Difficoltà con le fiabe/storie

Re: Difficoltà con le fiabe/storie

Messaggioda Silvia D. » venerdì 19 marzo 2010, 10:29

Ho trovato un libro che sembra scritto a posta per rispondere alla difficoltà che mi aveva fatto scrivere questo messaggio: "Grammatica della fantasia. Introduzione all'arte di inventare storie" di Gianni Rodari. http://www.anobii.com/books/0177678886d3e54353
E' magnifico. Contiene anche degli spunti sfiziosissimi per giocare con dei bimbi più grandicelli del mio (età da materna, più o meno) per inventare insieme storie e divertirsi. Ad esempio tirare fuori una parola per ciascuno, completamente scollegate, che non c'entrano niente le une con le altre (cane e armadio, es., oppure scarpe e luce, ecc) e da lì inventarsi delle storie simpatiche. Non vedo l'ora che il mio cresca per giocare con lui a inventare! Dà il senso che la nostra fantasia esiste, anche se impolverata e arrugginita. Magari esistesse come materia scolastica una "Fantastica" (intesa come arte di inventare) affiancata alla Logica, dice Rodari riprendendo Novalis. Non posso che essere d'accordo! : WohoW :
Avatar utente
Silvia D.
NTIS
 
Messaggi: 4040
Iscritto il: martedì 27 gennaio 2009, 17:52
Figli: L. 2008
E. 2011

Re: Difficoltà con le fiabe/storie

Messaggioda katerpillar » domenica 28 marzo 2010, 20:38

Bellissimo topic, Silvia, e bellissimi i suggerimenti e le idee (a Chiara ho già scritto in pvt : Chessygrin : )

Per quanto mi/ci riguarda, con i libri abbiamo avuto uno stranissimo rapporto, ma ve lo voglio raccontare.
Il primo libro di stoffa gli è stato regalato da una mia cugina che abita in Olanda. Un bellissimo libricino della Lilliputiens, che difatti gli è piaciuto un sacco (aveva 3 mesi).

Intorno ai 4 un'amica di mia madre chiede cosa poteva regalare allo gnomo, e le chiedo un libro di stoffa. Mi arriva un gigantesco libro cuscino di Winnie the Pooh con tanto di fiaba (orrenda, oltretutto, a nostro parere :cry: )... pazienza, mi metto a sfogliarlo con lui in ogni caso. La prima volta riesco ad arrivare alla 5a facciata (di 8 totali, se non ricordo male). Alla seconda volta, lo ascolta tutto.
Io così :shock: ma siamo andati avanti parecchio, con quel libro di Winnie the Pooh.
Solo che a quel punto, mi sono decisa a comperargli dei libri che mi convincessero di più. Il primo, amatissimo (che ora si sfoglia e si recita a memoria farfugliando da solo :mrgreen: ) è stato un cartonato della Coccinella, che si intitola "Guarda c'è un buco" (collezione "Libri coi buchi"). Si reperiscono piuttosto facilmente, hanno un costo contenuto, e alcune delle filastrocche contenute sono proprio carine (io adoro quelle di Giovanna Mantegazza, ma questa del gatto Amleto credo per noi sia davvero inarrivabile). Di questa collana ne abbiamo poi presi altri, quasi tutti apprezzatissimi, anche se a periodi (i più amati rimangono il primo e Brucoverde, sempre con testi della Mantegazza).
Poi, gli ho comperato un libro dei Barbapapà. Anche questo ha riscosso un grandissimo successo, e nonostante la passione abbia fatto sì che adesso non ci sia una pagina una intatta (sono tutte piene di scotch : Andry : ) per la storia dell'"Arca dei Barbapapà" ha una vera passione. Anche di questa collana ne abbiamo poi presi altri (le storie sono piuttosto brevi, e quindi si raccontano piacevolmente anche a bimbi piccoli).
Ultimamente, si è appassionato tantissimo (me lo dicevano all'asilo, così glielo ho comperato) a "Piccolo blu, piccolo giallo" di Leo Lionni. Questo libro è diventato davvero un totem, se lo sfoglia, riguarda e ri-recita in continuazione.
E poi abbiamo avuto anche dei passaggi con i libricini della Pimpa, quelli di Miffy (di Dick Bruma, uno in particolare è solo disegni, ma racconta una giornata dal risveglio alla buonanotte, io ci ho inventato su una storia molto breve e lui se la fa ripetere all'infinito) e alcuni di Altan (su questo concordo con foglievive, un vero genio) fatti apposta per bimbi di 2 anni (L'elefante bianco, Cade la neve e l'amico pinguino - Edizioni El).

Insomma, le fiabe per così dire "classiche" ancora non le abbiamo affrontate, ma con l'ausilio delle fiabe e delle storie adatte all'età, secondo me la passione può crescere.

Poi, devo dire che noi in questo siamo stati fortunati, perché lui i libri li ama proprio tantissimo, mentre ad esempio non ama altre attività di tipo più manuale (quando gli ho dato i colori a dita e ha capito cosa fossero, me li ha restituiti e se poteva ci rimetteva sopra pure il celofan :hahaha: )

Scusate, magari sono andata anche un po' OT, ma mi pareva comunque bello condividere questa esperienza con voi.
E Silvia, comunque quoto, riprovaci ogni tanto (come io ci riproverò con i colori), i gusti cambiano, anche quelli dei bimbi :abbraccione
Avatar utente
katerpillar
*‿*
 
Messaggi: 3493
Iscritto il: venerdì 19 marzo 2010, 12:04
Figli: Uno (Ago2007)

Re: Difficoltà con le fiabe/storie

Messaggioda Franci.uk » giovedì 1 aprile 2010, 7:19

In questi giorni sto dando fondo al repertorio, ma a volte mi trovo proprio a corto di idee.
Gli avevano regalato questo libro quando aveva un anno, ma ultimamente gli e' presa la fissa :S Stamattina ha cominciato alle 6:30, avevo ancora un occhio chiuso: mamma, fai parlare Boris, lo fai parlare tanto :S E va va avanti tutto il giorno. Help!
Franci.uk
 
Messaggi: 419
Iscritto il: mercoledì 25 febbraio 2009, 10:27
Località: Principato di Monaco
Figli: Valerio 08 luglio 2007

Re: Difficoltà con le fiabe/storie

Messaggioda francesca78 » giovedì 1 aprile 2010, 11:23

franci ce l'hai un teatrino? ai miei bimbi da' molta soddisfazione (anche niccolo' a suo modo partecipa con le marionette).
francesca78
*‿*
 
Messaggi: 2129
Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2009, 16:11
Figli: due figli

Re: Difficoltà con le fiabe/storie

Messaggioda Franci.uk » venerdì 2 aprile 2010, 6:06

francesca78 ha scritto:franci ce l'hai un teatrino? ai miei bimbi da' molta soddisfazione (anche niccolo' a suo modo partecipa con le marionette).


No, forse ci dovrei pensare. Ma anche con un teatrino, a tirare fuori dialoghi a comando, mi prende il blocco, eppure non e' che non chiacchieriamo, se il dialogo parte naturalmente e' una cosa, ma quando comincia: mamma, li fai parlare... :sudato:
Franci.uk
 
Messaggi: 419
Iscritto il: mercoledì 25 febbraio 2009, 10:27
Località: Principato di Monaco
Figli: Valerio 08 luglio 2007

Re: Difficoltà con le fiabe/storie

Messaggioda francesca78 » venerdì 2 aprile 2010, 8:51

non so come si svolgono questi vostri dialoghi, quindi magari fai gia' cosi', ma se chiedi a lui? cosa sta facendo Boris? dove va? ecc.... Oppure fai dire a Boris quello che stai pensando tu e da li' parlando con Valerio costruisci la storia, esempio "Ho tanto sonno" dice Boris " anche tu hai fatto la nanna? e cosa hai sognato?... Io invece ho sognato che...Oppure non sai cosa dire quindi Boris dice " Oggi sono muto come un pesce, ti capita mai di essere muto come un pesce? ..." e vedi un po' dove ti porta Valerio.
Comunque il teatrino e' una figata perche' fanno le storie senza di me : Chessygrin : (a volte)
francesca78
*‿*
 
Messaggi: 2129
Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2009, 16:11
Figli: due figli

Re: Difficoltà con le fiabe/storie

Messaggioda Franci.uk » venerdì 2 aprile 2010, 16:38

francesca78 ha scritto:non so come si svolgono questi vostri dialoghi, quindi magari fai gia' cosi', ma se chiedi a lui? cosa sta facendo Boris? dove va? ecc.... Oppure fai dire a Boris quello che stai pensando tu e da li' parlando con Valerio costruisci la storia, esempio "Ho tanto sonno" dice Boris " anche tu hai fatto la nanna? e cosa hai sognato?... Io invece ho sognato che...Oppure non sai cosa dire quindi Boris dice " Oggi sono muto come un pesce, ti capita mai di essere muto come un pesce? ..." e vedi un po' dove ti porta Valerio.
Comunque il teatrino e' una figata perche' fanno le storie senza di me : Chessygrin : (a volte)


Oggi, Boris ha partecipato al nostro gioco di "inventiamo le parole". E' da ieri che va avanti lo stra+qualcosa, un po' parole inventate un po' esistenti: staoliante, stralievitare, stalunare, straccio...per 3/4 d'ora circa : Chessygrin : Mamma, fai dire a Boris, sta+frutta?
Se se mi fermo e' un: lo fai parlare ancora, tanto? Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhh :S

Poi, studiamo assieme il cinese e lui mi corregge :rotfl:

Ma sento che e' come se dovessi passare ad un livello successivo di gioco, che e' annoiato, devo cercargli altre cose che lo possano interessare. A casa sei suoceri, tra qualche settimana, mi aspetta una caterva di libri. E siamo di nuovo in una fase in cui non vuole proprio uscire di casa, e chiaramente mi dice: non ho voglia di uscire!
Franci.uk
 
Messaggi: 419
Iscritto il: mercoledì 25 febbraio 2009, 10:27
Località: Principato di Monaco
Figli: Valerio 08 luglio 2007

Re: Difficoltà con le fiabe/storie

Messaggioda Anna nina » martedì 16 luglio 2019, 14:55

Ultimamente, leggiamo i classici, anzi, mi diverto molto a raccontare le favole di Esopo ai miei bambini e vedo che a loro piacciono moltissimo! Ogni tanto, inventiamo insieme un altro finale che qualche volta è completamente assurdo. Ho trovato una bella fonte in questo nel sito https://www.cosepercrescere.it/category/bambino/storie-per-bambini/ che pubblica le storie da stampare e con disegni da colorare.
Anna nina
 
Messaggi: 2
Iscritto il: lunedì 25 marzo 2019, 12:39
Figli: 2007,2010, 2013

Precedente

Torna a Primi passi (1-3 anni)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti