Allattare a termine.....?

Allattare a termine.....?

Messaggioda Pico » sabato 10 settembre 2016, 7:35

Ciao a tutt* :)

Chiedo una condivisione di esperienza a chi di voi ha allattato bimbi intorno ai 4 anni.....
Mio figlio li compirà tra due mesi
E si addormenta esclusivamente ciucciando, sia pisolino pomeriggio sia di sera.... un risveglio verso l'alba,chiede di ciucciare e si riaddormenta.
Durante il giorno non lo chiede mai, salvo che se litighiamo o discutiamo per qualcosa ( ma solo per pochi secondi ) o in altre rare occasioni dal valore emotivo.
Credo che queste poppate affettive potrei facilmente eliminarle insegnandogli altri modi di scambio che cmq già conosce ovviamente e spiegando che un abbraccio la può sostituire degnamente come avviene altre volte.
Per addormentarsi la vedo più dura, quando ci corichiamo me la chiede sempre e con necessità e affezione forti :)
Cmq aggiungo anche che a me non pesa allattarlo, tranne in sporadici casi di stanchezza.
Certo quando ero incinta pensavo di allattare 6 mesi, o quando, tre anni fa, un'amica mi raccontò di aver allattato fino ai 5 e 6 anni i suoi figli ecco, ammetto di essere letteralmente inorridita....
Ma da molto molto tempo allattare mio figlio e bimbi 'grandi' in genere mi sembra la cosa più naturale e ovvia del mondo e anzi mi pare strano il contrario....!
Però in tutto ciò inizio a chiedermi, alle soglie dei 4, se devo in qualche modo indirizzare io questo termine oppure no, a volte mi scopro a chiedermi se sia 'normale' poppare così regolarmente x dormire, etc....
Per questo chiedo il vs confronto ed esperienze, grazie di cuore!!

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Pico
 
Messaggi: 44
Iscritto il: martedì 3 novembre 2015, 11:46
Figli: novembre 2012

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda mamazaba » sabato 10 settembre 2016, 13:41

mia figlia si è staccata da sola a 6 anni e mezzo. l'ultima poppata è stata quella della sera.. poi ha sostituito con mano sulla tetta :-D
che duvbi hai, credi che da sola non arrivi a fare questo passo?
Avatar utente
mamazaba
*‿*
 
Messaggi: 2043
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 13:02
Figli: zaba 2008

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda elisa lupo » sabato 10 settembre 2016, 14:51

Ciao Pico,
noi ancora siamo solo a quasi 3 anni, e mancano pochi giorni a 1 anno di tandem, per cui in realtà non ho l'esperienza diretta che richiedi. Però voglio dirti che stai facendo del gran bene al tuo bimbo, lo stai accompagnando verso il mondo con la sicurezza del tuo amore nel cuore. Smetterà da solo, e questa è un'assoluta certezza, così come ha imparato a camminare, par!are, mangiare cibi solidi...se tu sei serena nella vostra relazione di allattamento e la stanchezza non prende il sopravvento, continua a nutrirlo di latte e amore senza chiederti come e se sostituire quel gesto con altri. Capisco che la società ci racconta di bambini già autonomi a pochi mesi, o almeno così li vorrebbero... Ma è un condizionamento culturale che nuoce davvero a tutti. Scusa, non ti sono stata di aiuto, ma volevo solo dirti che secondo me (e secondo la fisiologia dell'allattamento!) state andando benone!
In bocca al lupo!
elisa lupo
 
Messaggi: 22
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2015, 14:18
Figli: P., settembre 2013
G., settembre 2015

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda Pico » sabato 10 settembre 2016, 21:21

Grazie innanzitutto del vostro sostegno :mrgreen:
Ogni tanto una bella iniezione positiva ci vuole
Non riesco a immaginare come, ma sí, credo che un giorno smetterà da solo, certo. Però mi chiedo se sia corretto a quattro anni poppare cosi regolarmente per dormire, anche se so che ognuno ha suoi ritmi tempi modi, mi sorprendo a dubitare a volte...
Vedendo la sua regolarità nel ciucciare che forse da un anno o due non mi pare modificarsi ridursi, ecco, mi chiedo come possa accadergli di chiedermi un giorno di dormire senza ciucciare. Inoltre non so se il mio compagno, che ora vive direi piuttosto serenamente la cosa, sarebbe disposto ad accettare un allattamento come questo tra un anno o due poniamo....
E allora mi chiedo se per arrivare, gradualmente, a dormire a sei anni con mano sulla tetta e non ciucciando, non debba in qualche modo che non so quale possa essere gradualmente indirizzare mio figlio, ecco....

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Pico
 
Messaggi: 44
Iscritto il: martedì 3 novembre 2015, 11:46
Figli: novembre 2012

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda romipor » domenica 11 settembre 2016, 12:38

Ciao cara,
Anche io allatto ancora il mio bambino. E delle volte ho pensato che vorrei smettere perché sono davvero tanto stanca e delle volte non mi piace come mi "manipola" mentre prende il latte.. Però sinceramente se tu ce la fai a continuare, perché dovresti smettere ora ? In fondo il discorso dell accettazione di tuo marito mi pare di capire che ancora nn si è posto. Ecco allora forse non ha troppo senso porsi la questione ora perché magari tutti (figlio marito addirittura tu stessa) potrebbero stupirti e darti una diversa soluzione con tempi diversi.
Comunque :abbraccione
romipor
 
Messaggi: 124
Iscritto il: venerdì 5 settembre 2014, 14:31
Figli: M ottobre 2013

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda Emy » martedì 13 settembre 2016, 8:43

Volevo dirvi che ho visto che alcune mamme si forniscono di una collana particolare chiamata collana da allattamento che può tenere impegnate le mani del bimbo mentre ciuccia...
Può andare bene qualsiasi cosa magari un pupazzetto appeso al collo
Emy
*‿*
 
Messaggi: 1645
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 2:02
Figli: S 2000 G 2002 D2004

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda romipor » martedì 13 settembre 2016, 22:09

Scusami Emy, grazie per l'informazione, credi possa andar bene anche con bambini grandino di 3 o 4 anni?
romipor
 
Messaggi: 124
Iscritto il: venerdì 5 settembre 2014, 14:31
Figli: M ottobre 2013

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda Pico » martedì 13 settembre 2016, 22:51

Secondo me puoi provare, oppure anche un giochino o copertina da proporgli per manipolare al posto della tua tetta ;) anche al mio piaceva molto giocare con il capezzolo mentre ciuccia, e tuttora ogni tanto ci prova se mi distraggo, ma gli ho spiegato più e più volte che mi disturba e ha smesso... il bello di allattare bimbi grandi è che ci puoi dialogare eheh

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Pico
 
Messaggi: 44
Iscritto il: martedì 3 novembre 2015, 11:46
Figli: novembre 2012

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda Emy » mercoledì 14 settembre 2016, 15:07

Forse con quelli più grandini puoi trovare qualcosa di più interessante come manipolazione o anche una collana normale
Emy
*‿*
 
Messaggi: 1645
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 2:02
Figli: S 2000 G 2002 D2004

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda romipor » mercoledì 14 settembre 2016, 22:15

Grazie davvero per gli spunti! Continuo a provare.. Per il momento ho provato con una collana (una qualsiasi non una per l'allattamento) e mi ha detto "mamma sembri un principessa!" : Love : poi però ha continuato a impastarmi :rotfl:
romipor
 
Messaggi: 124
Iscritto il: venerdì 5 settembre 2014, 14:31
Figli: M ottobre 2013

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda Emy » giovedì 15 settembre 2016, 20:40

Beh devi anche essere chiara che quella è zona tua , e magari sposti le manine .
Magari ringhi e abbai per buttarla in ridere :)
Emy
*‿*
 
Messaggi: 1645
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 2:02
Figli: S 2000 G 2002 D2004

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda Effi B. » mercoledì 21 settembre 2016, 23:05

Io ho allattato alla fine per nove anni filati: Pietro ha smesso poco dopo i sei anni, Carlo aveva interrotto a cinque e mezzo. E non ne sono per niente pentita ;)

Ci pensavo quest'estate che li abbiamo lasciati entrambi dai nonni per due settimane (non ero mai stata così tanto tempo lontana dai miei bambini) e sono stati benissimo senza di me, senza praticamente sentirmi neppure al telefono. Se so che stanno bene io non ho bisogno di sentirli, a meno che non siano loro a chiederlo. E avvertivo proprio la forza del nostro legame, che la separazione non metteva minimamente in discussione. Per quel che è di noi sono abbastanza sicura che l'allattamento sia stato un'opportunità di connessione potente.

Se tu e il tuo bambino lo vivete entrambi con soddisfazione, non c'è motivo di preoccuparvi di cercare dell'altro come surrogato, godetevelo e basta. Anche i miei due da grandini se lo tenevano per dormire e non è che ora soffrano d'insonnia senza. Certo ora le coccole che gli faccio sono altre, mi piace, ma provo molta tenerezza a ricordarmeli quando ciucciavano.

Mi viene in mente a prima volta che mi sono separata da loro: avevano quasi sei e quasi cinque anni. Sono stati qualche giorno coi nonni adorati, convinti loro di volerlo fare (io, lo confesso, il primo giorno dopo la loro partenza ho pianto). Il giorno che andavo a riprenderli Pietro ha detto alla nonna: "bene, quando arriva la mamma ho proprio voglia di farmi una bella ciucciata!" :hahaha:

Non so se la nostra storia ti può dare qualche conforto. In ogni caso benvenuti tu e il tuo bimbo fortunato! : Welcome :
Avatar utente
Effi B.
NTIS
 
Messaggi: 7684
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2008, 22:15
Figli: Carlo 2006, Pietro 2009

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda Pico » lunedì 5 febbraio 2018, 13:54

Eccomi ad aggiornare la nostra espereinza e a chiedere come sempre confronto con le vostre esperienze...
(ecco anche un pensiero estemporaneo: in questo forum io chiedo chiedo ma... forse dò meno di quel che chiedo, non è uno scambio pari...!!)

Allora, tornando ad aggiornare... Dopo un anno e mezzo, pisolino pomeridiano eliminato, ormai si ciuccia solo ed esclusivamente per pochi secondi, meno di un minuto credo, la sera appena prima di dormire....!
Cinque anni e due mesi...

Nel periodo di Natale è stato anche qualche giorno senza, a giorni alterni, dimenticandosene persino...
anche perchè in vacanza abbiamo dormito un paio di notti nel lettone tutti insieme, e il papà pensa che ormai abbia smesso... 8-) e sinceramente mi mantengo sul silenzio assenso, preferisco finire di gestire io questa fase.... o meglio lasciare che mio figlio la gestisca in serenità senza pressioni esterne del babbo o di altri...
Poi complice la febbre alta, ha ripreso, lo ho invitato io a farlo a dire il vero :( :culpa: perchè appunto non stava bene... e lui ha accettato di buon grado : Chessygrin :
E adesso ecco, è rimasto questo rito serale, spenta la luce, mi corico nel suo lettino vicino a lui, beve un goccio di acqua e poi mi chiede di ciucciare pochi istanti....
Settimana scorsa si è dimenticato per due giorni o tre... poi in questi ultimi giorni, ha ripreso, ogni sera costante rito, goccio di acqua e pochi secondi...
A volte tento di distrarlo, dissuaderlo, o gli propongo di ciucciare solo una tetta, l'altra domani... A volte accetta ma non di buon grado.
Ieri sera, gli dico come sempre ultimamente: ok ciuccia, ma solo se c'è latte... e lui mi dice ogni tanto che latte non ne viene... allora ieri sera controlliamo, strizzando e vedendo se esce qualche goccia... che esce in effetti, e lui avido ci si butta :D
Poi però si rattrista, il latte è poco... versa qualche lacrima.... Gli spiego che via via che cresce, non essendo più neonato, le ciucce producono meno latte... perchè sanno che lui mangia anche altre cose, e non ha più bisogno di tanto latte..
Ma nulla, la sua tristezza rimane.
Lo consolo rassicurandolo sul mio affetto, su quello delle ciucce "personificate" etc... un po' il magone si allevia...

E infine eccomi a riassumere i miei dubbi in questo percorso che davvero solo qui si può condividere!!!
E' giusto quello che gli ho detto, anche se lo ha fatto soffrire? O è meglio che anche in questa fase io non dica nulla e lo lasci ciucciare quel poco che vuole, senza aggiungere commenti o altro, perchè ormai se la sta sbrigando davvero da solo, con i suoi tempi?
Perchè confesso che arrivata a questo punto a volte ormai vorrei smettere ecco... mi sento a volte fuori luogo, mi pare strano farlo ciucciare.. anche se non so se è davvero disagio mio o se è condizionamento culturale indiretto.
però siamo a un passo dal farlo senza sofferenze, "svezzamento guidato dal bambino".. che mi dico "tieni duro, è talmente poco!"

Voi che mi dite? Esperienze simili?
Grazie perchè innanzitutto mi permettete di condividere un'esperienza simile senza (spero) giudicare :)
Pico
 
Messaggi: 44
Iscritto il: martedì 3 novembre 2015, 11:46
Figli: novembre 2012

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda Effi B. » lunedì 5 febbraio 2018, 18:05

Cara Pico, tu ci regali il racconto della vostra esperienza di allattamento, ci offri i tuoi dubbi e le tue riflessioni e stai a fare la contabilità di chi dà di più o di meno?!

Proprio perché è poco consueto e culturalmente non previsto, ecco che i tuoi messaggi sono preziosi per altre mamme che hanno bisogno di confronto, cercano spunti. E in chi, come me, ha avuto esperienza a sua volta di allattamento a termine, portano a galla ricordi che riempiono di tenerezza.

Parlare o no? Qui nessuno può davvero dirti che cosa è meglio. Tu che cosa senti? Si può anche solo stare accanto accettando che ci sia della frustrazione, che diventare grandi comporti delle rinunce. Perché di questo si tratta. E' lui che cresce che non sa più far uscire il latte. Glielo puoi dire oppure no, secondo me non è davvero importante. La tua spiegazione già gli dice di questo aspetto, che è più autonomo e capace.

I miei bambini conservano un ricordo un po' tinto di rimpianto del loro allattamento, perché è stata una cosa bella, il latte era buono, il contatto con la mamma speciale. Ma non è che ora non facciamo cose altrettanto speciali ;) Per me, che non ho la minima idea di come fosse il latte della mia mamma, questa cosa è magnifica
Avatar utente
Effi B.
NTIS
 
Messaggi: 7684
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2008, 22:15
Figli: Carlo 2006, Pietro 2009

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda emme » venerdì 16 febbraio 2018, 11:35

Pico ha scritto:E infine eccomi a riassumere i miei dubbi in questo percorso che davvero solo qui si può condividere!!!
E' giusto quello che gli ho detto, anche se lo ha fatto soffrire? O è meglio che anche in questa fase io non dica nulla e lo lasci ciucciare quel poco che vuole, senza aggiungere commenti o altro, perchè ormai se la sta sbrigando davvero da solo, con i suoi tempi?
Perchè confesso che arrivata a questo punto a volte ormai vorrei smettere ecco... mi sento a volte fuori luogo, mi pare strano farlo ciucciare.. anche se non so se è davvero disagio mio o se è condizionamento culturale indiretto.
però siamo a un passo dal farlo senza sofferenze, "svezzamento guidato dal bambino".. che mi dico "tieni duro, è talmente poco!"

Voi che mi dite? Esperienze simili?
Grazie perchè innanzitutto mi permettete di condividere un'esperienza simile senza (spero) giudicare :)

Ciao! mio figlio ha smesso di ciucciare a 4 anni e mezzo circa. Io ho calcato un po' la mano ma avevamo una sorellina neonata che rendeva tutto più complicato. Ora ti direi di lasciarlo fare da solo, ma capisco che quando ci sei dentro è davvero tanto difficile. Io alla fine proprio non sopportavo più la sua testa enorme, la sua bocca grande. Ma avevo il paragone con la sorellina, e un allattamento di nutrimento ... ed era troppo pesante il confronto.
Avatar utente
emme
 
Messaggi: 829
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 16:30
Figli: E. 2011
A. 2015

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda Pico » venerdì 16 febbraio 2018, 12:12

Allora... Ringrazio Effi per l'accoglienza.... E' stupendo in effetti pensare che questo mio racconto lascia una traccia che altre mamme potranno seguire dopo di me.... per trovare magari un'idea, una serenità.... O semplicemente sapere che esiste questa realtà e decidere cosa e come fare...
Io ho "scoperto" che esistevano bimbi allattati a 4 o 5 o 6 anni quando mio figlio ne aveva solo 1... E già stavo pensando a come sarebbe stato smettere :hahaha: Una mia amica consulente LLL mi raccontò la sua esperienza con i figli che hanno ciucciato fino alle soglie dei 6 anni... Ebbene confesso che rimasi scioccata, letteralmente scioccata. :o
Invece, per fortuna ho avuto quella sua esperienza alla quale aggrapparmi per non sentirmi sbagliata, per non sentirmi sola e pazza...!!! Soprattutto guardando oggi i suo figli adolescenti e maturi, indipendenti, insomma non hanno avuto devianze anzi ;)

E grazie anche a Emme, ovvio con una neonata da gestire insieme.... situazione completamente diversa... Ci sta, però è bello leggere anche di questa esperienza, magari più dovuta ma che comunque non ha lasciato tracce se non serene :)
Insomma è sempre un po' un compromesso tra le esigenze della mamma e del bimbo...

Tornando ai suggerimenti ricevuti, io generalmente non riesco a stare zitta, cerco sempre di guidare la frustrazione, la tristezza, la sensazione negativa... preferisco aiutarlo a capirla e sviscerarla, a raccontarmela... Vedo anche che a volte non ne è capace ovviamente, non ha ancora consapevolezza di tutto, altre volte vuole il suo spazio dove farsela passare.... E faccio fatica però a lasciarglielo ma sto imparando a capire che è giusto così a volte, forse.
Questo in generale, ovviamente, per le piccole arrabbiature di ogni giorno.

Sull'allattamento, ecco pensavo, speravo in cuor mio che non ci sarebbe stato dispiacere in lui... che il tutto sarebbe scemato senza dolore... senza rimpianto per questo latte che esce poco e rado... quindi queste lacrime mi hanno fatta fermare, pensare che stavo sbagliando qualcosa, che non dovevo dire nulla, non porre limiti o condizioni ("si ciuccia solo se esce latte", "solo una volta", etc...) ma lasciare che facesse da solo... E invece magari per la stanchezza di una sera ho posto un limite che non era da porre perchè tutto avvenisse davvero in maniera guidata da lui, non so, poi magari sarebbe andata così cmq e come dice Effi per crescere ci sta anche il momento di frustrazione... MA è davvero così? CI deve essere? Questo in generale...

Certo sì spero che comunque gli rimanga un ricordo bello e indelebile, che è vero, riempie insieme di tanta gioia e soddisfazione e malinconia anche me :abbraccione
Pico
 
Messaggi: 44
Iscritto il: martedì 3 novembre 2015, 11:46
Figli: novembre 2012

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda Pico » venerdì 16 febbraio 2018, 12:16

Certo aggiungo che mi piace molto anche questo nostro nuovo stare insieme, fatto via via anno dopo anno di più dialogo e di cose da fare...!
E sì, che a volte mi capita anche di pensare che era più semplice e veloce risolvere tutto con una ciucciata ;)
Pico
 
Messaggi: 44
Iscritto il: martedì 3 novembre 2015, 11:46
Figli: novembre 2012

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda emme » venerdì 16 febbraio 2018, 12:20

Tornando indietro io lo rifarei. Non sono assolutamente pentita di averlo allattato a lungo, anzi mi è dispiaciuto forzare un po', ma mi rendo conto che ho forzato solo qualcosa che era ormai naturale. Lui si attaccava anche per un senso di 'rivalsa' verso la sorellina (perché lei si e io non più?), ma in realtà si addormentava benissimo anche senza, quando lei era attaccata e lui non poteva 'spodestarla'. Quindi credo che, fondamentalmente, non sia rimasto in lui il ricordo della mia forzatura. Io ora glielo dico, che anche lui ciucciava come la sorellina. Poco tempo fa mi ha detto 'ora ciuccio io', l'ho fatto attaccare e mi ha chiesto perché non usciva il latte. Gli ho spiegato che ormai non sa più ciucciare come da piccolo, che la bocca si è trasformata, e la spiegazione lo ha soddisfatto. Forse nel momento della fine, non gli sarebbe andato bene...
Avatar utente
emme
 
Messaggi: 829
Iscritto il: martedì 11 dicembre 2012, 16:30
Figli: E. 2011
A. 2015

Re: Allattare a termine.....?

Messaggioda Effi B. » sabato 17 febbraio 2018, 9:04

Pico ha scritto:per crescere ci sta anche il momento di frustrazione... MA è davvero così? CI deve essere?


Succede. E' la vita. Le frustrazioni create con intento pedagogico io non le capisco. Ma accettare che la vita ne porta è inevitabile e imparare a far fronte a quella frustrazione man mano che ne arrivano le occasioni, quello secondo me è educativo in senso utile
Avatar utente
Effi B.
NTIS
 
Messaggi: 7684
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2008, 22:15
Figli: Carlo 2006, Pietro 2009


Torna a Alla scoperta del mondo (3-6 anni)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti