se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Come affrontiamo tutti i giorni l'impegno di essere dei genitori consapevoli e onesti? Discutiamo delle nostre difficoltà, riflettiamo sui nostri piccoli e grandi dubbi quotidiani, cerchiamo insieme in che modo possiamo trasformare i problemi che incontriamo in un'occasione per diventare persone più coerenti ai valori che hanno a cuore.

se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Ella » mercoledì 28 ottobre 2009, 23:34

Voi come reagireste e cosa fareste, se il vostro piccolo/a di 3-4 anni vi chiedesse:- "Mamma mi fai vedere la - patata"? (nel senso che vuole vedere non solo quello che si vede stando in piedi davanti a lui nuda.)

Spero che questo sia un argomento di cui si possa parlare senza problemi, a me non è successo proprio così mio figlio ha solo due anni, ma a una mia parente con suo figlio di 3-4 anni si.

Quello che a me interessa è solo fare e dire la cosa migliore per mio figlio e vorrei essere preparata davanti a una situazione del genere, perchè secondo la mia psicologa, se noi viviamo il nudo e la corporeità liberamente come stiamo facendo, nel senso che non ci nascondiamo quando siamo nudi e non chiudiamo a chiave il bagno e in casa abbiamo pure dipindi di nudi appesi alle pareti, molto facilmente anche mio figlio potrebbe farmi questa domanda e non ci sarebbe nulla di male , ma ovviamente voglio prepararmi, perchè la cosa mi farebbe sentire in imbarazzo e temo di non saper scegliere la reazione migliore per mio figlio.

Insomma cosa è davvero giusto fare in una situazione del genere?

Grazie a tutti.
Ella
 

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Fagiolina » giovedì 29 ottobre 2009, 10:37

Questo argomento è stato oggetto di un mio grande approfondimento in una terapia che ho seguito qualche anno fa con una psicologa e volevo darvi qualche spunto di riflessione...

I miei genitori hanno cresciuto me e mio fratello senza mai chiudere le porte del bagno e delle camere, mostrandosi nudi tranquillamente e senza tabù.
Io sono stata un po' turbata per questo... nel mio percorso terapeutico è venuta fuori la grande mancanza di confini che questo atteggiamento ha riportato su di me.
Da adolescente soffrivo terribilmente quando mio padre entrava in bagno mentre mi facevo la doccia (per lui ero sempre la sua bambina... e non ha mai capito cosa fosse cambiato :shock: ) o quando mi dave le pacche scherzose sul sedere... io l'ho sempre visto girare nudo per casa, anche a 20-25 anni...
Questo suo comportamento ci ha allontanato terribilmente... e irrimediabilmente, visto che quando ho maturato il percorso terapeutico lui era già morto...

La mia psicologa mi ha fatto capire molte cose sui confini e sull'intimità e devo dire, mi ha trovato molto d'accordo: lei stessa ha avuto il suo bambino che a 3 anni le ha chiesto di vedere la patatina, "la ciccia" come diceva lui, e lei gli ha risposto che non poteva, che era della mamma e che lui avrebbe visto quella della sua fidanzata/moglie/ragazza...
Non voglio giudicare se la risposta è giusta o sbagliata, ma sicuramente condivido il confine che lei ha dato.
Come anche fare il bidet ai propri bambini "grandi": è un'intimità che va gestita... lei sosteneva che dai 4-5 anni in poi i bambini dovrebbero lavarsi da soli, proprio perché quel "piacere" inevitabile del passaggio della mano della mamma è oltre i confini dell'intimità che il bimbo deve costruirsi.

E poi appunto le porte: secondo la mia esperienza diretta e quella di altre persone che ho conosciuto in terapia con lo stesso vissuto, le porte vanno CHIUSE, per preservare l'intimità dei genitori e permettere ai figli di capirla e di costruirsi la propria.
Certo... non a 2 anni. Ma a 3-4 secondo me si comincia a dire: "mamma va in bagno, aspettami qui".
E' la mia opinione e il mio vissuto... non è una regola, chiaro.
Avatar utente
Fagiolina
*‿*
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 12:13
Figli: G 2007
V 2011
P&M 2013

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Atoq » giovedì 29 ottobre 2009, 11:04

A me sembra una cosa ben diversa il mostrarsi nudi o non chiudere la porta del bagno e il non rispettare o non capire il bisogno di intimitá di un'adolescente.
Io non credo che offrirei le mie parti intime per un'ispezione, ma magari spiegherei come é fatta la patatina mostrando le grandi labbra, piccole labbra e i due "buchini" e prenderei un libro con illustrazioni se vuole approfondire. Proprio perché sono parti "intime", spiegherei che l'intimitá é una cosa da condividere con quelli che si amano se si ha voglia, ma anche una cosa preziosa da custodire e non sbandierare, perché ci sono tante diverse sensibilitá dovute a differenze culturali e caratteriali.

Atoq
Avatar utente
Atoq
*‿*
 
Messaggi: 821
Iscritto il: mercoledì 18 febbraio 2009, 19:33
Località: Trondheim (Norvegia)
Figli: Viola 11.08.2007
Luca 18.06.2010

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Fagiolina » giovedì 29 ottobre 2009, 11:41

Atoq ha scritto:A me sembra una cosa ben diversa il mostrarsi nudi o non chiudere la porta del bagno e il non rispettare o non capire il bisogno di intimitá di un'adolescente.

Secondo me sono 2 aspetti di una stessa cosa... Anche mostrarsi nudi secondo me può violare l'intimità di chi guarda, perché ti costringe a vedere cose che magari non vorresti o non sei pronto a vedere...

Atoq ha scritto:Io non credo che offrirei le mie parti intime per un'ispezione, ma magari spiegherei come é fatta la patatina mostrando le grandi labbra, piccole labbra e i due "buchini" e prenderei un libro con illustrazioni se vuole approfondire. Proprio perché sono parti "intime", spiegherei che l'intimitá é una cosa da condividere con quelli che si amano se si ha voglia, ma anche una cosa preziosa da custodire e non sbandierare, perché ci sono tante diverse sensibilitá dovute a differenze culturali e caratteriali.


Esatto! Soddisfare sicuramente la curiosità e il desiderio di conoscere (altrimenti rimane lì appesa... e poi forse è peggio!) ma nel giusto modo, spiegando e mostrando per esempio un'illustrazione
Avatar utente
Fagiolina
*‿*
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 12:13
Figli: G 2007
V 2011
P&M 2013

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Emy » giovedì 29 ottobre 2009, 13:53

Io credo che non la mostrerei nemmeno a mio marito se me la chiede... :mrgreen: cioè è il modo di approciarsi alla cosa.Non è qualcosa da esibire.
Non ho problemi a fare la doccia, andare in giro nuda, come non ho problemi se mio figlio vuole invece chiudere la porta.
Sta alle nostre antenne capire quanto esporsi.

Dire per definizione che le porte vanno chiuse Fagiolina, potrebbe farti rischiare l'esaurimento :-) ...a volte diventa una utopia...meglio non prenderla come regola...col tempo se le chiuderanno da soli o ti consentiranno di chiuderle (perchè sono interessati a fare dell'altro e probabilmente non sanno nemmeno che sei andato in bagno).

Per il bidet...moh...è un tocco "puro" quello della mamma, non è un tocco morboso...non ci trovo nulla di male forse un giorno capiranno la differenza se qualcuno si approccia a loro nell'altro modo. Non sono cherubini i bambini, nel senso che comunque le sensazioni le hanno anche loro, ed è giusto che le abbiano e le conducano ad una sensualità buona, che fa star bene. Boh...sbaglio?
Nel momento in cui invece vogliono fare da soli li lascio fare.
Emy
*‿*
 
Messaggi: 1661
Iscritto il: sabato 6 dicembre 2008, 2:02
Figli: S 2000 G 2002 D2004

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Fagiolina » giovedì 29 ottobre 2009, 14:09

Emy ha scritto:Non ho problemi a fare la doccia, andare in giro nuda, come non ho problemi se mio figlio vuole invece chiudere la porta.
Sta alle nostre antenne capire quanto esporsi. Dire per definizione che le porte vanno chiuse Fagiolina, potrebbe farti rischiare l'esaurimento :-) ...a volte diventa una utopia...meglio non prenderla come regola...col tempo se le chiuderanno da soli o ti consentiranno di chiuderle (perchè sono interessati a fare dell'altro e probabilmente non sanno nemmeno che sei andato in bagno).

Emy, non è mia intenzione vivere tutto questo con rigidità e stress... la mia esperieza da figlia che ha vissuto sempre a porte aperte mi aiuterà ad avere la sensibilità sulla situazione del momento... almeno spero. Anche io non ho problemi ad andare in giro nuda e ad ospitare mio figlio (maschio... perché di questo sto parlando, se avessi una femmina sarebbe un po' diverso) nel bagno... però mi rendo conto che certe cosa tra un po' di tempo non mi andrà più di fargliele vedere (per es. il cambio dell'assorbente... lui ora ha cominciato ad affacciarsi per vedere cosa c'è nei miei slip e quando mi vede nuda prova col dito a toccarmi tra le gambe :shock: ).

Emy ha scritto:Per il bidet...moh...è un tocco "puro" quello della mamma, non è un tocco morboso...non ci trovo nulla di male forse un giorno capiranno la differenza se qualcuno si approccia a loro nell'altro modo. Non sono cherubini i bambini, nel senso che comunque le sensazioni le hanno anche loro, ed è giusto che le abbiano e le conducano ad una sensualità buona, che fa star bene. Boh...sbaglio?
Nel momento in cui invece vogliono fare da soli li lascio fare.

Non c'è dubbio che sia puro... non è questo il punto.
Il punto è che il bimbo più grande comincia a richedere certe attenzioni perché realmente sa di provare piacere, ovvio che non sa ancora spiegarsi perché. Quando comincia questa consapevoleza, del piacere sessuale dato dalla mano della mamma, secondo me è giusto farsi da parte... non è la mamma che deve fornire questo tipo di piacere (per le appassionate di Edipo :))
Avatar utente
Fagiolina
*‿*
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 12:13
Figli: G 2007
V 2011
P&M 2013

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Ella » giovedì 29 ottobre 2009, 15:20

Grazie per le risposte, le ho lette tutte e ci sto riflettendo..... : Blink :
Ella
 

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda francesca78 » giovedì 29 ottobre 2009, 15:36

Io vedo anche ora i miei genitori nudi e viceversa. Per me non è problematico, e mi sembra non lo sia neanche per le mie sorelle.
Allo stesso tempo i miei hanno sempre bussato quando ero in bagno, per cui ho sempre potuto scegliere se impedire loro di vedermi.
Se mi trovassi in quella situazione io credo che potrei mostrarmi. Mia figlia è sempre stata molto attratta dal pene del papà, credo sia la stessa cosa. Credo anzi che anche le bimbe potrebbero avere voglia di vedere bene come sono fatte. Creo però che se mi sentissi a disagio non mi forzerei, proprio perchè secondo me è una richiesta semplice da parte dei bimbi e non ha senso riempirla di ansie da adulto.
Anche il discorso del bidet, non so, Cecilia sta imparando a lavarsi da sola, io trovo che sia utile a lei, ma se vuole farsi lavare da me non credo ci siano desideri sessuali alla base, e se ci saranno (ora ha 3 anni), siccome non mi sembra di darle messaggi sessuali credo che semplicemente con il tempo troverà modo di soddisfarli diversamente.
francesca78
*‿*
 
Messaggi: 2129
Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2009, 16:11
Figli: due figli

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Ella » sabato 31 ottobre 2009, 0:06

francesca78 ha scritto:Se mi trovassi in quella situazione io credo che potrei mostrarmi. Mia figlia è sempre stata molto attratta dal pene del papà, credo sia la stessa cosa. Credo anzi che anche le bimbe potrebbero avere voglia di vedere bene come sono fatte. Creo però che se mi sentissi a disagio non mi forzerei, proprio perchè secondo me è una richiesta semplice da parte dei bimbi e non ha senso riempirla di ansie da adulto.


Posso farti delle domande ulteriori su questo? Scusatemi se chiedo dettagli su questo , ma vorrei capire meglio.

Dici che tua figlia è sempre stata molto attratta dal pene del papà e fin qui mi sembra normale, ma poi lui come ha reagito, cosa ha fatto concretamente? Si è lasciato toccare e guardare nei genitali?

Dici anche che tu potresti mostrarti....Ovvero, se ho capito bene, gambe aperte, genitali aperti e spiegazione di ogni parte, magari con la bimba che tocca anche lei?


Forse però tra una madre e la sua bimba può essere diverso, forse con una figlia potrei fare anch'io cosi', ma non so se 3-4 anni sono davvero indicati e non so nemmeno se è davvero indicata questa scelta in ogni caso, ma un maschio? : Blink :


Io forse se avessi una figlia , anzichè un maschio, potrei spiegarle che lei potrebbe guardare se stessa, perchè io la sua mamma sono fatta come lei e quindi , (ma su questo dettaglio non so bene quale sia l'età più indicata, forse 3-4 anni sono prematuri) , potrei darle uno specchio mobile sul quale lei si può sedere (come su una turca) e guardarsi i suoi di genitali, magari con un libro che abbia una figura che illustra e spiega la conformazione dei suoi genitali, ovviamente una figura disegnata, non una foto.

Quanto a tutto ciò che dice fagiolina, lo trovo molto saggio da una parte. Forse se vivessimo in una società ideale , nella quale nessuno possa mai abusare di un bimbo, si potrebbe molto più tranquillamente fare come dice Francesca o Atoq.

Ma trovo anche molto difficile come genitori capire cosa esattamente faccia davvero bene al bimbo e cosa invece lui possa vivere come abuso sessuale. Anche se il genitore non ha alcuna intenzione di abuso, di fatto il bimbo potrebbe sentirsi abusato. Al momento potrebbe non mostrare che è un abuso, potrebbe addirittura essere sempre lui a richiedere di voler vedere o toccare i genitali del padre o della madre,o richiedere che il genitore lo tocchi per lavarlo, mostrare solo piacere al momento e invece di fatto col tempo potrebbe in realtà venir fuori l'altra faccia della medaglia di sentirsi abusato dai suoi stessi genitori. : Blink :

Senza parlare dei rischi di non far vivere certi limiti ai bambini sull'intimità dei genitali. Se un bimbo può vedere , toccare o giocare con i genitali dei suoi genitori e può richiedere a loro di esserte toccato, per lavarlo, anche quando ha un'età in cui può benissimo farlo da solo e quindo lo richiede per provare a suo volta piacere sessuale tramite i suoi genitori, non sviluppa un senso dell'intimità di queste parti. Facilmente poi pensa sia normale essere toccato lì anche da altri adulti, oppure farsi toccare a sua volta , sempre con la classica scusa del lavaggio, e quindi diventa facilmente vittima di abusi , senza neppure avere in quel momento, alcuna coscienza di essere abusato, il dolore lo soverchiera' solo più avanti nella sua esistenza..D'altronde anche qua io mi sto solo interrogando non voglio accusare nessuno nè giudicare...Mi chiedo quali siano i giusti limiti, cosa sià davvero giusto per i nostri figli, perchè fare come dice Fagiolina mi sembra giusto, ma ho sempre anche il dubbio di creargli un blocco o un tabù..

D'altronde senza alcun limite, si può forse anche arrivare, senza per'altro averne l'intenzione, alla mentalità di certi gruppi che ritengono la pedofilia una cosa sana per i bamibini e addirittura un diritto dei bamibini :shock: :shock:

Perchè ovviamente , abusare sessualmente non vuol dire solo violentare , ma può anche solo essere il farsi vedere e toccare da un bimbo appositamente nelle parti intime o il vedere e toccare il bimbo nelle parti intime e spesso questa cosa viene fatta , non con la violenza, ma con la seduzione del bambino, coinvolgendolo quindi attivamente e attivando anche l'interesse spontaneo e il desiderio del bimbo.

Insomma ho espresso le mie perplessità e non so cosa sia giusto davvero per i nostri figli.

Tra l'altro a noi è già successo che Francesco ha toccato "agganciandolo" al volo , il pene di suo padre, ma è ancora cosi' piccolo che lo fa senza alcuna connotazione sessuale, come potrebbe fare per toccargli il naso e a me mi ha sfiorato i genitali e poi si è toccato i suoi e ha detto "pipì".
Ella
 

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Fagiolina » sabato 31 ottobre 2009, 22:14

Elladegio, poni veramente molti interrogativi e quesiti interessanti... e non credo che ci siano, purtroppo o per fortuna, risposte univoche.
Credo che molto dipendi dalla sensibilità del bambino e dei genitori: già tra chi ti ha risposto c'è chi è stata infastidita dal "troppo nudo in giro", come la sottoscritta, e c'è chi invece ti ha risposto che tutt'ora vede i genitori nudi e non se ne fa un problema.
Io ho approfondito molto le tematiche riguardanti l'intimità e i confini perché sono stati per me un grosso problema nella mia vita; genitori da una parte senza confini e dall'altra con il tabù del sesso, non si poteva fare e neanche parlarne.
E da madre vorrò farci attenzione con mio figlio, avendo maturato l'importanza che hanno per me confini chiari.
Magari un'altra persona ha sofferto per troppe porte chiuse e cercherà di aprirne di più con suo figlio.
E' difficile stabilire dov'è la regola.

Sicuramente per me è impensabile che se un bambino è curioso di vedere o toccare il sesso dei genitori loro gli consentano di vederlo "a gambe aperte" o toccandolo col dito... esistono illustrazioni e libri per questo, e l'auto-scoperta!
Avatar utente
Fagiolina
*‿*
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 12:13
Figli: G 2007
V 2011
P&M 2013

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda francesca78 » lunedì 2 novembre 2009, 11:40

Io credo che ci si debba rispettare, rispettando l'altro, in primo luogo il bimbo in questo caso. Ma appunto rispettare anche i propri limiti perché io credo che nel momento in cui vengono forzati, diventano una forzatura anche per il bimbo.
Peró una cosa, c'é una grandissima differenza tra il non avere problemi a mostrarsi nudi e a lasciare che un bimbo scopra anche il corpo dei genitori, e l'atteggiamento della liberalizzazione della pedofilia. I pedofili rispondono ad un proprio bisogno, un genitore che risponde alla richiesta di scoprire il proprio corpo risponde ad una richiesta del bambino, e se si sente imbarazzato in questo secondo me fa bene ad evitare.
Ultima cosa, non so come saró quando Niccoló sará piú grande ma per il momento non sento differenza tra Niccoló e Cecilia rispetto al rapporto con il mio corpo, proprio perché non ci leggo un intento sessuale.
francesca78
*‿*
 
Messaggi: 2129
Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2009, 16:11
Figli: due figli

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda giulia » lunedì 2 novembre 2009, 15:47

Fagiolina ha scritto:I miei genitori hanno cresciuto me e mio fratello senza mai chiudere le porte del bagno e delle camere, mostrandosi nudi tranquillamente e senza tabù.
Io sono stata un po' turbata per questo...


Non riuscivo a capire come potesse essere possibile questo turbamento. Le donne africane che girano a tette nude non potrebbero MAI vergognarsi nella loro tribù a rimanere a tette al vento, potrebbe accadere solo se facessero così qui da noi!

Ma ho capito il perchè del tuo turbamento qui:
Fagiolina ha scritto:Io ho approfondito molto le tematiche riguardanti l'intimità e i confini perché sono stati per me un grosso problema nella mia vita; genitori da una parte senza confini e dall'altra con il tabù del sesso, non si poteva fare e neanche parlarne.

Non sono i confini il problema, ma i messaggi contradditori. Se i tuoi genitori girano nudi ma poi vietano di parlare di organi sessuali e sessualità, e fondamentalmente sono impregnati di pedagogia nera relativa al sesso, allora è in questa contraddizione che va ricercato il problema, non nell'andare in bagno a porte aperte.

Son quasi convinta che se i tuoi genitori ti avessero trasmetto un messaggio limpido relativo alla sessualità e al loro naturismo, allora non ti saresti mai sentita in imbarazzo a fare pipì davanti a tuo padre, perchè sarebbe stato semplicemente... normale.

Fagiolina ha scritto:Anche mostrarsi nudi secondo me può violare l'intimità di chi guarda, perché ti costringe a vedere cose che magari non vorresti o non sei pronto a vedere...

non so, io parto dal presupposto che un bambino piccolo non può avere malizia, quindi potrà essere turbato dal vedermi nuda solo se la cosa è stata resa misteriosa, gli è stata negata o se contemporaneamente viene passato il messaggio che "non si fa".

Io ho davvero serie difficoltà a vedere delle problematiche relativamente a questi argomenti.
Anche il disorso del lavare i bambini mi sembra esagerato. Come si può paragonare alla mano di un pedofilo? L'intenzione è diversa, e non è cosa da non considerare (al di là del fatto che proprio non mi porrei il problema, anche perchè mica laverò il sedere dei miei figli a 10 anni, no?).

Per rispondere invece alla domanda in oggetto, credo che non esista una risposta univoca, perchè se io mi vergognassi a mostrare le mie parti intime, beh, credo che non dovrei farlo e magari mostrerò un disegno. Se invece non mi vergognassi, che male c'è!
Avatar utente
giulia
NTIS
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: martedì 24 giugno 2008, 7:28
Figli: Aurora e Mirco

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda biglia » lunedì 2 novembre 2009, 16:46

Quando mio figlio era più piccolo, capitava che mi guardasse con curiosità e cercasse a gran voce il "lillo", che evidentemente la mamma non aveva, ma la cosa non mi dava particolari imbarazzi, forse perchè le sue osservazioni non erano così ravvicinate. Ora sembra aver capito che la mamma il lillo non c'è l'ha, e quindi ci presta meno attenzione.
Che fare però quando manovre igieniche suscitano sensazioni piacevoli nel bambino (forse tutte le manovre di accudimento suscitano situazioni piacevoli, chi lo sa???): a me era capitato di dover spalmare della pomata sul pisellino, arrossato, e alla fine della breve operazione, svolta chiaramente senza nessuna finalità diversa dall'accudimento, di essere accolta con un "ancoa..." Beh, non ricordo più esattamente che cosa ho fatto, è passato più di un anno, probabilmente dato una spalmatina in più e poi spostato l'attenzione su un altro gioco, ma la cosa mi aveva spiazzato. Propenderei nel dire che quello che fa la differenza nel gesto è l'intenzione. Ma voi cosa avreste fatto al mio posto?
Avatar utente
biglia
Collaboratore
 
Messaggi: 379
Iscritto il: venerdì 3 luglio 2009, 5:37
Figli: F1 2006
F2 2009

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda giulia » lunedì 2 novembre 2009, 17:11

davvero credo che il tuo dubbio sia legato al fatto che la maggior parte di noi è cresciuta in un clima troppo pudico. Se tuo figlio avesse detto "ancoa" mentre gli spalmavi la crema su una mano o sul collo o sul pancino non ti sarebbe sembrato strano.
Anche perchè mica gli spalmi la crema sul pisellino ogni giorno (mi vengono in mente i giapponesi che carezzavano - non so se lo fanno ancora - il pene dei bambini per tutto il loro primo anno di vita) e quindi direi che nel tuo caso è tutto perfettamente normale.
Avatar utente
giulia
NTIS
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: martedì 24 giugno 2008, 7:28
Figli: Aurora e Mirco

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Ella » lunedì 2 novembre 2009, 18:08

francesca78 ha scritto:.
però una cosa, c'é una grandissima differenza tra il non avere problemi a mostrarsi nudi e a lasciare che un bimbo scopra anche il corpo dei genitori, e l'atteggiamento della liberalizzazione della pedofilia. I pedofili rispondono ad un proprio bisogno, un genitore che risponde alla richiesta di scoprire il proprio corpo risponde ad una richiesta del bambino, e se si sente imbarazzato in questo secondo me fa bene ad evitare.
.


Io in realtà non ho molti problemi sul fatto di mostrarsi nudi, il mio problema si potrebbe presentare nella cornice da me presentata, ovvero di un bimbo che vuole esplorare e giocare coi genitali dei genitori, perchè in questa situazione non so cosa è meglio fare per mio figlio.

Piacerebbe anche a me se i confini della pedofilia o del bambino che si può sentire abusato ( al di là della non intenzione del genitore), potessero essere così chiari come dici tu.

Infatti convengo con te che una grossa differenza è che il pedofilo mette al centro il proprio bisogno, mentre un bravo genitore mette al centro solo e unicamente il bisogno del figlio non il suo, infatti la definizione attuale di abuso è questa:

"DOMANDA 1: COSA SI INTENDE PER ABUSO SESSUALE ALL’INFANZIA?
L’abuso sessuale nei confronti di un minore è “qualsiasi interazione
con connotazione sessuale tra
un adulto e un soggetto in età evolutiva, finalizzata alla
gratificazione sessuale del primo
”.
L’abuso sessuale può essere “attivo” cioè l’adulto concretamente
compie atti di libidine sul corpo
del bambino, ma può anche avvenire in modo passivo per il bambino. Per
esempio, il bambino può
essere esposto alla visione di materiale pornografico da parte di un
adulto, può essere fotografato
quando nudo senza nemmeno esserne consapevole o ancora può essere
obbligato ad assistere a
incontri sessuali tra adulti. Infine, vi sono adulti esibizionisti che
si eccitano, mostrandosi nudi ai
bambini e pur non facendo nulla su di loro li coinvolgono in
un’esperienza che può risultare
“traumatica” per il minore. (da un intervista ad Alberto Pellai sul sito della provincia di Milano al link: http://www.provincia.milano.it/export/s ... _abuso.pdf )

Ma quello che mi confonde è che ci sono gruppi nord europei di "liberalizzazione della pedofilia"(il solo pensiero mi fa inorridire e non ho trovato alcuna faccina capace di esprimere ciò) ebbene questi gruppi, sostengono pure che la pedofilia in realtà risponde a un bisogno del bambino e che quindi la pedofilia deve essere un diritto del bambino!!!! :shock: :shock: :shock:

Insomma se un pedofilo non fa le cose con violenza e non mette al centro il suo bisogno, ma quello del bambino, allora la pedofilia andrebbe legalizzata!!!!! :shock: :shock: :shock:


Poi c'è sempre il fatto che un bimbo anche se il genitore non ne ha l'intenzione, potrebbe forse col tempo sentirsi abusato, per via di questi atteggiamento di un genitore che si lascia esplorare nei genitali o che lo tocca per lavarlo anche quando lui è capacissimo di farlo da solo.


Così come ci sono dei rischi a non far vivere i limiti dell'intimità dei genitali, rischi che ho già esposto per'altro, perché allora un bimbo che trova normale esplorare e giocare con i genitali dei genitori , troverebbe facilmente altrettanto normale fare la stessa cosa con altri adulti, soprattutto se questi adulti lo coinvolgono in una relazione affettiva importante, capacità nella quale purtroppo i pedofili sono maestri.

Di contro ho sempre paura di crargli dei blocchi.

giulia ha scritto:davvero credo che il tuo dubbio sia legato al fatto che la maggior parte di noi è cresciuta in un clima troppo pudico. Se tuo figlio avesse detto "anca" mentre gli spalmavi la crema su una mano o sul collo o sul pancino non ti sarebbe sembrato strano.
Anche perchè mica gli spalmi la crema sul pisellino ogni giorno (mi vengono in mente i giapponesi che carezzavano - non so se lo fanno ancora - il pene dei bambini per tutto il loro primo anno di vita) e quindi direi che nel tuo caso è tutto perfettamente normale.



Io quando Francesco era molto piccolo, l'ho portato a un corso massaggi, nel senso che mi insegnavano a fargli dei massaggi. Ma sul pisellino non si faceva nulla. Su un libro invece trovai scritto che era meglio massaggiare anche i genitali, altrimenti il fatto che venissero ignorati potevano comunicare una sorta di "tabu". Io ne parlai con la mia psicoterapeuta e lei mi disse che, in realtà finchè i bimbi hanno il pannolino , quando li si cambia, li si lava o li si asciuga o gli si mette continuamente creme e cremine e quindi , quindi su questa zona genitale c'era già, per forza di cose, una grande attenzione e tante carezze e che se durante il massaggio veniva ignorato il pisello, non costituiva per nulla un problema.

Secondo lei bisognerebbe dare a un bimbo lo stesso rispetto di un adulto: non si toccano i genitali di un adulto, se non per motivi medici o all'interno di una relazione sessuale, tutte le altre situazioni sono spesso molestie sessuali e quindi anche il bimbo va rispettato in questo stesso modo, perchè sotto i 14 anni poi , il consenso del bambino non viene considerato consenso effettivo.
Ultima modifica di Ella il lunedì 2 novembre 2009, 18:31, modificato 1 volta in totale.
Ella
 

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Fagiolina » martedì 3 novembre 2009, 15:28

giulia ha scritto:Non riuscivo a capire come potesse essere possibile questo turbamento. Le donne africane che girano a tette nude non potrebbero MAI vergognarsi nella loro tribù a rimanere a tette al vento, potrebbe accadere solo se facessero così qui da noi!

Scusa Giulia ma non è così semplicistica la "diagnosi" del mio turbamento... comunqeu io non ho vissuto in Africa bensì in Italia e le abitudini sociali e familiari in Italia sono ben diverse da quelle africane.

giulia ha scritto:non so, io parto dal presupposto che un bambino piccolo non può avere malizia, quindi potrà essere turbato dal vedermi nuda solo se la cosa è stata resa misteriosa, gli è stata negata o se contemporaneamente viene passato il messaggio che "non si fa".

Io ho davvero serie difficoltà a vedere delle problematiche relativamente a questi argomenti.
Anche il disorso del lavare i bambini mi sembra esagerato. Come si può paragonare alla mano di un pedofilo? L'intenzione è diversa, e non è cosa da non considerare (al di là del fatto che proprio non mi porrei il problema, anche perchè mica laverò il sedere dei miei figli a 10 anni, no?).

Io non ho mai sostenuto che i bambini siano maliziosi né, lungi veramente da me, che la mano della mamma abbia un fine pedofilo.... non è l'intenzione dei genitori che metto in discussione ma il senso per il bambino di quello che si fa. Che il bambino provi piacere quando la mamma lo lava è INDUBBIO: gli tocca i genitali?!?... secondo voi non prova piacere!? E' il senso che lui si da di questo piacere che secondo me è importante....
Avatar utente
Fagiolina
*‿*
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 12:13
Figli: G 2007
V 2011
P&M 2013

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda francesca78 » martedì 3 novembre 2009, 18:23

Non vorrei darl'impressione di avere banalizzato il tuo quesito :) . Comunque non sono d'accordo con la posizione della tua psicoterapeuta. Il rapporto che abbiamo con i nostri bimbi non è il rapporto che abbiamo con "i bimbi". Basta pensare all'allattamento. C'è un piacere del contatto che non è sessuale (almeno io non lo interpreto così), una curiosità che reputo legittima e una fiducia che va rispetta, per il momento riesco a gestire il mio rapporto con i miei bimbi secondo queste modalità, però ti posso parlare solo del nostro rapporto fino ad ora (e ovviamente di parlo per quella che è la mia interpretazione.
francesca78
*‿*
 
Messaggi: 2129
Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2009, 16:11
Figli: due figli

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Ella » martedì 3 novembre 2009, 18:36

francesca78 ha scritto:Non vorrei darl'impressione di avere banalizzato il tuo quesito :) . Comunque non sono d'accordo con la posizione della tua psicoterapeuta. Il rapporto che abbiamo con i nostri bimbi non è il rapporto che abbiamo con "i bimbi". Basta pensare all'allattamento. C'è un piacere del contatto che non è sessuale (almeno io non lo interpreto così), una curiosità che reputo legittima e una fiducia che va rispetta, per il momento riesco a gestire il mio rapporto con i miei bimbi secondo queste modalità, però ti posso parlare solo del nostro rapporto fino ad ora (e ovviamente di parlo per quella che è la mia interpretazione.



Ti stai riferendo a me?

Ma io nel mio discorso non ho parlato mai di seno e allattamento o di contatto sul seno, ma solo di genitali e quindi scusami ma non capisco cosa vuoi dire esattamente....

Proprio perchè i nostri figli hanno fiducia in noi, bisogna stare molto attenti in queste cose, perchè anch'io al momento con un figlio di due anni non mi faccio troppi problemi, ma so bene che a un certo punto i bambini verso i 3-4 anni di solito si "sessualizzano" (non so trovare altra parola per illustrare l'atteggiamento di chi sviluppa piacere sessuale ) e quindi il piacere sessuale , a questa età ci dovrebbe essere e proprio in riferimento ai propri genitali e non credo affatto che sia compito di un genitore soddisfare sessualmente suo figlio, se mai lo lascia autosoddisfare, o lo lascia soddisfarsi con coetanei, bimbi della sua stessa età.
Ella
 

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda francesca78 » martedì 3 novembre 2009, 18:51

ti ho parlato io di allattamento come esempio di contatto speciale che abbiamo con i nostri figli (almeno nella nostra cultura e tempo).
Neanche io credo che sia compito di un genitore soddisfare sessualmente i figli, ma la situazione descritta non mi sembrava questa, forse ho capito male?
francesca78
*‿*
 
Messaggi: 2129
Iscritto il: mercoledì 30 settembre 2009, 16:11
Figli: due figli

Re: se il vostro piccolo/a vi dice-"Mamma mi fai vedere la ...?"

Messaggioda Ella » martedì 3 novembre 2009, 21:06

francesca78 ha scritto:ti ho parlato io di allattamento come esempio di contatto speciale che abbiamo con i nostri figli (almeno nella nostra cultura e tempo).
Neanche io credo che sia compito di un genitore soddisfare sessualmente i figli, ma la situazione descritta non mi sembrava questa, forse ho capito male?



Ma se un bambino di 4 anni circa , che sappia benissimo lavarsi da solo , richiede di essere lavato nei genitali da un genitore e soprattutto se non lo fa solo una volta , ma spesso, secondo me, anche se non so fino a che punto ne è pienamente consapevole, sta richiedendo un toccamento, perche' gli dà un piacere sessuale e quindi se il genitore lo lava ugualmente ogni volta, cosa sta facendo secondo te di fatto questo genitore?

Oppure se un bambino di 3-4 anni chiede di vedere la patata della sua mamma "esplorandola" e magari pure toccandola, anche qua mi viene il dubbio che oltre a una curiosità, il genitore stia aprendo il campo all'instaurare una relazione sessuale con suo figlio, mettendo se stesso in un ruolo che non dovrebbe ricoprire, altrimenti in effetti questa curiositò il bambino potrebbe soddisfarla con illustrazioni, auto-scoperta, tramite giochi coi suoi coetanei e forse che si soddisfi queste curiosità coi genitori, aprendo la patata di sua madre, è proprio sbagliato
Ella
 

Prossimo

Torna a Crescere con i nostri piccoli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite