I miei problemi con il poco impegno

I miei problemi con il poco impegno

Messaggioda anna18 » giovedì 11 giugno 2020, 12:05

Salve ragazze, è da tanto che non scrivo...Stefano ormai ha 4 anni e mezzo e fa la scuola dell'infanzia. Il nostro rapporto é bellissimo, siamo legatissimi e lui e un bambino meraviglioso, felice, sempre sorridente e molto dolce e affettuoso con tutti. Io gli permetto di fare le sue esperienze, giochiamo insieme e mi piace motivarlo a coltivare le sue passioni.
Ho solo un grandissimo limite, lui è un bimbo molto sveglio ma ho notato che è estremamente competitivo, e forse la colpa un po' è mia. Inoltre lui a volte, vuoi per noia o per sperimentare a volte se facciamo un compitino prova a sbagliare di proposito....io me me accorgo che fa proprio finta di non saper fare una cosa o la fa in modo dozzinale. Ragazze io la impazzisco...preciso che se non capisce qualcosa davvero o fa un errore vero per me nessuno problema, lo rassicurano, gli spiego che gli errori sono importanti e che ci aiutano a comprendere meglio quello che facciamo, ma il poco impegno mi fa convincere le viscere. Qualche volta mi è scappata anche qualche manata sul tavolo per scaricare la rabbia, o alzo la voce....poi gli spiego tutto con calma, gli faccio certi predicozzi lunghissimi. Il fatto che lui a volte faccia così mi provoca ansia, tantissima, ho paura per il futuro, perché lui è brillante e vogli che abbia il meglio, che non si 'bruci' insomma. Eppure le maestre mi dicono che lavora bene, e il 99% delle cose che facciamo (adesso che sono mesi che siamo in casa) è bravo, si impegna e lavora bene....
Scusate lo sfogo, ma non mi piace essere così, ma in fondo al cuore sento di comportarmi così perché credo che sia il modo per fargli comprendere che deve sempre dare il meglio.
anna18
 
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 24 ottobre 2017, 10:44
Figli: S. 31-10-2015

Torna a Alla scoperta del mondo (3-6 anni)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti