Io, lui e la sorellina

Re: Io, lui e la sorellina

Messaggioda coccinella79 » venerdì 15 gennaio 2016, 17:39

ciao a tutti.
io sono nuova. ho una bambina di tre anni e mezzo, e una che domenica fa due mesi. Ho sbagliato a pensare che sarebbe andato tutto tranquillamente, sbagliato di grosso purtroppo. Pensavo che la mia bimba più grande avrebbe accolto subito con serenità la sorellina e invece....Inizio con il dirvi che dopo il primo parto sono tornata a lavorare, costretta da una donna atroce, quando la mia bimba aveva solo sei mesi, e l'ho lasciata alla nonna. Inizialmente facevo mezza giornata, poi dopo un anno il tempo pieno, super pieno. La conseguenza l'ho vista dopo, anche se ne ero consapevole. Mia figlia è attaccatissima a me, e anche a distanza di tre anni e mezzo ha il terrore di vedermi andare via senza di lei, sempre che non rimanga con il papa' al quale è legatissima, ma non quanto a me. é una bimba molto vivace, non sta mai ferma, e fin qui ci siamo, il problema è il gioco. Se è in compagnia di altri bambini starebbe ore a giocare, quando è a casa di guardare i giocattoli e giocare da sola per qualche tempo non se ne parla. Arriviamo ad un interesse che può durare dieci minuti, un quarto d'ora, non di più. Se usa pennelli e colori la cosa dura di più, ma non molto. Io ho sempre cercato di dedicarle molto del mio tempo libero, e siamo specializzate in creazioni che prevedono carta, colori, colle, fiocchi e fiocchetti cannucce ecc. e mi piace farlo con lei, come anche giocare. Frequenta l'asilo molto volentieri. A novembre arriva la sorellina, e purtroppo la grande si ammala dei mali di stagione, per un mesetto circa. L'arrivo della sorellina come è stato accolto? con grande gelosia, nei confronti miei, del papa', della nonna, dello zio ecc. di chiunque guardi la sorella o se ne occupi. Grandi pianti, per non parlare delle urla che sono una cosa allucinante. La sveglia sempre. La cosa è strana però. Se il tuo bambino le fa male la mia no. La deve sempre baciare e accarezzare, in continuazione. Vuole prenderla in braccio. Però se qualcuno fa un complimento alla piccolina arriva lei e le fa gli stessi complimenti. è assillante. Vuole sempre baciare e abbracciare anche gli altri bambini, e non riesco a spiegarle che non a tutti piace..E con me??Un capriccio continuo. Non ha voglia di fare niente, solo di vedere la televisione, e se le dico di no ricomincia ad urlare, e allora le dico di non urlare che sveglia la sorellina e allora piange..Se devo dar da mangiare alla piccola (purtroppo ho avuto pochissimo latte come la prima volta) lei fa di tutto per fare un dispetto a me, come oggi pomeriggio che messa a dormire ha nascosto il ciuccio per poi frignare per averlo perso. Il ciuccio è finito tirato in corridoio da me perchè i capricci sono iniziati questa mattina e continuano fino a sera quando va a letto. Io sono sfinita. Se va all'asilo almeno ho qualche ora di respiro. Ma se è a casa come oggi o nel fine settimana è una battaglia continua...e non voglio arrabbiarmi ma non riesco perchè mi sfibra..capisco sia gelosa perchè a volte la mattina vuole che le dia il biberon...ma i capricci non li tollero perchè sono dispetti più che altro. Parla tanto, davvero tanto, in continuazione, e risulta quasi impossibile parlare con qualcuno per me quando c'è lei perchè non aspetta, nonostante tutte le volte le dica di aspettare continua imperterrita....è un momento difficile, questo lo so, mi chiedo solo quanto durerà....La piccolina è fin troppo brava, mangia e dorme ed è serena a parte qualche mal di pancia, ride sempre. E adora già ora la sorellona, si vede. Non capisco M. cosa provi con questo suo atteggiamento. Non capisco se sia contenta adesso o se non la sopporti. è una bimba molto sensibile. Una sera ce l'aveva in braccio e le sono arrivati i lacrimoni. Le ho chiesto cosa ci fosse e mi ha risposto che era contenta di avere in braccio la piccola. Oggi ha saputo che la piccola subirà una punturina per i vaccini e si è messa a piangere perchè non vuole che la sorellina senta dolore...è con me che le cose non vanno. Non so se è perchè si è resa conto che mi deve condividere, ma io sono stanca di capricci...vorrei una bacchetta magica che non ho per far passare tutto questo caos alla mia bambina grande che è ancora piccolina...provo solo invece un gran senso di colpa per tutte le volte che mi arrabbio...le dico anche io di non toccare in continuazione la bimba piccola, e la sua risposta è che è anche sua....se qualcuno sa come fare...grazie!
Cerco di avere il tempo esclusivo per lei, e per questo devo ringraziare a vita mia mamma, che davvero è sempre molto disponibile e mi dice di non scoraggiarmi, ma non è mai abbastanza. Non ho parlato del mio compagno che lavora tutto il giorno. Lui c'è, anche se in casa non mi aiuta a fare nulla. Con le bambine ci sta, ma non come piacerebbe a me...A volte mi dice che sono cattiva...però lui non lo capisce cosa vuol dire passare un giorno a combattere con i capricci di una treenne...
coccinella79
 
Messaggi: 1
Iscritto il: venerdì 15 gennaio 2016, 16:59
Figli: M2012
N2015

Re: Io, lui e la sorellina

Messaggioda emme » venerdì 29 gennaio 2016, 0:44

Siamo andati all'incontro x il battesimo con A. E lo abbiamo lasciato, x la sua gioia, a casa con mia madre.
Torniamo tardi.
A piange da un Po
La devo cambiare, cambiarmi
Cambiare lui
Gli dico di andare a lavare i denti che poi lo vesto
A piange sempre più forte
La cullo, la stringo ma niente
Lui mi chiede di mettergli il pigiama
Gli dico di chiederlo al babbo che A piange
No mamma voglio te (ovviamente mai voluto che fossi io a vestirlo anche se eravamo soli!)
Lei continua a piangere, alla terza richiesta accetta il babbo
Però la storia la leggi tu?
Ok. A sul letto ma dura poco. La prende il babbo ma piange forte forte.
Gli leggo la storia ma mi piange il cuore
La vado a prendere, lui mi vede arrivare con lei einizia a piangere no no dalla a babbo, voglio la mia tetta
Gli spiego che A sua male
Lei piange forte con espressione di fastidio
Lui mi implora ma non ce la faccio.
Gli spiego che lei sta poco bene e come sto con lui se sta male, lo stesso faccio con lei
Mi dice che io devo essere più sua che di a
E gli spiego che sono di entrambi
Lei urla forte, non sta bene nemmeno al seno
La portò a spasso e fa 3 ruttini cavernicoli con annesso rigurgito di litri di latte addosso a me. Continua a piangere ma è evidente che le da fastidio
Lui continua a chiedere la tetta e di dare lei al babbo ma non riesco. Gli dico che gliela darò più tardi, lui piange è triste.
Prima gli avevo proposto di abbracciarmi mentre lei era al seno ma nulla, così gli spiego che è bello accarezzarsi, farsi le coccole ecc ma lui vuole la tetta
Lei piange così la Lego in fascia e dopo un Po di passeggio si addormenta.
Lui nel frattempo si è addormentato sul cuscino mio, in attesa che andassi da lui.
Sono triste.
L'ho fatto sentire messo in secondo piano
Dopo 4 anni e mezzo mi cerca e io lo tratto cosi
Ci sto male.
Avatar utente
emme
 
Messaggi: 849
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 16:30
Figli: E. 2011
A. 2015

Re: Io, lui e la sorellina

Messaggioda Effi B. » venerdì 29 gennaio 2016, 10:58

No, cara, hai fatto la cosa giusta. Puoi soffrire empaticamente con lui, ma non sentire una colpa che non c'è. Gli hai detto le cose giuste con onestà. Non sarebbe il suo bene una mamma che trascura ingiustamente sua sorella più piccola che ha bisogno. Tu non lo trascuri, non lo abbandoni. Sei con lui che non ti può avere, ma devi essere anche quella che responsabilmente stila la lista delle priorità. Questo non potrebbe farlo un bambino e tu saresti una madre poco responsabile a lasciarglielo fare, non trovi? Abbi fiducia in te. Quando A. non ha così bisogno tu sei per lui. Tu li ami entrambi non può essere che così. Coraggio, crescerà e questi saranno buoni insegnamenti che si porterà dentro
Avatar utente
Effi B.
NTIS
 
Messaggi: 7757
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2008, 22:15
Figli: Carlo 2006, Pietro 2009

Re: Io, lui e la sorellina

Messaggioda Lorelay » sabato 30 gennaio 2016, 10:30

Ho letto il tuo messaggio aspettando il momento clou, il colpo di scena, il punto focale... insomma qualcosa.
Onestamente, mi sembra che non sia successo niente. Cioè non niente di grave, proprio niente.
Normale serata di famiglia in cui ci sono un bimbo piccolo e un neonato. Non sarà né la prima né l'ultima.

Le cose non sono andate come voleva E. Ma la vita non va come vogliamo noi, neppure a 4 anni. E tu non hai questo potere. D'altra parte, mi sembra di ricordare che quando lui era solo non era comunque un idillio.

Le cose non sono mai obiettive, le leggiamo attraverso un filtro. Tu molte situazioni le vedi attraverso il senso di colpa. Ma onestamente non vedo cosa si sarebbe potuto fare. Lei stava male, lui era stanco, tu hai due mani sole e il papà non sempre basta (e in questo caso non so se non bastava o non era abbastanza disponibile o altro, quello puoi valutarlo solo tu). Non è detto che con un bimbo solo la serata fosse felice; anzi mi sembra che la tua lamentela principale fosse proprio che, quando eravate tu e lui, non ti sembrava sempre felice (come è normale che sia).

Prendi le cose per quello che sono. Cose che capitano.
Lorelay
 
Messaggi: 1044
Iscritto il: lunedì 6 giugno 2011, 16:36
Figli: A femmina 2004 - C maschio 2006 - S maschio 2011

Re: Io, lui e la sorellina

Messaggioda elisa lupo » martedì 9 agosto 2016, 14:13

Cara Emme, come sta andando a distanza di mesi? Ti chiedo perché ho appena pubblicato un post sulla fatica della fratellanza e vorrei davvero conoscere a!tre esperienze e strategie per aiutare i nostri cuccioli.
Un abbraccio stretto
elisa lupo
 
Messaggi: 22
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2015, 14:18
Figli: P., settembre 2013
G., settembre 2015

Re: Io, lui e la sorellina

Messaggioda emme » venerdì 30 settembre 2016, 3:53

Scusa il ritardo... continua con la solita gelosia, continuano gli abbracci stritolanti, le botte in testa, i pizzicotti mascherati da carezze
E ora che la piccolina cammina, si muove autonomamente, le cose aumentano perché lei prende le sue cose e invade i suoi spazi
Poi A è una bambina particolarmente dolce e speciale, sorridente, Serena, allegra, e fa venire voglia di stritolarla tutta da quanto è morbida e cicciottina, e lui ne soffre
Avatar utente
emme
 
Messaggi: 849
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 16:30
Figli: E. 2011
A. 2015

Precedente

Torna a Alla scoperta del mondo (3-6 anni)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti