Consiglio urgente: come convincerlo a dormire nel suo letto

Consiglio urgente: come convincerlo a dormire nel suo letto

Messaggioda Ensi » giovedì 19 settembre 2019, 14:06

Ciao a tutti,
D. 3 anni e mezzo dorme nel lettone più o meno da quando aveva 16 mesi. Fino a 16 mesi ha dormito nella cullina o nel lettino, prima in camera con noi e poi nella sua cameretta. Ha sempre avuto bisogno di qualcuno per addormentarsi, non è mai riuscito/ha mai imparato ad addormentarsi da solo, o forse io non sono stata mai in grado di abituarlo serenamente ad addormentarsi da solo. Sono sempre stata contro le tecniche del pianto, quindi nel momento in cui ho visto che lui aveva bisogno del contatto per addormentarsi ho seguito quello che lui richiedeva. A 16 mesi quando ancora i risvegli notturni erano 4/5 a notte e io passavo la notte a tenergli la mano seduta su una sediolina accanto al suo lettino, mi sono resa conto che io non potevo andare avanti così, mi stavo trasformando in una larva senza sonno. Così ho preso la decisione di portare il lettino di nuovo in camera nostra e tenergli la mano attraverso le sbarre del letto e quando anche questo non bastava portarlo nel letto nostro. Questo fino a quando ben presto non ha imparato a scavalcare il lettino e venire direttamente lui nel letto nostro. Quando a 2 anni gli abbiamo tolto il ciuccio, il bisogno di attaccarsi a noi di notte è diventato fortissimo per lui. Ha superato il distacco dal ciuccio addormentandosi stretto stretto tra le nostre braccia e questo va avanti ancora oggi. Non gli piace la sensazione di trovarsi da solo nel letto, se si sveglia e non trova nessuno va un po' in ansia. Se si sveglia di notte e ci siamo noi si riaddormenta subito, se non c'è nessuno non riesce a girarsi dall'altra parte e continuare a dormire. Ho ancora il lettino attaccato al letto, ma lo usa come parcheggio serale per le sue macchinine. Abbiamo una cameretta dove lui gioca abitualmente con il suo letto, la spondina di sicurezza, ma di dormire lì non ne vuole sapere niente.
Noi abbiamo accettato questa situazione perchè era una soluzione al suo problema e al nostro problema, da quando ha iniziato a dormire nel letto con noi abbiamo dormito tutti meglio e di più, ma non era una convinzione nostra il cospleeping, anzi io l'ho sempre escluso prima di diventare mamma. Adesso la situazione si è fatta più complicata perchè lui è diventato grande e nel letto è ingombrante. Ci sveglia di notte, a volte riusciamo a riaddormentarci, a volte no, mio marito in particolare ha più problemi in questo senso, senza considerare che sarebbe bello riappropriarci del nostro letto e non dover aspettare il sabato mattina quando D. è a scuola per averlo tutto per noi.
Ho provato a parlare con D. per fargli capire che è ora di iniziare a dormire ognuno nel suo letto, ho provato a mettere lenzuola scelte da lui dei suoi personaggi preferiti, ho provato un pomeriggio ad addormentarmi con lui li vicino, ma non c'è verso. Lui inventa scuse, "il letto è sporco", "il letto è pericoloso", "ci dormo quando sono grande" (sono le motivazioni che noi più spesso adduciamo quando non possiamo/vogliamo fargli fare qualcosa). Non so da che parte iniziare questo processo di distacco che, sebbene difficile, credo che sia ormai necessario. Ho pensato di approfittare di un periodo in cui mio marito è fuori per qualche giorno e dire a D. che il lettone è rotto e che noi dobbiamo per forza dormire nella cameretta, lui nel suo letto e io nel secondo letto che c'è, non so se funzionerà e soprattutto anche se dovessi convincerlo non so cosa succederà quando poi tornerà mio marito. Non voglio farlo soffrire, non voglio che lui si senta allontanato da noi, ma noi stiamo iniziando a "subire" questo letto affollato. Quello che vorrei è sapere fino a dove posso spingermi per "forzarlo" senza farlo soffrire.
Ensi
 
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 21 agosto 2018, 10:28
Figli: D. 2016

Re: Consiglio urgente: come convincerlo a dormire nel suo le

Messaggioda mammadi4 » lunedì 30 settembre 2019, 20:55

Carissima
La tua domanda è : quanto posso forzarlo senza farlo soffrire? Ma io ti chiedo : quanto è indispensabile per voi tornare ad avere il letto "libero"? Se è veramente una priorità, allora cercando di spiegare al bimbo le vostre motivazioni (il papà non riesce a riposare bene, ecc...) lo puoi invitare ad addormentarsi nel suo letto in camera sua, con uno di voi due vicino.
Ovviamente questo potrebbe comportare una diminuzione del vostro tempo di sonno perché dovrete gestire anche i risvegli. Ma non credo che la questione del letto rotto possa funzionare...
Se la difficoltà principale è lo spazio per tuo marito, perché non pensare di creare un letto a tre piazze, in modo che tutti abbiate spazio sufficiente? Per l'intimità, se vogliamo, si possono trovare altre stanze una volta che il bimbo dorme. Insomma secondo me può esserti di aiuto riflettere bene sulle vostre esigenze prima di decidere come agire.
Tutti i bimbi prima o poi lasciano spontaneamente il lettone e la mia esperienza di quattro figlie è che ciò avviene tanto più presto quanto più si sentono sicuri che, al bisogno, quello spazio c'è sempre!
Spero di averti aiutato a riflettere...
mammadi4
 
Messaggi: 28
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2016, 20:12
Figli: C 2007
M 2009
L 2012
S 2017

Re: Consiglio urgente: come convincerlo a dormire nel suo le

Messaggioda Ensi » martedì 1 ottobre 2019, 13:09

Cara Mammadi4, grazie per il consiglio, quello che tu poni è un interrogativo al quale io penso molto. Il motivo per cui ancora D. dorme nel nostro letto, nonostante i disagi è che io cerco di interrogarmi se il nostro bisogno di dormire da soli è più importante del suo bisogno di dormire con noi, è una domanda che mi faccio da tanto e alla quale non trovo risposta. Ho anche pensato di portare una brandina in camera nostra per ricreare, come suggerisci tu, un letto a tre piazze, ma la verità è che non è solo la mancanza di spazio che ci fa dormire male, è il fatto che D. si attacca a noi durante la notte, costringendoci al bordo. Questo succede anche quando mio marito non c'è e D. e io abbiamo il letto tutto per noi. Spesso mi sveglio nel cuore della notte con un mal di schiena da non riuscire a muovermi, costretta in una posizione assurda al margine del letto. Non credo che D. accetterebbe di dormire sulla brandina accanto a noi perchè lui vuole stare in mezzo e anche perchè noi abbiamo attaccato al nostro letto il suo lettino senza la sponda di mezzo, una sorta di next to me, ma lui non ci vuole dormire.
Ne parlavo con la mia terapista qualche giorno fa e lei mi ha consigliato di creare qualcosa di magico legato alla sua stanza e al suo letto, ad esempio un lenzuolo bianco decorato da noi due insieme da usare a mo di tenda sotto la quale dormire. Proverò, vediamo che succede.

Ensi
Ensi
 
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 21 agosto 2018, 10:28
Figli: D. 2016

Re: Consiglio urgente: come convincerlo a dormire nel suo le

Messaggioda esmeralda » giovedì 10 ottobre 2019, 16:18

Sono una persona dal sonno delicato. Mi riaddormento con difficoltà estrema se vengo svegliata. E vengo svegliata molto facilmente. Non tanto dai rumori, ma ad esempio da un bambino che mi mette una manina sulla faccia.
Non è che non mi piaccia che il mio bambino mi coccoli eh... ma se mi coccola di notte... niente... non mi riaddormento più... inizio a vagare per la casa, cerco divani, mi metto a leggere, persino a giocare a candy crush e -orrore a lucidare gli argenti : WallBash :
E mi ci passa una bella oretta o più per riprendere sonno. Ammesso che ci riesca.
Insomma: nel letto con noi è un NO. Oddio. il grande dormiva come una marmotta immobile e si poteva anche fare -ma non lo chiedeva, perchè appunto dormiva come una marmotta immobile ovunque lo piazzassi, la bambina da piccolissima ha sempre dormito nella sua stanza... ma verso i 3-4 anni gradiva venire con noi. E qualche volta pure pure ci veniva e occasionalmente persino ora che è grandona una passeggiatina se la fa.
Ma la base era un no: le ho proprio spiegato: no guarda tu nel letto non ci vieni perchè mi piace che ci sei ma io non dormo e di giorno divento una jena e/o sto fisicamente male.
Cioè, lei è benvenuta, lo sa. Ma se viene io sto dieci minuti e poi piuttosto me ne vado io.
Insomma, della privacy del talamo coniugale non si è parlato neppure, ma del fatto che non dormo ne ho parlato eccome.
Le ho proprio detto che papà pur essendo più grande è stato addestrato a stare nel suo, lei è piccolina ma sconfina anche senza volere e quindi.... la notte NO!!
esmeralda
 
Messaggi: 2183
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008


Torna a Alla scoperta del mondo (3-6 anni)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron