il ciuccio a 4 anni

il ciuccio a 4 anni

Messaggioda fabialeda » mercoledì 6 luglio 2011, 13:56

Alessandro ha da poco compiuto 4 anni e usa il ciuccio per addormentarsi, qualche volta per calmarsi.
Lo dice proprio lui se ha avuto un momento di rabbia intensa o frustrazione "mi serve un pò di ciuccio per calmarmi!".

Non direi che ne abusa, lo tiene per circa 10 minuti per addormentarsi appunto.

Una volta al rientro dalla casa al mare dove era stato con i nonni l'aveva dimenticato e allora abbiamo colto l'occasione per cercare di eliminarlo, dicendo semplicemente la verità che era troppo lontano per andare a prenderlo e i negozi per comprarne un altro erano chiusi, che ci dispiaceva ma che sarebbe riuscito ad addormentarsi lo stesso. Il tutto condito da una maggiore dose di coccole ecc ecc.

Tre giorni dopo circa una notte il fratellino ha rischiato il ricovero e Ale è dovuto andare a dormire dai nonni, ha chiesto il ciuccio e gliel'hanno dato, per me nessun problema, ho pensato che in quell'occasione non era il caso nè di caricare i nonni nè lui, tra l'altro in una situazione di tensione che ha ben percepito.

Ieri mi sento dire da mia mamma che "io non ho avuto il coraggio, che a 4 anni non è normale il ciuccio, che bisogna fare qualcosa"

Ne è nata una discussione con lei, che mi ha tanto rattristato, perchè pur essendo razionalmente convinta che non ci sia tutto questo problema, si insinua una vocina dentro di me che ha ragione lei, che sono una mamma pigra e poco coraggiosa nell'affrontare ciò che va affrontato.
fabialeda
 
Messaggi: 515
Iscritto il: venerdì 24 giugno 2011, 14:14
Figli: F1 2007, F2 2010

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda danipa75 » mercoledì 6 luglio 2011, 14:24

vorrei avere il tempo di contribure a questo topic, ma ora non posso. spero si sviluppi, anche quì Jamal 3 anni e mezzo ancora tanta voglia di ciuccio....
"Ma era quello il tempo migliore della mia vita, e solo adesso che mi è sfuggito per sempre, solo adesso, lo so".
Natalía Ginzburg
Daniela+3
Avatar utente
danipa75
*‿*
 
Messaggi: 1803
Iscritto il: mercoledì 29 ottobre 2008, 16:10
Località: Pesaro
Figli: E.06 J.08 N.11 E.15

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda Gea » mercoledì 6 luglio 2011, 14:31

Ciao,
ti rispondo da bambina e non da mamma (è una premessa necessaria)

Io ho usato il ciuccio sino ai 6 anni
avevano provato ogni modo per togliermelo ma non c'era stato verso
ovviamente non lo utilizzano in pubblico (anzi temevo che qualcuno divulgasse il fatto)
lo sfruttavo solo per dormire e se ne avevo emotivamente bisogno
alla fine l'ho lasciato di mia spontanea volontà a ridosso delle elementari perchè - parole mie - "ormai ero grande"

Ora, questa è la dinamica della sottoscritta -bambina,
da mamma la visione è leggermente diversa ma non nel senso convenzionale

E' da rispettare questa esigenza, d'altronde è difficile staccarsi da chi/cosa per tanti (i primi, oltrettutto) anni della tua vita ti ha infuso benessere e sicurezza, quindi, come dici tu, non forzerei
però proverei a guidarlo (rectius : a farmi guidare) nello scoprire una via alternativa per gestire queste sue sane esigenze

insomma, farei proprio ciò che stai facendo tu! :abbraccione
Guido, i'vorrei che tu, Lapo ed io fossimo presi da incantamento
Gea
 
Messaggi: 141
Iscritto il: domenica 6 febbraio 2011, 11:27
Figli: Gregorio Mirko Maggio 2009
Leone Novembre 2012

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda fabialeda » mercoledì 6 luglio 2011, 15:05

grazie!

mi sono ricordata anche di come l'avevano eliminato a me il ciuccio: le mie zie travestite da befane mi dicono con voce contraffatta "butta il ciuccio, dàllo al gatto!" io apro la porta e butto via il ciuccio impaurita. Dopo ovviamente lo cerco di nuovo e mi dicono "l'hai buttato tu!" e io mi sento impotente perchè riconosco che è proprio vero, sono stata io ad aprire la porta e gettarlo via
fabialeda
 
Messaggi: 515
Iscritto il: venerdì 24 giugno 2011, 14:14
Figli: F1 2007, F2 2010

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda Roberta » mercoledì 6 luglio 2011, 17:41

io non sono una fan del ciuccio ma se un bimbo ne ha bisogno perchè toglierglielo? Alla fine è come per l'allattamento, nel senso che il ciuccio sostituisce il seno e se l'allattamento dovrebbe essere a richiesta e lo svezzamento naturale, perchè non può essere uguale per il biberon ed il ciuccio?
Lei ne ha bisogno, non è un vizio è un'esigenza, le stesse persone che indicano metodi barbari (tipo metterci il peperoncino sopra o dire che se nonlo buttano Babba Natale non porta regali, ecc.) sono quelle che magari fumano come turchi o hanno altri "bisogni orali" di cui non riescono proprio fare a meno.
Lasciati guidare da lei : Love :
Non esiste una strada verso la felicità. La felicità è la strada
Avatar utente
Roberta
*‿*
 
Messaggi: 1578
Iscritto il: giovedì 28 maggio 2009, 21:58
Località: Genova
Figli: M. febbraio 2008
E. agosto 2011

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda Monica » martedì 26 luglio 2011, 20:30

Ciao sono Monica e sono arrivata al forum grazie alla ricerca su internat di Aletha Solter. Mia figlia ha cinque anni e dal ciuccio proprio non vuole staccarsi. Vi dirò di più beve ancora dal biberon il latte la mattina e quando fa merenda se vuole il latte prende sempre il ciuccio. a Maggio siamo state dal dentista,il quale sostiene che il suo problema dentario, il palato le sporge in avanti, è dovuto al ciucciare. Ora, Isabelle hasempre preso il ciuccio per dormire e mai per andare in giro. E anche lei sostiene comunque che le serve per calmarsi quando è lì nel buio e non ci sono io o il papà. Avendo un fratellino piccolo poi la cosa non si è ridotta. Siamo riusciti a toglierlo solo durante i viaggi in macchina. Ahimé un giorno ci è capitato di darglielo e poi si è abituata. Anch'io non so cosa fare... Ho parlato tempo fa con uno psicologo che mi aveva in cura: il togliere il ciuccio e il biberon sono svezzamenti psichici, molto importanti perché determinato un affrontare le proprie paure superarle trovando mezzi propri all'interno di sé. Alla fine della seduta dentistica il medico ha fatto promettere a Isabelle di lasciare il ciuccio e il biberon ( promessa fatta da una bimba ad un estraneo, potete immaginare io era a disagio per lei). Per ammorbidire la cosa, le ho detto: " Guarda non sei costretta a lasciare tutte e due in una volta sola, cominciamo con una. Scegli tu cosa vuoi lasciare, ciuccio o biberon?" lei mi ha risposto "Biberon", purtroppo. Dico purtroppo perché so da molte mamme che lasciare il biberon spesso vuol dire non bere quasi più latte e finire con té, latte con nesquick (metodo della mia generazione per lasciare il biberon, a detta di mia madre), non fare colazione per niente.
Da questa estate stiamo battagliando per bere mezza biberon nella tazza mezzo nel biberon stesso. Che fatica! A volte mi sembra di essere un generale delle ss e lei una deportata piangente. Le ho detto di tutto per convincerla soprattutto: "E' un modo per crescere, si perde qualcosa( il biberon) si acquista qualcosa d'altro, questo è crescere", "Lo hai promesso al dentista, una promessa deve essere mantenuta..." e via discorrendo. Ma tutte le mattine mi sento un orco...
Monica
 
Messaggi: 11
Iscritto il: lunedì 18 luglio 2011, 22:13
Figli: Isabelle 1.3.2006, Mael 27.5.2009

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda Luggen » martedì 26 luglio 2011, 21:37

Sai Monica, io penso che la crescita consista nel lasciare qualcosa perchè non risponde più a un nostro bisogno. E così ancora non è, per la tua piccola.
Se non è possibile aspettare i suoi tempi perchè è urgente che rinunci al ciuccio (ma ne fa un uso molto moderato, o ho capito male?) forse piuttosto di caricarlo di significati legati al crescere (che potrebbero ostacolarla a lasciarlo invece che aiutarla) non sarebbe più onesto e "rilassante", per lei, puntare su quella che è la verità? E cioè che il ciuccio va benissimo, è un suo buon amico, però non è tanto amico dei suoi denti, e che i suoi denti hanno bisogno di non starci troppo vicini. E allora potrebbe lei scegliere qualcosa che le dia quella consolazione e quella "coccola" che le trasmette il ciuccio senza presentarne i lati negativi. Potrebbe anche essere il ciuccio stesso se vuole, ma usato diversamente (stropicciato, annusato, tenuto vicino vicino nel letto). O un softies a forma di grande ciuccio fatto da te, un ciuccio-pupazzo-con un po' di mamma dentro.
Chiediglielo. Crescere è anche poter trovare le soluzioni più belle per noi, non vedercele imporre con promesse estorte (che odioso il dentista!)
Luggen
 
Messaggi: 1828
Iscritto il: venerdì 10 giugno 2011, 14:21
Figli: A1 luglio 2009
A2 gennaio 2012

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda gemma72 » martedì 26 luglio 2011, 22:15

Irene ha scritto:Sai Monica, io penso che la crescita consista nel lasciare qualcosa perchè non risponde più a un nostro bisogno. E così ancora non è, per la tua piccola.
Se non è possibile aspettare i suoi tempi perchè è urgente che rinunci al ciuccio (ma ne fa un uso molto moderato, o ho capito male?) forse piuttosto di caricarlo di significati legati al crescere (che potrebbero ostacolarla a lasciarlo invece che aiutarla) non sarebbe più onesto e "rilassante", per lei, puntare su quella che è la verità? E cioè che il ciuccio va benissimo, è un suo buon amico, però non è tanto amico dei suoi denti, e che i suoi denti hanno bisogno di non starci troppo vicini. E allora potrebbe lei scegliere qualcosa che le dia quella consolazione e quella "coccola" che le trasmette il ciuccio senza presentarne i lati negativi. Potrebbe anche essere il ciuccio stesso se vuole, ma usato diversamente (stropicciato, annusato, tenuto vicino vicino nel letto). O un softies a forma di grande ciuccio fatto da te, un ciuccio-pupazzo-con un po' di mamma dentro.
Chiediglielo. Crescere è anche poter trovare le soluzioni più belle per noi, non vedercele imporre con promesse estorte (che odioso il dentista!)

io ho fatto così per il biberon, lo ha lasciato definitivamente a quasi 4 anni, anzi a 4 ben compiuti, ma davvero avevo paura per i denti. io pian piano da prima la facevo giocare con la tazza, cannuccia etc. poi pian piano lo ha lasciato..
gemma72
 
Messaggi: 578
Iscritto il: domenica 12 giugno 2011, 21:34
Figli: f1 2007

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda sole » martedì 26 luglio 2011, 23:56

anche il mio compagno lo ha tenuto fino ai 6 anni :) adesso ha una dentatura perfetta...

R. era un fanatico del ciuccio, lo ha adorato fino ai 3 anni.. poi, proprio il giorno della sua festa di compleanno abbiamo fatto una cena con nonni e amici, e caso ha voluto che dei suoi due ciucci (spesso usati anche contemporaneamente!!) si sono persi. Uno è rimasto nella borsa della nonna, l'altro lo abbiamo perso chissà dove. ero disperata all'idea di come avrebbe fatto ad addormentarsi, era notte, non potevo comprarne uno..
C'era una grande luna in cielo, allora gli ho raccontato una storia.. che quando i bimbi compiono tre anni, la luna si prende i ciucci perchè non servono più, si è diventati grandi... Che tenerezza a pensarci.. ha pianto un pochino, e poi è andato a nanna con una storia, e le coccole... Mi sembrava incredibile si fosse addormentato..
la mattina dopo non mi ha più chiesto niente...
la sera, poi, l'ho beccato che parlava alla luna! "Luna, ciao! hai i miei ciucci, vero? Sono grande io!"
Pazzesco, è finita così, dolcemente... Mi sembra ancora incredibile a ripensarci adesso...
Avatar utente
sole
Collaboratore
 
Messaggi: 301
Iscritto il: lunedì 1 febbraio 2010, 10:19
Figli: 2

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda DaniTom » mercoledì 27 luglio 2011, 10:45

Sole! Che dolce R.!!!

Tommaso ha un'ossessione per i ciucci. Parlo al plurale perche' in genere ne vuole due, e se li passa in bocca prima uno e poi l'altro. Io cerco di ricordargli che non deve usarli troppo perche' rovinano i denti (abbiamo anche un libro "Anna dorme senza ciuccio" dove il dentista consiglia ad Anna di abbandonare il ciuccio e lei riesce a staccarsene - non senza difficolta' - http://www.ibs.it/code/9788862580663/amant-kathleen/anna-dorme-senza-ciuccio.html ) e allora lui li posa sul tavolo. Ma non appena cade, o piange, o ha sonno: mamma i ciucci!

Per il momento e' piccolo, non mi preoccupo molto. Ma temo per i suoi dentini (gia' ce li ha un po' in fuori, ma appunto e' piccolo, se smette il ciuccio so che si riaggiustano). Mia nipote ha ciucciato fino a 3 anni e ora ha denti perfetti. Io ciucciavo il dito e ho ciucciato credo fino a 4 anni, poi mi han messo lo smalto amaro (ancora me lo ricordo) e piuttosto traumaticamente mi han fatto smettere. E comunque ho l'arcata dentaria superiore un po' in avanti (forse causata dal mio ciucciare).

Ora il mio dubbio e': cercare di toglierglielo ma come? Io sono stata privata del ciuccio in quel modo brusco e, secondo me, e' molto probabile che il vizio terribile che mi porto appresso dall'infanzia, ovvero strapparmi la pelle del labbro fuori (con le mani) e dentro (con i denti) derivi da quel trauma. Questo vizio e' orribile (ne avevamo gia' parlato in un altro post - scusate ma non so linkare i post come fate voi) e non voglio certo che Tom finisca col mangiarsi spasmodicamente unghie o labbra etc etc. Ma neanche voglio che gli vengano i denti in fuori!!

Per ora ho deciso di fare cosi': per il momento, cerco di fargli capire senza stressarlo che non deve esagerare col ciuccio per non rovinarsi i dentini. Man mano che passera' il tempo cerchero' di limitarne l'uso, ma sempre parlandogli... E poi non mi portero' piu' il ciuccio dietro quando usciamo etc etc (tanto alla materna il ciuccio non lo portera').

Che ne dite?
Avatar utente
DaniTom
*‿*
 
Messaggi: 1232
Iscritto il: giovedì 14 ottobre 2010, 10:56
Località: Roma
Figli: Tom2008

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda biglia » mercoledì 27 luglio 2011, 11:46

Mio marito ha portato il ciuccio fin oltre ai sei anni. Effettivamente ha un modo di pronunciare le lettere e deglutire "non convenzionale" secondo me legato non tanto al ciuccio in sè, quanto al fatto che i suoi lo intingevano perennemente nello zucchero, quindi ai due anni gli avevano estratto entrambi gli incisivi superiori perchè rovinati.
I miei figli non hanno mai preso il ciuccio in tenerissima età, però sono stati allattati a lungo, per cui avevano entrambi gli incisivi inferiori rivolti all'interno: per il più grande si sono sistemati pian piano, il piccolo ha comunque i denti tutti storti di suo, vedremo. Per loro il ciuccio era il seno...
Il mio grande (che non aveva neppure mai usato quei cosini per la dentizione) ho notato che da un po' di tempo a questa parte tende a mettere in bocca tutto quello che gli capita a tiro, allora gli ho comprato un ciuccio, che usa ogni tanto per gioco e che comunque stà pulito nel cassetto delle posate, dove lo può prendere se ne sente l'esigenza (meglio quello che qualcosa raccattato per terra).
Secondo me sta tutto nella capacità del bambino di farne a meno: se è in grado di non sostutuire il ciuccio con altro si può provare a toglierlo con dolcezza. Se invece al posto del ciuccio succhia altro, forse sarebbe ancora meglio quello: mi sembra che succhiare il dito indebolisca la cervicale, deformi il palato comunque, e possa rovinare anche il dito (era successo a mia nipote). Eventualmente si potrebbero provare dei ciucci piattissimi di ultima generazione, per minimizzare l'ingombro...

Noi con il biberon non abbiamo mai avuto problemi perchè mio figlio non è mai stato in grado di berci. Non capiva proprio il funzionamento...
Avatar utente
biglia
Collaboratore
 
Messaggi: 379
Iscritto il: venerdì 3 luglio 2009, 5:37
Figli: F1 2006
F2 2009

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda danipa75 » mercoledì 27 luglio 2011, 13:28

la mia preoccup verso il ciuccio riguarda proprio i denti che aimè sono già storti-anche se sono convinta che ci sia una componente fisica e costituzionale x questo visto che Emma l'ha tenuto fino ai 3 e ha i denti dritti mentre a Jamal si sono storti da subito!-per il biberon no invece! i miei lo prendono al mattino quei 2min che servono per bere il latte, e non penso che 2min al giorno posson far danni!
sono d'accordo con Gea:
Gea ha scritto:E' da rispettare questa esigenza, d'altronde è difficile staccarsi da chi/cosa per tanti (i primi, oltrettutto) anni della tua vita ti ha infuso benessere e sicurezza, quindi, come dici tu, non forzerei
però proverei a guidarlo (rectius : a farmi guidare) nello scoprire una via alternativa per gestire queste sue sane esigenze

ma non riesco a trovare un alternativa, J vuole solo quello!
ci siamo dati come limite la caduta dei denti da latte per non compromettere i permanenti, e comunque non ha carie perchè sono ligi a lavarseli e non l'ho mai intinto nel miele o simili!
comunque l'odontodentxxx+++èèèè -non riesco a scriverlo!!!!- mi ha detto che il palato e identi si aggiustano da soli anche fino ai 6/7 anni....anche l'osteopata...
"Ma era quello il tempo migliore della mia vita, e solo adesso che mi è sfuggito per sempre, solo adesso, lo so".
Natalía Ginzburg
Daniela+3
Avatar utente
danipa75
*‿*
 
Messaggi: 1803
Iscritto il: mercoledì 29 ottobre 2008, 16:10
Località: Pesaro
Figli: E.06 J.08 N.11 E.15

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda Gwen » mercoledì 27 luglio 2011, 13:32

Mia figlia (3 anni) non ha mai cercato il ciuccio fino ad....ora.

Ultimamente lo cerca per consolazione, quando è stanca.
Anche lei lo usa per dieci minuti, poi lo dimentica in giro, anche lei come i bimbi di alcune mamme che lo raccontano in questo 3d, beve ancora dal biberon, però in tutta onestà non è per i denti che la cosa mi preoccupa (per dieci munti sporadici non credo accadrà nulla), ma per il motivo della ricerca del ciucco.
Ha bisogno di essere rassicurata perchè io non le trasmetto abbastanza sicurezza?
E perchè cerca sicurezza dal ciuccio e non (solo) dalla mamma?
Avatar utente
Gwen
 
Messaggi: 1730
Iscritto il: lunedì 13 giugno 2011, 7:03
Figli: F1 2008

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda biglia » mercoledì 27 luglio 2011, 13:34

Guarda, mio figlio non ha mai preso il ciuccio, non ha mai succhiato il dito, non ha mai messo niente in bocca. Avevamo fatto una visita di controllo verso i tre anni, dall'otorinolaringoetc. e ci aveva detto che aveva il palato troppo arcuato, a causa del ciuccio. Alla risposta che non lo aveva mai preso era venuto fuori il piano b: forse perchè tendeva a dormire con la bocca aperta, per una leggera ipertrofia delle adenoidi che gli rendeva un po' difficoltoso respirare soprattutto di notte. Ma era solo il piano b. Forse, se avessi risposto "non prende il ciuccio, è allattato" la causa sarebbe stata il seno. Per cui credo che i motivi possano essere molteplici..

Quanto al fatto che lo cerchi solo ora, credo sia una fase. Non esplicitata prima, ma ognuno ha i suoi tempi. E che non si tratti solo di rassicurazione, ma anche di un modo di scaricare una eventuale tensione, ora che sono più ricettivi agli stimoli esterni, e ne ricevono forse di più..
Avatar utente
biglia
Collaboratore
 
Messaggi: 379
Iscritto il: venerdì 3 luglio 2009, 5:37
Figli: F1 2006
F2 2009

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda Gwen » mercoledì 27 luglio 2011, 14:04

biglia ha scritto:Guarda, mio figlio non ha mai preso il ciuccio, non ha mai succhiato il dito, non ha mai messo niente in bocca. Avevamo fatto una visita di controllo verso i tre anni, dall'otorinolaringoetc. e ci aveva detto che aveva il palato troppo arcuato, a causa del ciuccio. Alla risposta che non lo aveva mai preso era venuto fuori il piano b: forse perchè tendeva a dormire con la bocca aperta, per una leggera ipertrofia delle adenoidi che gli rendeva un po' difficoltoso respirare soprattutto di notte. Ma era solo il piano b. Forse, se avessi risposto "non prende il ciuccio, è allattato" la causa sarebbe stata il seno. Per cui credo che i motivi possano essere molteplici..

Quanto al fatto che lo cerchi solo ora, credo sia una fase. Non esplicitata prima, ma ognuno ha i suoi tempi. E che non si tratti solo di rassicurazione, ma anche di un modo di scaricare una eventuale tensione, ora che sono più ricettivi agli stimoli esterni, e ne ricevono forse di più..

non so se stavi rispondendo a me ma la frase che ti ho grassettato mi è stata molto utile, grazie!
Avatar utente
Gwen
 
Messaggi: 1730
Iscritto il: lunedì 13 giugno 2011, 7:03
Figli: F1 2008

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda Monica » mercoledì 27 luglio 2011, 21:01

Sai Monica, io penso che la crescita consista nel lasciare qualcosa perchè non risponde più a un nostro bisogno. E così ancora non è, per la tua piccola.

Hai ragione Irene ci penserò su in questi giorni a quanto hai scritto. E' sempre molto difficile capire cosa fare per noi genitori e capire quando è il momento per i bambini di fare un determinato passo. Per esempio sono stata molto più agevolata nel togliere il pannolino ad Isabelle di molti altri. Ma non è facile capire quando un bambino è pronto a fare un determinato passo.
Pensate che io non ho mai capito il pianto dei miei bambini da neonati. tutti dicono che una madre dopo poco capisce qualsiasi vagito. Beh, per me francamente non è stato così. Con Isabelle ho avuto tanti problemi, una depressione post-partum nessun aiuto da parte dei miei genitori o dei genitori del papà. A sei mesi dalla nascita ho deciso di andare in cura da uno psicologo perché se no non so se saremmo sopravvissute io e la mia bambina. Ho passato veramente un brutto periodo e anche ora con un altro bambino di due anni il nostro cammino è tutta una salita.
Comunque per tornare all'argomento ciuccio e denti.Io non ho mai preso il ciuccio, perché mia madre non me l'ha mai dato. Era contraria mi ha detto. Eppure ho dovuto mettere l'apparecchio mobile, che non ha risolto un gran ché.
Monica
 
Messaggi: 11
Iscritto il: lunedì 18 luglio 2011, 22:13
Figli: Isabelle 1.3.2006, Mael 27.5.2009

Re: il ciuccio a 4 anni

Messaggioda claudia46 » giovedì 27 luglio 2017, 10:08

ho sempre adattato il ciuccio alle esigenze del mio piccolo, nel senso che nel corso degli anni gli ho cambiato la tettarella (dimensione e materiale) e la separazione è stata graduale, senza traumi e sempre cercando di proporre intrattenimenti alternativi. oltretutto il ciuccio adesso è diventato quasi un oggetto fashion, ci sono una marea di modelli di ciuccio personalizzato in cui personalizzare il tappino con il nome o una frase per il piccolo
claudia46
 
Messaggi: 1
Iscritto il: giovedì 27 luglio 2017, 9:55
Figli: F1 2010


Torna a Alla scoperta del mondo (3-6 anni)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite