Continuo sulla strada sbagliata!

Violenza, manipolazioni, ricatti psicologici, giudizi morali: troppo spesso si ricorre a simili forme di controllo e repressione nell’educazione dei bambini. Discutiamone insieme qui ogni volta che ci sembra di riconoscerle in libri, film, programmi televisivi, nel nostro comportamento o in quello di coloro con cui ci accade di confrontarci.

Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda Rosmarina » giovedì 25 gennaio 2018, 16:18

Salve a tutti! Sono ancora qui a scrivere perché non c'è la faccio a cambiare! Mi sembra di aver intrapreso una strada senza ritorno...avevo già avuto modo di raccontare un po la mia storia. Ho due figli di 2 e 5 anni da quando è nato il secondo la nostra vita è cambiata e io come genitore sono cambiata. Sono diventata molto simile a come era mio padre che mi ha cresciuta con il sistema del bastone e la carota (come dice lui). Io odio tutto questo sogno una vita e un rapporto sereno, amorevole, basato sulla fiducia e il rispetto con i miei figli.... ma sto facendo tutto per ottenere il contrario. Sono stanca esausta, da 5 anni mi occupo solo dei bambini.... non ho niente Altro! Non è una scusante per essere una pessima madre lo so.... ma non riesco a fare inversione di marcia... mi sento la rabbia scoppiare dentro.... cosa posso fare???? Dovrei chiedere un aiuto professionale? A Chi? ... forse questo messaggio non lo leggerà nessuno chi lo sa o forse qualcuno potrà tenermi una mano nella direzione giusta
Rosmarina
 
Messaggi: 14
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2016, 15:15
Figli: F1 2012 F2 2015

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda esmeralda » venerdì 26 gennaio 2018, 17:41

Ciao! Innanzitutto calma e sangue freddo! : Love :
Io inizierei a suddividere le 2 cose: 1)non ti piaci come mamma . 2) i metodi che ha usato tuo padre con te non ti sono piaciuti.
Sono comunque due faccende diverse.
Sono dell'opinione che sia sano non replicare errori altrui. Giusto.
Ma non è sano comportarsi "contro" cioè voler fare tutto il contrario per partito preso. ""voglio fare tutto diverso" è un non-programma che non funziona in nessun tipo di relazione - genitorialità, coppia, amicizia, lavoro ecc E' un atteggiamento mentale che Non funziona MAI perchè più distruttivo che costruttivo. Ci fa perdere un sacco di tempo nel vivere il contrasto con il passato e non apporta granchè al futuro.
Non ti piaci come mamma? Al netto del fatto che sbambinare e basta per 5 anni è una esperienza estenuante, che giustifica di per sè qualche "caduta di stile" qui e lì, direi che se ci pensi bene nulla ti impedisce di migliorare un po' per volta. Un po qui e un po lì fino ad arrivare a risultati che ti soddisfino di più.
Fai "meglio" una cosa al giorno. Non di più.
Ma lascia stare la faccenda di tuo padre che non è al momento costruttiva.
Con due frugoletti di quella età, hai gia il tuo bel da fare.
Non pretendere troppo da te nè dai bambini. Piccoli passi.
esmeralda
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda Rosmarina » venerdì 26 gennaio 2018, 23:45

Ciao Esmeralda! Non credere che io vada ciecamente contro mio papà... Non è questo il punto. Il punto è che gli assomiglio... Sono una testa calda e quando mi arrabbio è perdo la pazienza... Apriti cielo! Prima riuscivo a gestire meglio la situazione ora passo la maggior parte del tempo arrabbiata e non gestisco più niente! Dici piccoli passi... Faccio un passetto avanti e 1000 indietro... Non ci sono proprio! Sono come u a bomba pronta ad esplodere e come ciliegina sulla torta non sopporto i miei figli!!!! Dovrei godermi questi anni e invece vorrei solo che se ne occupasse qualcuno altro.
Rosmarina
 
Messaggi: 14
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2016, 15:15
Figli: F1 2012 F2 2015

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda esmeralda » sabato 27 gennaio 2018, 10:48

Avevo capito male. :(
Vabbè guarda, io sono una testa fredda ma se fossero 5 anni che vivo solo e sempre occupandomi di due bambini non li sopporterei più neppure io e ti saluto testa fredda.
In teoria occuparsi dei propri figli a tempo pieno sarebbe anche un privilegio eh... ma il troppo stroppia! Tempo pieno non vuol dire essere fagocitati. L'adulto ha bisogno anche di qualcosa di adulto.
Non conosco la tua situazione, ma se quello è il problema mi sembra anche sano che tu sia una bomba di nervoso.
Solo che i bambini non c'entrano. E questo bisogna ricordarselo proprio sempre-sempre. Il problema quindi non sei tu come madre ma la gestione giornaliera della tua vita. Il che è un problema diverso che si affronta.
esmeralda
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda Rosmarina » sabato 27 gennaio 2018, 15:17

Hai ragione I bambini non c'entrano... Perché in ogni situazione siamo noi che decidiamo come reagire! Purtroppo il piccolo non posso mandarlo al nido devo aspettare settembre per avere un po' di tempo libero... Vorrei imparare a gestire la mia rabbia... Per quanto sacrosanta... Non va bene! Tra l'altro il rapporto tra i bambini non è buono, il grande è sempre stato molto geloso e il piccolo è un bambino difficile da gestire da quando è nato! Io sto dando un cattivo esempio di gestione delle emozioni e conflitti e si ripercuote sul loro rapporto. Quindi sempre urla, botte, dispetti e di conseguenza più tensione, più nervoso... IL CANE CHE SI MORDE LA CODA!
Rosmarina
 
Messaggi: 14
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2016, 15:15
Figli: F1 2012 F2 2015

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda Emy » martedì 30 gennaio 2018, 8:17

Ci credo che stai per scoppiare....non ricordo se hai scritto che un marito esista....
Come dice Esmeralda, é faticoso occuparsi continuamente dei bimbi,
Partiamo da qui, partiamo dal fatto che non c’è qualcosa in te che non va ,ma sei infilata in una situazione a cui l homo non è a suo agio perché la sua evoluzione aveva previsto un contorno di persone attorno ai genitori, una condivisione di spazi fisici e mentali per l allevamento dei figli
Perciò é facile che ti salga rabbia
Scrivo stasera
Emy
*‿*
 
Messaggi: 1658
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 2:02
Figli: S 2000 G 2002 D2004

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda Rosmarina » mercoledì 31 gennaio 2018, 15:15

Ciao Emy e grazie per la comprensione! Si un padre c'è... è anche un padre presente e condividiamo la visone sull'educazione dei bambini... il problema è che probabilmente lui è saturo quanto me. Quando mi riesco a concedere mezza giornata libera e quindi lui passa mezza giornata da solo con i bambini arriva la sera il piu delle volte è competente esaurito ... quindi anche se sono riuscita a dedicare del tempo per me poi mi ritrovo in una situazione critica con il senso di colpa per altro. Senso di colpa che mi accompagna sempre perchè anche se non me lo dice chiaramente capisco che molte volte non lo fa volentieri ... e per la carità capisco che lui è anche stato al lavoro è stanco ecc... ma i figli li abbiamo fatti insieme! Lui comprende che ho un disperato bisogno di spazio ma credo che vorrebbe che me lo ricavassi senza chiedere a lui... per lui dovrebbe aiutarmi la mia famiglia. Mia mamma ha una certa età e 5 nipoti e i miei figli già singolarmente sono vivaci insieme gestirli è un impresa non da poco quindi non è he posso appoggiarmi più di tanto a Lei!
Rosmarina
 
Messaggi: 14
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2016, 15:15
Figli: F1 2012 F2 2015

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda Emy » mercoledì 31 gennaio 2018, 22:47

La rabbia ha origini nelle modalità di interazione del nostro passato, nelle nostre aspettative attuali e nell illusione di ciò che dovrebbe essere...
Si il supporto di uno specialista che però sia pratico dell aspetto perinatale è sempre utile
Può essere una doula per avere un sostegno pratico ed emotivo, puo essere un counselor per comprendere quali strategie e quali risorse usare per passare questo periodo, o può essere psicologo o psicoterapeuta per scavare più a fondo riguardo ai dolori del passato

Ognuno dei genitori non ha solo il dovere ma ha il diritto di potersi dedicare ai figli , per quanto stancante è un privilegio perché non dura per sempre
È importante che tuo marito capisca questo .
Certamente ci arriverà a piccole dosi perciò nel frattempo trova appoggio all esterno.
A volte basta davvero poco
Emy
*‿*
 
Messaggi: 1658
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 2:02
Figli: S 2000 G 2002 D2004

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda esmeralda » giovedì 1 febbraio 2018, 14:13

Nella gestione proprio di base ti posso passare una esperienza pratica che da me funzionava. Abbiamo figli con la stessa differenza di età!
Da me funzionava dividerli ogni tanto uno per ciascuno tra noi due genitori (o nonne-zie- ecc ecc).
Soprattutto se sono gelosi e litigiosi tra loro si tranquillizzano, ovviamente noi ci si stanca molto meno, e alla fine ci si gode veramente la reciproca compagnia come è giusto che sia. E si può partire da lì per migliorare proprio tutta la gestione..
Se tornassi indietro lo rifarei! Anche se lo rifarei meglio. Perchè alla fine era un po' troppo spesso il bambino con il papà e la bambina con la mamma. Starei più attenta ad essere più equilibrata anche se effettivamente mio figlio con mio marito e mia figlia con me era un rapporto veramente idilliaco quando erano piccoli. Era proprio zero fatica.
Quando erano insieme dovevi remare un po' di più! :sudato:
esmeralda
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda Rosmarina » giovedì 1 febbraio 2018, 15:05

Ciao Emy, come faccio a trovare uno specialista pratico nell'aspetto perinatale? Mentre la doula pensavo si occupasse solo della mamma in attesa e dopo il parto... (?)
Rosmarina
 
Messaggi: 14
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2016, 15:15
Figli: F1 2012 F2 2015

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda Rosmarina » giovedì 1 febbraio 2018, 15:15

Ciao Esmeralda, questo ogni tanto lo facciamo! Anche se per noi non risulta molto efficace... Cioè allevia la fatica sul momento e va bene è :-)... Ma non è mai come staccare e non da risultati a lungo termine. Come va la gelosia ora tra i tuoi figli che sono più grandi?
Rosmarina
 
Messaggi: 14
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2016, 15:15
Figli: F1 2012 F2 2015

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda esmeralda » giovedì 1 febbraio 2018, 17:14

Il mio figlio maggiore più che geloso era semplicemente in lutto quando è nata la sorellina. Sospirava. Era triste.
Una specie di piccolo Adamo cacciato dal paradiso terrestre.
Non aveva nessun tipo di reazione violenta. Ci ha messo un bel po' di anni a far pace con il destino bastardo che gli aveva dato una sorella.
La piccola è una creatura beatamente inconsapevole sin da quando è nata, la gelosia è un sentimento troppo complicato per il suo animo farfallino.
Ora che sono grandi sono due personcine totalmente diverse (un po' la pupa e il secchione). Pur essendo profondamente "fratelli" condividono poco e nulla e non sono affatto gelosi, avendo sfere di influenza moooolto distanti non si intralciano mai..

PS Prima di investire in figure professionali di un certo spessore che hanno costi adeguati, io investirei in una brava baby sitter che ti guardi i bambini un paio di pomeriggi ed una sera a settimana.
Se il vostro è un problema di affaticamento, magari è sufficiente un po' di riposo
esmeralda
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda Rosmarina » giovedì 1 febbraio 2018, 20:27

Grazie per la risposta Esmeralda! Si una babysitter sarebbe un sogno... Ma sinceramente non mi piace l'idea di lasciare i bambini soli con qualcuno che non conosco, ho un po' paura :-(... Certo se trovassi una persona veramente fidata e referenziata ogni tanto (non tutte le settimane perché non me lo potrei permettere e tanto meno la sera perché il piccolo ha un sistema di addormentame trovassi un po' complicato)... Potrei pensarci!!
Rosmarina
 
Messaggi: 14
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2016, 15:15
Figli: F1 2012 F2 2015

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda esmeralda » venerdì 2 febbraio 2018, 11:12

Beh, sono poche le persone che lasciano i bambini agli sconosciuti a cuor leggero. Però non è affatto impossibile trovare una baby sitter. Si va dalla cugina, alla figlia adolescente di amici tuoi a vere e proprie professioniste del settore.
Una baby sitter occasionale "normale" ti costa più o meno una decina di euro all'ora. Anche qualcosina meno.
La serata / il pomeriggio con la baby sitter può essere una festa per i bambini se è una ragazza simpatica.
Direi che prima ci leviamo l'idea che i nostri figli senza di noi soffrono e basta, meglio stiamo tutti.
All'inizio ci rimanevamo anche male quando praticamente ci buttavano fuori di casa dicendo "andate, andata che ora ci divertiamo!!" in realtà è una cosa bella...
esmeralda
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2011, 11:10
Figli: P 2005 C 2008

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda emme » venerdì 2 febbraio 2018, 11:50

Se parliamo proprio dal punto di vista pratico, io quando vedo che a casa le cose si mettono male, esco. Usciamo tutti 3 insieme, io e i bambini, fin da quando la piccolina era proprio piccolina. I miei sono 2011 e 2015, hanno 4 anni di differenza, lui molto geloso e lei innamorata ma ben decisa ad avere un posto importante nella famiglia. Il parco, la spesa, qualsiasi cosa, pur di cambiare aria.... prova....
Avatar utente
emme
 
Messaggi: 849
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 16:30
Figli: E. 2011
A. 2015

Re: Continuo sulla strada sbagliata!

Messaggioda Rosmarina » martedì 13 febbraio 2018, 18:41

Ciao Esmeralda, non credo che lasciare i bambini con la babysitter sia una sofferenza per loro... se avessi una cugina o la figlia di amici o comunque una persona fidata non avrei problemi. Purtroppo non e così.... probabilmente è un mio limite, proverò a lavorarci e a chiedere un po in giro a conoscenti... magari trovo una ragazza che mi ispira fiducia.
Rosmarina
 
Messaggi: 14
Iscritto il: venerdì 19 agosto 2016, 15:15
Figli: F1 2012 F2 2015


Torna a Pedagogia nera

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti