psicomotricità

psicomotricità

Messaggioda chiaraeanna » venerdì 17 gennaio 2014, 11:44

ciao a tutte,
qualcuna di voi si intende di psicomotricità? Anna sta partecipando ad un corso, abbiamo fatto fin'ora 2 lezioni, ma mi chiedo se sia normale che io a volte veda momenti di grande confusione durante la lezione.
chiaraeanna
 
Messaggi: 658
Iscritto il: giovedì 29 marzo 2012, 10:39
Figli: Anna 16.12.2010 e Camilla 01.12.2014

Re: psicomotricità

Messaggioda Mamma di Cico » venerdì 17 gennaio 2014, 12:49

Ciao, Giovanni ha partecipato a un anno di psicomotricità in un piccolo gruppo con genitori presenti.
Sì, è normale che all'inizio ci sia confusione, i bimbi devono prendere le misure e confrontarsi con l'ambiente e con se stessi. Se il corso è valido, noterai di volta una volta una diminuzione del disordine e un miglioramento nella precisione del gesto a casa.

Se posso permettermi un piccolo appunto da "avvocato del diavolo", tuttavia, ti suggerisco di stare attenta ai segnali che la bimba manderà: ci andrà sempre volentieri?

La psicomotricità come è intesa oggi (tradendo le intenzioni del fondatore Aucoutourier che erano ben altre) serve soprattutto a integrare meglio nella scuola bambini che, a fronte delle lunghe ore seduti, preferirebbero farsi una bella corsa nel prato.

O a aiutare meglio il gesto della mano, in modo che le maestre in prima primaria facciano meno fatica con la scrittura.

Quindi in molti casi la psicom. serve più agli adulti che ai bambini. Perché tua figlia frequenta il corso? Te l'hanno suggerito le maestre?

Bacioni!
Mamma di Cico
 
Messaggi: 25
Iscritto il: mercoledì 16 gennaio 2013, 16:22
Figli: Giovanni 15.10.2010

Re: psicomotricità

Messaggioda jarboe » sabato 18 gennaio 2014, 13:39

io ho iscritto le mie bimbe a un corso, cominciano giovedì, a loro piace molto a scuola materna ma la fanno solo una volta in settimana e mi sembrava una buona idea per muoversi, più "soft" di uno sport...
jarboe
 
Messaggi: 74
Iscritto il: sabato 16 gennaio 2010, 15:43
Figli: Amelia 13.7.2008, Lucia 29.12.2010 Daria 8.5.2014

Re: psicomotricità

Messaggioda chiaraeanna » domenica 19 gennaio 2014, 18:14

l'ho iscritta io. lei aveva visto dei bimbi fare ginnastica e mi aveva chiesto di partecipare e io cercavo una alternativa ai soliti corsi strutturati in cui lei si stufa perchè deve fare quello che le dicono gli altri e mi sembra che passi già troppo tempo "costretta".
per ora è contenta, a lei piace soprattutto la prima parte della lezione in cui può correre, saltare sui tappeti e arrampicarsi, nella seocnda fase si perde.mi dice che quei compagni non sono i suoi amici e fa fatica ad inserirsi bene nel gruppo. vedo che prova a ricercare l'attenzione della maestra ma è spesso messa in seocndo piano da bambini più intraprendenti e magari più grandi di lei. vedo bambini che corrono in questa grande palestra e la maestra che fatica a seguire tutti...
chiaraeanna
 
Messaggi: 658
Iscritto il: giovedì 29 marzo 2012, 10:39
Figli: Anna 16.12.2010 e Camilla 01.12.2014

Re: psicomotricità

Messaggioda chiaraeanna » lunedì 10 febbraio 2014, 12:43

aggiorno questo post per dire che le ultime due lezioni sono andate molto meglio, nel senso che sono riuscita a vedere la "struttura" della lezione. ho anche potuto apprezzare davvero gli sforzi fatti dall'insegnante per coinvolgere anna e farla sentire a suo agio, devo dire che mi ha confortato viste anche le difficoltà dell'asilo!
chiaraeanna
 
Messaggi: 658
Iscritto il: giovedì 29 marzo 2012, 10:39
Figli: Anna 16.12.2010 e Camilla 01.12.2014

Re: psicomotricità

Messaggioda emme » venerdì 17 ottobre 2014, 10:52

Ciao a tutte
ne ho parlato nel post della materna ma vorrei chiedere meglio alcune cose a voi che ve ne intendete.
La mamma di un compagno di mio figlio mi ha proposto un corso di psicomotricità con una psicomotricista "molto valida" (cosi l'ha definita lei). Sarebbero 3 bambini della stessa età.
Mi avevate consigliato la psicomotricità relazionale, ma io ho contattato l'albo degli psicomotricisti relazionali e mi hanno detto che nella mia zona non ce ne sono. Deduco che questa psicomotricità non sarebbe quella relazionale.
Vi chiedo qualche consiglio.... io vorrei aiutare mio figlio ma vorrei anche non costringerlo troppo in altre attività strutturate e corsi. La prossima settimana dovremmo andare a parlare con questa persona per approfondire un po' l'argomento e vorrei avere le idee più chiare su cosa chiederle.
Inoltre stamattina parlando con una musicista mi ha dato il contatto di una pianista della mia zona che fa corsi di musicalità per bambini di due anni e mezzo- tre, con le mamme presenti, basato sulla narrazione. Io volevo trovare un'attività da fare con mio figlio nel lungo inverno, e a questo punto non so cosa scegliere, lui ama la musica e forse potrebbe piacergli....
Avatar utente
emme
 
Messaggi: 849
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 16:30
Figli: E. 2011
A. 2015

Re: psicomotricità

Messaggioda Valentina L. » venerdì 17 ottobre 2014, 11:06

sono cose diverse... vai a parlare con la psicomotricista, fatti spiegare come conduce l'incontro, quali sono gli strumenti che usa, se è previsto un momento in cui i bambini sono chiamati ad interagire tutti insieme e con lei contemporaneamente o se sono liberi di muoversi a loro piacimento e come si comporta con i bambini timidi e poco inclini a farsi coinvolgere... per la musica, sicuramente è una cosa bella e arricchente ma fai attenzione che gli bambini non siano troppo piccoli, e il gruppo sia abbastanza omogeneo per l'età... tieni conto che con la psicomotricità c'è comunque sempre la possibilità di uno sfogo fisico (che trovo sempre molto positivo), mentre in altri contesti non è detto... potresti anche valutare di fare entrambe le cose riducendo i giorni di scuola, se possibile
V.
Valentina L.
*‿*
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: giovedì 2 aprile 2009, 16:21
Figli: M 11/2006
A 05/2009

Re: psicomotricità

Messaggioda emme » venerdì 17 ottobre 2014, 11:14

Grazie Valentina
volevo proprio sapere cosa devo chiedere alla psicomotricista quando vado.
Se non è "relazionale" quindi può andare lo stesso?
I bambini sono 3. Uno è il compagno di asilo di mio figlio che è diametralmente all'opposto di lui: sempre in movimento, super attivo (non intendo iper attivo nell'accezione comune del termine, volevo solo dire 'molto' attivo nel senso che all'asilo si arrampica sull'armadio, sui mobili, l'ho visto al parco ed è stato sempre arrampicato sul punto più alto dello scivolo dove x esempio mio figlio non è mai arrivato). L'altro non lo conosco.
Il fatto è che io vorrei trovargli una attività piacevole da fare insieme, che possa aiutarlo e farlo stare bene, divertirlo in qualche modo, coinvolgerlo. Non mi interessa un corso proprio specifico per imparare qualcosa, nè di sport (che a lui non interessa, cioè fisicamente non cerca il movimento o lo sfogo).
Avatar utente
emme
 
Messaggi: 849
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 16:30
Figli: E. 2011
A. 2015

Re: psicomotricità

Messaggioda chiaraeanna » venerdì 17 ottobre 2014, 12:10

Io la prima cosa che avevo chiesto alla psicomotricista era se potevo essere presente alle lezioni, le avevo spiegato i problemi Dell asilo e le avevo detto che non volevo insistere sul tema del distacca da me, e infatti non mi ha fatto nessuna pressione.
chiaraeanna
 
Messaggi: 658
Iscritto il: giovedì 29 marzo 2012, 10:39
Figli: Anna 16.12.2010 e Camilla 01.12.2014

Re: psicomotricità

Messaggioda Valentina L. » venerdì 17 ottobre 2014, 15:56

essere presenti è sempre un punto di difficoltà con gli operatori, di fatto si rischia di rappresentare una distrazione per i bambini e in qualche modo complicare il lavoro... io credo che sarebbe meglio chiedere di poter essere a disposizione, a vista, in modo da dare la sicurezza che può servire ma non essere di intralcio, insomma una presenza estremamente discreta, quasi invisibile, ma vigile e pronta ad attivarsi nelle emergenze...
per emme: male non fa, nemmeno se dovesse essere molto spinta sul neurologico, con giochi di movimento, di forte interazione con l'ambiente e poco con i bambini... bene che ci siano dei compagnetti di scuola, la cosa veramente importante è che i bambini la vivano come un momento in cui stanno bene e possono lasciarsi andare
V.
Valentina L.
*‿*
 
Messaggi: 1069
Iscritto il: giovedì 2 aprile 2009, 16:21
Figli: M 11/2006
A 05/2009

Re: psicomotricità

Messaggioda emme » giovedì 6 novembre 2014, 11:23

Dobbiamo ancora iniziare psicomotricità... mentre ieri sono andata alla lezione di prova del corso di musica di cui parlavo sopra.
E. è rimasto ENTUSIASTA dell'ora passata li dentro e quando siamo andati via l'ho portato via piangendo perché voleva rimanere.. e mi chiede quando ci torniamo.
Sono 3 bambini, la ragazza che lo tiene è musicista e cantante, lei suona la chitarra e loro riproducono i suoni della natura con i vari strumenti, poi hanno fatto gli animali muovendosi per la sala e divertendosi da matti. Io con lui, scalzi, a suonare e giocare. E' stato bellissimo e ci torneremo di sicuro. Lui è molto molto appassionato di musica e strumenti, e gli sembrava un sogno ieri.
Avatar utente
emme
 
Messaggi: 849
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 16:30
Figli: E. 2011
A. 2015


Torna a Alla scoperta del mondo (3-6 anni)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite