierei di cercare un'altra scuola per levargli quell'etichetta.
Ricordo ancora che alle elementari avevamo un compagno intelligente e vivace, che disegnava benissimo, ma era entrato nel ruolo di quello che é maleducato e non si impegna, proprio come se gli avessero messo un timbro. Ricordo che fui invitata assieme a pochi amici al suo compleanno e ricordo la sopresa nel constatare che a casa era un bambino normalissimo, che interagiva con la madre come avrei fatto io, in modo ragionevole, mentre con la maestra era oppositivo. Ora non dico che fosse una situazione facile per la maestra, e che fosse colpa sua, ma di certo sarebbe bastato trovare il modo per prenderlo, per valorizzare le sue qualitá, mentre invece veniva mandato fuori classe o addirittura con l'insegnante di sostegno assieme ai bambini con handicap cognitivi gravi. Ma non per aiutarlo, come punizione. Poi gli fecero ripetere la quinta e si é trasferito in un'altra cittá per cui non so come sia andata a finire, ma al doposcuola eravamo sempre assieme.

Atoq
Avatar utente
Atoq
*‿*
 
Messaggi: 821
Iscritto il: mercoledì 18 febbraio 2009, 19:33
Località: Trondheim (Norvegia)
Figli: Viola 11.08.2007
Luca 18.06.2010

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Silvia D. » giovedì 13 febbraio 2014, 23:08

Caspita..io non ci penserei un attimo su, a cambiare scuola!
E, nel frattempo, tanto tanto empowering al bimbo per dirgli ogni mezz'ora al massimo: "Tu non sei cattivo! Tu non sei maleducato! Sei un bimbo meraviglioso! I bimbi cattivi non esistono, tutt'al più esistono bimbi non capìti e ti prometto che sto facendo di tutto per trovarti una scuola dove capiscano i bimbi e non li facciano sentire sbagliati, mai!! Nel frattempo, porta pazienza e non credere a quello che ti dicono, sono bugie, perché non sanno capire la verità"
Tanti, tanti abbracci e tanto nervoso per queste specie di maestre... : Andry :
Avatar utente
Silvia D.
NTIS
 
Messaggi: 4040
Iscritto il: martedì 27 gennaio 2009, 17:52
Figli: L. 2008
E. 2011

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda mamuneni2 » venerdì 14 febbraio 2014, 14:08

Voi avete ragione a dire di cambiare scuola,perché in effetti con le insegnanti per ora vedo solo un additare con tanto scarico di responsabilità e molta poca collaborazione e volontà di trovare insieme qualche soluzione efficace.....alla faccia di quanto ci fanno leggere all'inizio sulle carte dove si parla di dialogo e cooperazione scuola-famiglia a beneficio del bambino :arg: :incazz: : Andry : : WallBash :

Ma cambiare scuola non è semplice e a parte la paura di finire dalla padella alla brace visto che non mi sembra che qui nei dintorni ci sia meglio,ho paura che questa benedetta "etichetta" venga passata anche alle nuove insegnanti così mi troverei ad avere solo la continuazione del problema accavallato anche al disagio iniziale del cambiamento di compagni e ambiente in genere.
Credo che le nuove insegnanti chiederanno alle attuali un quadro su mio figlio e immagino che sarà un quadro molto pieno di giudizi negativi che non vorrei che le influenzasse :S
Bisognerebbe avere proprio un colpo di fortuna affinché mi capiti qualche maestra veramente in gamba attenta ai bisogni dei bimbi e che sappia prendere mio figlio nella maniera giusta!
E sì che basterebbe così poco..... :roll:
mamuneni2
 
Messaggi: 428
Iscritto il: domenica 15 agosto 2010, 23:26
Figli: F1 2006 F2 2011

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Sonia-so » sabato 15 febbraio 2014, 15:03

domanda: tuo figlio frequenta altre attività in gruppo: sport, catechismo, ...?
il copione che si ripete è sempre lo stesso? il feedback degli adulti anche?
lo chiedo per capire se effettivamente ci sono effetti alone che incidono sul comportamento del tuo bambino e se quindi un cambiamento di contesto potrebbe davvero giovargli o se invece occorre più riflettere e comprendere suoi comportamenti ricorrenti
sempre della serie: come è difficile esprimersi su questioni così delicate senza conoscersi davvero... :)
Sonia-so
 
Messaggi: 471
Iscritto il: martedì 21 giugno 2011, 14:20
Figli: Irene 15-10 2009 Agnese 11-10-2012 Matteo e Tommaso 30-10-2014

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda mamuneni2 » sabato 15 febbraio 2014, 16:19

No Sonia,per ora non frequenta nessuna altra attività in gruppo ma credo che tra breve inizierà qualche sport e vedremo se il suo comportamento dipende dal contesto scuola o se dietro c'è altro :sudato: !

Poi credo che se il suo comportamento fosse dovuto maggiormente al suo bisogno di muoversi occorra fare qualcosa per aiutarlo sopratutto all'interno della scuola perché è lì che dovrebbe abituarsi,secondo quello che gli è richiesto,a stare fermo e concentrarsi nei tempi e nei modi che quel contesto richiede ed evidentemente sono tempi e modi non a sua misura,mentre fuori ovviamente è lui che sceglie quando dedicarsi a qualcosa che presuppone il movimento o la concentrazione.

E poi anche se frequenterà qualche sport,il tempo nel quale si dovrebbe adeguare al gruppo è comunque limitato all'ora,massimo ora e mezza e non è paragonabile al tempo pieno della scuola.

Insomma,sebbene penso che in ogni caso un po' di sport gli faccia bene,da brava pessimista dubito che senza intervenire anche nella scuola stessa si possa risolvere qualcosa.....o vedo troppo nero? :roll:
mamuneni2
 
Messaggi: 428
Iscritto il: domenica 15 agosto 2010, 23:26
Figli: F1 2006 F2 2011

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Sonia-so » sabato 15 febbraio 2014, 17:47

no, non pensavo allo sport come compensazione di bisogni di sfogo, ma a qualsiasi attività scolastica strutturata dove poter verificare se il copione scolastico si ripete (a credo davvero possa bastare anche una sola ora settimanale per far eventualmente emergere un riscontro analogo a quello scolastico oppure uno diverso).
giusto per capire quanto conti il contesto, le aspettative negative, il tipo di attività e di relazione...
Sonia-so
 
Messaggi: 471
Iscritto il: martedì 21 giugno 2011, 14:20
Figli: Irene 15-10 2009 Agnese 11-10-2012 Matteo e Tommaso 30-10-2014

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Fagiolina » sabato 15 febbraio 2014, 21:59

Sonia, il mio di figlio per esempio è così dappertutto… va a basket che gli piace molto e spesso viene ripreso perché non ascolta, fa come gli pare, non segue il gioco; va alle festine degli amici e viene continuamente ripreso perché si comporta male (mena, spintona, urla, dà fastidio agli altri…).
Oggi anche siamo stati ad una festa con i compagni di scuola e si ripete sempre lo stesso copione: dei suoi compagni mi vengono a chiamare perché G. scherza in un modo che dà fastidio, o fa male o dà le botte… Insomma è il classico bambino che si scatena e che alla fine delle feste è rosso peperone tutto sudato.
Io sinceramente sono un po' stufa dei suoi comportamenti aggressivi e più che dirgli che questi comportamenti non sono accettabili per gli altri perché neanche a lui piacerebbe essere trattato così non so che fare…
Avatar utente
Fagiolina
*‿*
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 12:13
Figli: G 2007
V 2011
P&M 2013

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda katerpillar » lunedì 17 febbraio 2014, 17:30

Vado OT: però Fagiolina, mi permetto (visto che alla festa in questione c'eravamo pure noi) non è che G non fosse in buona compagnia, eh? Mi vengono in mente almeno 4 o 5 elementi che si stavano scatenando bel bello pure loro... e comunque il patatrac è successo dopo la torta, mentre prima tutti quanti (inclusi i 5 in questione) erano stati tranquilli e avevano partecipato serenamente ai giochi con gli altri. : Wink :
Avatar utente
katerpillar
*‿*
 
Messaggi: 3493
Iscritto il: venerdì 19 marzo 2010, 12:04
Figli: Uno (Ago2007)

Re: Brutta condotta a scuola

Messaggioda Fagiolina » mercoledì 19 febbraio 2014, 10:58

katerpillar ha scritto:Vado OT: però Fagiolina, mi permetto (visto che alla festa in questione c'eravamo pure noi) non è che G non fosse in buona compagnia, eh? Mi vengono in mente almeno 4 o 5 elementi che si stavano scatenando bel bello pure loro... e comunque il patatrac è successo dopo la torta, mentre prima tutti quanti (inclusi i 5 in questione) erano stati tranquilli e avevano partecipato serenamente ai giochi con gli altri. : Wink :

Si si, certo, non dico che sia l'unico… però lui c'è sempre tra gli elementi disturbatori :imbarazzo:
E comunque non vedo mai carovane di bimbi andare dagli altri genitori a lamentarsi… li vedo sempre da me :(
Io poi stavo allattando e non potevo intervenire… allora un'amichetta, B., mi ha addirittura detto:" va bene te lo controllo io…" :geek:
Scusate il piccolo OT
Avatar utente
Fagiolina
*‿*
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 12:13
Figli: G 2007
V 2011
P&M 2013

Prossimo

Torna a L'età della scuola (6 anni e oltre)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron