Stelline e premi

Violenza, manipolazioni, ricatti psicologici, giudizi morali: troppo spesso si ricorre a simili forme di controllo e repressione nell’educazione dei bambini. Discutiamone insieme qui ogni volta che ci sembra di riconoscerle in libri, film, programmi televisivi, nel nostro comportamento o in quello di coloro con cui ci accade di confrontarci.

Stelline e premi

Messaggioda Atoq » lunedì 8 aprile 2013, 22:26

Fino a quando sono diventata mamma, pensavo che i premi fossero una cosa positiva, io stessa ricordo un maestro al doposcuola delle elementari che ci metteva dei timbri a forma di giglio sul quaderno se facevamo bene i compiti. Poi come padrona di cane ho letto "Don't shoot the dog" di Karen Pryor, un libro che spiega come le punizioni tanto in voga nell'addestramento degli animali possano essere sostituite dai premi. In sostanza ignorare i comportamenti scorretti e premiare quelli corretti farebbe aumentare la frequenza dei secondi, e questo si puó anche usare con i bambini, con se stessi per togliersi delle cattive abitudini, con la suocera, etc.

É manipolazione? Certo, ma lo é soprattutto verso se stessi perché si devono notare tutti i comportamenti positivi anche quando si ha la tendenza a vedere solo quelli negativi. Poi leggendo articoli vari e il libro "Amarli senza se e senza ma" di Alfie Kohn mi sono convinta che era meglio lasciar perdere i premi...peró adesso mia figlia di 5 anni e mezzo vede che le amichette hanno a casa il tabellone delle stelline, o gli adesivi, uno da attacare ogni volta che si mangia tutta la cena o che si rispetta gli orari per vedere la tv e cosí via. So anche che in diversi asili e scuole elementari adottano il metodo Webster-Stratton, che appunto include l'uso della lode e dei premi per tutti i comportamenti desiderati (tipo una stellina se apri la porta a qualcuno).

Viola mi chiede perché non lo facciamo anche noi, le si illumina il viso al pensiero delle stelline e quando le do un a caramella spesso mi chiede se é un premio, ed io a spiegarle che questi premi sono come dire che lei da sola non sarebbe capace di fare queste cose, solo mossa dalla sua motivazione interna e che significano anche che se non si comporta "bene" le stelline non vengono date, e allora non é come punire? Peró vedo che lei vorrebbe provare questa cosa del premio...voi cosa ne pensate? Cosa fareste? I regalini tipo adesivi e agendine, gommmine, etc. non ce li facciamo mancare, quindi non credo sia quello. Credo sia proprio il desiderio di ricevere il "premio".

L'unica cosa che ho pensato che potrei fare sarebbe usare i premi per farle abbandonare il ciuccio, un po' come un premio per se stessa piú che per un comportamento, visto che comunque fra poco le cadranno anche gli incisivi superiori e sarebbe meglio abbandonarlo (anche in vista della prima elementare ad agosto).

Atoq
Avatar utente
Atoq
*‿*
 
Messaggi: 821
Iscritto il: mercoledì 18 febbraio 2009, 19:33
Località: Trondheim (Norvegia)
Figli: Viola 11.08.2007
Luca 18.06.2010

Re: Stelline e premi

Messaggioda esmeralda » lunedì 8 aprile 2013, 22:34

Sinceramente a me ste cose di tabelloni e stelline fanno enormemente hahare... e non ho letto nessun libro.
Proprio così a pelle mi indispongono. Troppo organizzati, troppo... non so... americani.
No, non ce la potrei fare manco su richiesta eh :roll:

Detto ciò non mi faccio proprio problemi a sta faccenda del bambino "dotato" che ho letto qui. Dico bravo e bravissimo.
Incentivo i comportamenti che considero OK e dis-incentivo quelli meno azzeccati.
Ma i premietti sul tabellone, ecco quelli proprio non mi verrebbero.
Oltretutto avendo due figli enormemente competitivi, e con motivi sotterranei di tensione tra loro (vedi post gelosia)... sarebbe come entrare di brutto in un alveare e prendere a schiaffoni l'ape regina.
No, mi dispiace... io passo.
esmeralda
 
Messaggi: 2185
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008

Re: Stelline e premi

Messaggioda esmeralda » lunedì 8 aprile 2013, 22:37

Ah, si, un bel "premio" in cambio del ciuccio a 6 anni lo darei. Un baratto, più che un premio.
esmeralda
 
Messaggi: 2185
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008

Re: Stelline e premi

Messaggioda kangaroo » lunedì 8 aprile 2013, 22:48

O mamma!!!! :shock: :shock: Posso solo dire che spero che alla mia non succeda mai.....Faccio già troppa fatica a gestire i "fai la brava" che la mamma di una sua amichetta di palestra continua a ripetere alla figlia prima della lezione e ho già spiegato molto semplicemente alla mia che questa frase è inutile perchè i bambini di base sono tutti bravi a meno che non ci si mettano i genitori a condizionarli con i loro continui giudizi negativi. E quando le compro qualcosa non faccio mai passare il concetto che è una contropartita, sia chiaro.
kangaroo
 
Messaggi: 165
Iscritto il: domenica 9 settembre 2012, 22:47
Figli: 2008

Re: Stelline e premi

Messaggioda Emy » lunedì 8 aprile 2013, 22:55

Come Esmeralda, sono cose che mi fanno friggere, troppo statiche...però essendo la cosa partita da lei, vedi un po' come puoi fare per darle questa soddisfazione....poi vedrai che le cose scemano da sole, e magari poi neanche si ricorderà del premio, man mano che la soddisfazione di vedere cosa si prova è passata :-)
Emy
*‿*
 
Messaggi: 1661
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 2:02
Figli: S 2000 G 2002 D2004

Re: Stelline e premi

Messaggioda mamazaba » lunedì 8 aprile 2013, 23:14

noi abbiamo il problema dei premi a scuola per chi mangia la verdura :(
per nina ha un valore enorme, che non sono riuscita a smitizzare in nessun modo. avevo proposto il premio per chi mangia il olce, per chi da piu' bacini, per ogni cretinata che mi veniva in mente, ma lei vuole proprio quello della maestra!

il valore simbolico e' molto forte, e le maestre sono molto brave a dosare la loro approvazione...

mi viene in mente la mia maestra , adorata, della materna, che era tutt'altro. io letteralmente la imploravo di mettermi in castigo ( a scuola mia non c'era il time out, sight .. ) e lei alla fine mi ci ha messo. ero contenta di aver provato questa sensazione sconosciuta ed e' finita li...

io sinceramente le farei provarr. il premio svincolato da un signiificato forte (come potrebbe essere invece il ciuccio), piuttosto per qualcosa di neutro, tuttalpiu noioso ( portare la spazzatura..? una cosa del genere...)

il baratto per il ciuccio e' gia' diverso, secondo me ci puo' stare, e' un accordo in fondo...
Avatar utente
mamazaba
*‿*
 
Messaggi: 2044
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 13:02
Figli: zaba 2008

Re: Stelline e premi

Messaggioda Luggen » martedì 9 aprile 2013, 1:19

No. No no.
Oltre a essere contraria per principio, sono fermamente convinta che i premi siano controproducenti, che la motivazione estrinseca eroda quella intrinseca, che la ricerca di approvazione si autoalimenti... Insomma no.
Se è tanta la voglia delle stelline, prendile le sue stelline e affidale a lei, che sia lei ad attaccarne una per ogni volta che si è sentita bene, si è entusiasmata, si è divertita, e' stata bene con se stessa, si è molto piaciuta... Insomma veda lei. Stelline di festeggiamento di momenti luminosi, non stelline di rinforzo positivo.
Luggen
 
Messaggi: 1828
Iscritto il: venerdì 10 giugno 2011, 14:21
Figli: A1 luglio 2009
A2 gennaio 2012

Re: Stelline e premi

Messaggioda mamazaba » martedì 9 aprile 2013, 6:27

bella la stellina di festeggiamento! :-D
pero' secondo me (poi magari traspongo troppo da nina a viola) l'attrattiva e' proprio l'idea del premio, non l'oggetto in se'...
mia figlia VUOLE essere premiata, trasforma ogni cosa in competizione, incluso il mangiare , sul quale mi rifiuto di seguirla, mentre chi arriva primo in quinto piano vince un bacio della mamma :-D.
comunque ogni cavolo di garetta che si inventano le maestre per lei e' importante .
Avatar utente
mamazaba
*‿*
 
Messaggi: 2044
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 13:02
Figli: zaba 2008

Re: Stelline e premi

Messaggioda Luggen » martedì 9 aprile 2013, 9:11

Ma almeno spostare l'accento sul premiarsi, invece che essere premiati?
Luggen
 
Messaggi: 1828
Iscritto il: venerdì 10 giugno 2011, 14:21
Figli: A1 luglio 2009
A2 gennaio 2012

Re: Stelline e premi

Messaggioda esmeralda » martedì 9 aprile 2013, 9:22

Mia figlia vuole VIN-CE-RE.
Sia pure essere la prima a salire in macchina, ad arrivare in cima alle scale ecc. ecc.
Del premio le interessa niente. Semmai le interessa esibirsi, le interessa l'applauso. E quello, vabbè...
:roll:

Il grande compete di continuo con sè stesso, e si sbatte fino alla morte per migliorarsi

In più sono competitivi tra di loro.

E dovrei andare ad inzigarli aggiungendo pure i premi a questo bel quadretto??? :-D :culpa: .
Manco morta!!! Fortuna che non me li chiedono.
Se ci sono premi a scuola non so. Alle elementari mi pare di si, alla materna mi pare di no. Ma sono voci che mi giungono di rimbalzo... non mi pare siano una cosa che interessa tanto i miei, pertanto....

Oltretutto ma che stellina e stellina... "mi lavo i denti" "rispondo gentilmente" mica sono dei favori che fanno A ME .
E non sono neppure dei sacrifici premiabili eh... sono delle cose normali!!!

A parte che nella pratica a casa nostra la tabella delle stelline sul frigo sarebbe una bomba innescata..personalmente mi da l'orticaria anche in teoria, mi sa di triste... di stare lì con il bilancino e pure sempre a controllare se hai fatto questo e quello... miiiiii... roba da ragionieri. Non fa per me. Soffocante e spilorcio.
esmeralda
 
Messaggi: 2185
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008

Re: Stelline e premi

Messaggioda Sonia-so » martedì 9 aprile 2013, 12:33

credo sia una questione di "narrazioni".
secondo me ci sono approcci e metodi educativi che vengono veicolati attraverso, appunto, narrazioni che fanno leva sui bambini...alcune maestre e anche alcuni genitori costruiscono intorno ai premi delle fantasie che attecchiscono nella mente dei bambini, sei poi i simboli scelti sono allettanti (vedi le stelline) il gioco è fatto.
condivido le obiezioni di Irene e di Esmeralda e non li amo, nè li utilizzo, i premi.
allora mi misuro con quella narrazione, se mi capita di intercettarla nella collega di classe o nell'educatrice, proponendone un'altra...l'idea di Irene del premiar-si va in questa direzione secondo me e immagino che possa essere praticata con buone suggestioni che aggancino la fantasie dei bambini
non so se questa sintesi è chiara...sono un po' di corsa... :sudato:
Sonia-so
 
Messaggi: 471
Iscritto il: martedì 21 giugno 2011, 14:20
Figli: Irene 15-10 2009 Agnese 11-10-2012 Matteo e Tommaso 30-10-2014

Re: Stelline e premi

Messaggioda mamazaba » martedì 9 aprile 2013, 12:50

io credo di non aver capito, una narrazione in che senso?
qui da noi dicono che il premio verra' dato solo a chi mangia la verdura, io cerco di intercettarr ma firse non sono efficace, tutte le alternative che ho fornito non hanno avuto abbastanza fascino :(

io vedo che a mia figlia non interessa il percorso, cioe' il guadagnarsi il premio, ma solo il risultato, cioe' essere premiata :culpa:
Avatar utente
mamazaba
*‿*
 
Messaggi: 2044
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 13:02
Figli: zaba 2008

Re: Stelline e premi

Messaggioda esmeralda » martedì 9 aprile 2013, 12:58

A me più che altro mette un po' tristezza il tabellone, la collezione di stelline che portano magari al premio finale.
E che, stiamo ai bollini dell'Esselunga??!!
Di più, mi romperebbe proprio le scatole a me per prima mettermi lì a controllare se una stellina è meritata o meno, è da assegnare o meno.

Perchè se mettiamo ste stelline -visto poi l'insita rigidità dei clienti che mi ritrovo- dovrei essere inflessibile, precisa e ottima contabile. Pensa tu!!!
Le stelline che finiscono in caciara, non piacerebbero a nessuno. Quanto poi ad auto-premiarsi, come dice Irene... mah... forse se si hanno bambini che non assomigliano al mio grande ci si potrebbe anche pensare... In casa nostra veramente meglio di no.
E poi ribadisco che è una faccenda che veramente trovo micidiale per chi ha più di un figlio.
Metterli in gara tra loro con un sistema del genere è una cosa inevitabile. E francamente anche no.

Però, in effetti io delle stelline attribuite in modo strutturato non saprei che farne... ma i premi ogni tanto ci stanno.
Per ringraziarli di una cosa particolare. Non sono come i regali normali, sono proprio baratti. Accordi. Scambi che possono accettare come no. Faccende come il tuo ciuccio, insomma, Atoq.... Non succede spesso, ma può succedere. Ma è una cosa del tutto estemporanea e per niente strutturata.

I premia a scuola poi, secondo me sono una faccenda diversa. La scuola è comunque una faccenda "esterna", in cui ci possono stare benissimo i voti come i premi.
Sul cibo mi farebbero imbufalire e li troverei veramente nefasti :twisted: . Su altre cose... mah... sono più possibilista. Ma forse perchè mi ritrovo ragazzini che in fondo non è che ci si facciano il sangue amaro per un premio.

Se poi, Mamazaba mi ritrovassi una figlia che ama proprio salire sul podio in sè e per sè, la accontenterei senza problemi. La mia è già più portata sia all'esibizione fine a sè stessa che al "tiè" verso gli avversari. Il suo premio è quello, mica la medaglia. Pensa tu come sto messa!!!
esmeralda
 
Messaggi: 2185
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008

Re: Stelline e premi

Messaggioda Sonia-so » martedì 9 aprile 2013, 13:14

mamazaba ha scritto:io credo di non aver capito, una narrazione in che senso?


se intorno alle stelline costruisci un immaginario, un clima di attesa, una ritualità...ecco quella è una narrazione, una storia dentro cui ti trovi e che può essere affascinante...per questo secondo me non basta obiettare a questi metodi solo con argomentazioni di buon senso o di principio (che pure tra adulti a mente lucida possiamo condividere e da cui partiamo) ma provare a costruire piste alternative sempre capaci però di coinvolgere quel piano di fantasia che ha attirato nella storia delle stelline..
Sonia-so
 
Messaggi: 471
Iscritto il: martedì 21 giugno 2011, 14:20
Figli: Irene 15-10 2009 Agnese 11-10-2012 Matteo e Tommaso 30-10-2014

Re: Stelline e premi

Messaggioda esmeralda » martedì 9 aprile 2013, 13:37

Sai Sonia, che sei proprio geniale!!!
Si vede proprio che hai tanta pratica di ragazzini!!!
Hai ragionissima!!!
I miei figli sono diversi tra loro, ma coincidono in quanto ad essere singolarmente privi di "fantasia", diciamo poco sensibili alle suggestioni, va.....E proprio per questo un discorso del genere su di loro non ha molta presa.
Sono super-concreti. Una vuole vincere sugli altri, l'altro vuole vincere su sè stesso, ma tutta la mitologia legata alle stelline, la scavalcano a piè pari. Non la vedono proprio.
Alla fine, se diventa una storia, una affabulazione... mah... alla fine... che dici? Gioco innocente?
Questo per rispondere ad Atoq, che io di mio , già ho detto....
esmeralda
 
Messaggi: 2185
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008

Re: Stelline e premi

Messaggioda Sonia-so » martedì 9 aprile 2013, 13:48

io invece salto a piè pari i complimenti... ;)

invece su questo:

esmeralda ha scritto:Alla fine, se diventa una storia, una affabulazione... mah... alla fine... che dici? Gioco innocente?


credo che le narrazioni formino la mente...pensiamo ai miti delle origini, quelli che i popoli inventano e tramandano per spiegare l'origine del mondo...da queste narrazioni discendono sistemi di valori, comportamenti ecc..
allora noi adulti abbiamo la responsabilità di scegliere quali narrazioni, ritualità, fantasie alimentare perchè poi diventano abiti mentali che ricadono nella realtà... quindi io, che non condivido, anche per molte ragioni che dicevi tu e per quelle che spiegava bene anche Irene, posso provare a usare la narrazione, la ritualità,la simbologia ecc... per dare un'altra lettura dei comportamenti e delle relazioni, senza stelline a qualificare il bravo bambino
Sonia-so
 
Messaggi: 471
Iscritto il: martedì 21 giugno 2011, 14:20
Figli: Irene 15-10 2009 Agnese 11-10-2012 Matteo e Tommaso 30-10-2014

Re: Stelline e premi

Messaggioda Fagiolina » venerdì 12 aprile 2013, 9:03

Cara Atoq, io credo che se lei ci tiene così tanto puoi farla provare come fosse un gioco, magari senza il tabellone se per te questo è troppo; per me l'importante è come selezioni i comportamenti da premiare. Per esempio, premiare perché si finisce un pasto è secondo me da abolire, ma premiare uno sforzo che lei fa in un comportamento che non le viene naturale potrebbe essere carino.
Devi vedere tu cosa scegliere, pensando più all'aspetto ludico che a quello educativo, visto che lei tiene così tanto a questi premi io le farei provare, poi magari dopo 2 giorni ti dice lei che si è stufata ;)
Avatar utente
Fagiolina
*‿*
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 12:13
Figli: G 2007
V 2011
P&M 2013

Re: Stelline e premi

Messaggioda gemma72 » venerdì 12 aprile 2013, 9:36

una volta provai, fu un disastro, perchè giustamente quando a non dover avere le stelline eravamo io e il papà, o persino i cani di casa,aveva ragionissima, quindi lasciammo perdere. a casa nostra, chi sbaglia chiede scusa, si parla e se c'è una "regola" (passatemi il termine vi prego, l'ho virgolettato apposta) vale per tutti. :-D
gemma72
 
Messaggi: 578
Iscritto il: domenica 12 giugno 2011, 21:34
Figli: f1 2007

Re: Stelline e premi

Messaggioda esmeralda » venerdì 12 aprile 2013, 9:49

Ho indagato a fini statistici (non è stato facile indurli a "confessare"):
Alle elementari hanno dei "biglietti di lode" legati al profitto, ma li danno "privatamente" non è una pubblica premiazione, è un "di più" per impegno/risultati/proposte innovative/ ecc. ecc. e hanno pure il capoclasse e vice-capoclasse (una sorta di vincitore settimanale e secondo classificato scelti in base a... boh... non ho capito... non solo il profitto ma un sacco di altre cose, tra cui anche l'acclamazione popolare, ma veramente non ho capito). Comunque turnano spesso.

Nei corsi sportivi della scuola alle elementari hanno un "capitano" per ogni gruppo (gruppo interclasse) nominato dal trainer in base a carisma e risultati. Anche lì turnano, ma non così spesso. Il "capitano" più che onori, ha anche un sacco di responsabilità in più, all'inizio tutti volevano fare il capitano. Adesso son rimasti 3 o 4 sgobboni tra cui mio figlio.

Nei corsi sportivi della materna, uno dei maestri da proprio delle stelline. Con una certa abbondanza, mi pare, ed esclusivamente in base al risultato.

Il fatto che senza chiedere non ne avrei mai saputo niente, secondo me la dice lunga su quanto gliene frega ai miei.

Sinceramente a me non disturba per niente, ma a casa non mi pare il caso.


Ah, poi si, importantissimooooo: dalle elemantari in avanti, fino al liceo hanno delle CONCRETISSIME borse di studio (ovvero sconti sulla retta) che premiano 1-2-3 classificato per profitto in ogni classe. L'anno scorso abbiamo pure vinto il 2 premio!!! Siccome non era strettamente una cosa che impattava su di lui (lo comunicano ai genitori), beh, mio figlio non è che si sia strabiliato per la faccenda. Tantomeno mi chiederebbe una borsa di studio in casa, per fortuna!!!
esmeralda
 
Messaggi: 2185
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008

Re: Stelline e premi

Messaggioda zumurruddu » venerdì 12 aprile 2013, 10:30

anche mio figlio in seconda elementare riceve premi a scuola: solitamente caramelle :incazz: :incazz: :incazz:
non ho ben capito per premiare cosa, all'inizio infatti (quando lo vedevo uscire con le caramelle) pensavo non fossero un premio, forse non lo aveva capito bene nemmeno lui :o
indagando un po', pare che ogni tanto facciano a scuola dei "giochi" (immagino con finalità didattiche) e chi vince ottiene la caramella.
Io lo ritengo un metodo educativo/didattico pessimo : WallBash : :incazz: :arg:

comunque anche i miei figli, in generale, sono molto competitivi, soprattutto il grande, vuole sempre arrivare "primo" (rispetto al fratello, quello mezzano), di qualuque cosa si tratti...
questa cosa mi mette enormemente in difficoltà...ed è vero, con argomenti di buon senso e razionalità non si ottiene nulla, occorre lavorare sull'immaginario....ma in che modo concretamente si potrebbe fare?
io non ho idee a riguardo e me ne dispiace molto... :S
Avatar utente
zumurruddu
Collaboratore
 
Messaggi: 56
Iscritto il: mercoledì 15 aprile 2009, 18:10
Figli: Emiliano 08.04.2005, Francesco 01.05.2008, Ruben 11.12.2011

Prossimo

Torna a Pedagogia nera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite