come spiegare la violenza altrui

come spiegare la violenza altrui

Messaggioda tommymama » lunedì 2 agosto 2010, 12:15

ciao a tutte...scusate se mi faccio viva solo al momento del bisogno...ultimamente me la sto cavando abbastanza bene e da quando ho ritirato tommaso dal nido tutto va decisamente meglio!
volevo sapere il vostro arere riguardo la violenza altrui...
ieri per la prima volta tommaso ha visto usare violenza contro un suo amichetto.
il padre dopo aver avvertito il bimbo in questione di non raccogliere nulla da terra gli ha dato uno schiaffo sulle mani. è successo più volte.
quando siamo rientrati parlando della giornata ho chiesto a tommaso del bimbo e del papà e lui mi ha detto: "papà X pum pum".
io sono rimasta non credevo gli fosse rimasto tanto impresso. io gli ho detto che nessuno deve fare pum pum e fare male a nessuno nè i grandi con i bambini, nè i bambini con i bambini9, nè i bambini con i grandi. poi gli ho detto che gli voglio molto bene e gli ho promesso che a lui non accadrà questo perchè io non lo voglio con tutto il cuore.
come proteggerli dalla violenza altrui?
tommymama
 
Messaggi: 91
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 15:14
Figli: T.10/2008

Re: come spiegare la violenza altrui

Messaggioda Fagiolina » lunedì 2 agosto 2010, 14:02

Hai scritto di un argomento che sta molto in testa anche a me ultimamente, perché anche mio figlio ha assistito ad un paio di ceffoni a bimbi piccoli come lui tra l'altro ed è rimasto di sasso nel vedere i bambini poi piangere disperati. Rivolto verso di me con lo sguardo un po' sgomento e il ditino verso i bambini in questione mi ha poi sussurrato:" Mamma... il bimbo piange...".
Io per ora per tutte le volte che è successo non sono riuscita a dare una spiegazione, l'ho solo allontanato dalla situazione e chiesto come stava, se si era impressionato.
Mi sembra ancora troppo piccolo per dare spiegazioni più complesse e poi non so ancora come affrontare l'argomento che al mondo non sono tutti buoni e santi...
Avatar utente
Fagiolina
*‿*
 
Messaggi: 1336
Iscritto il: martedì 19 maggio 2009, 12:13
Figli: G 2007
V 2011
P&M 2013

Re: come spiegare la violenza altrui

Messaggioda mamazaba » lunedì 2 agosto 2010, 14:21

è successo anche a noi di assistere a un episodio simile ( una sberla in faccia a un bambino di due anni perchè appoggiva la bocca al legno dell'altalena :( ) e anche nina era molto molto turbata ...
io le ho detto cose simile alle tue (che la nonna in questione aveva sbagliato, che era preoccupata che il bambino non si facesse male sull'altalena, e che poi gli dovrà sicuramente chiedere scusa). in realtà speravo non avesse visto, invece aveva capito tutto, e l'ha tirato fuori più volte quel giorno, e i giorni successivi. non so se è un buon segno, cioè se è rimasta solo stupita e indignata, oppure se ha proprio avuto paura ...
c'è una storia di barbapapà in cui lui dice che i bambini non si picchiano e lei ci torna spesso su, è dice "NOOO!" tutta soddisfatta ...
Avatar utente
mamazaba
*‿*
 
Messaggi: 1832
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 13:02
Figli: zaba 2008

Re: come spiegare la violenza altrui

Messaggioda Silvia D. » lunedì 2 agosto 2010, 15:10

Io la prendo ancora più larga, dato che avendo i gattini in casa, Lori a volte ha provato a essere un po' troppo irruento con loro. E allora, ogni volta, come un mantra, gli dico "Nessuno picchia nessuno: non si picchiano i bimbi, non si picchiano i grandi, non si picchiano gli animali". Anche lui mi dice "Bimbo piange" se sente per strada bimbi disperati, come se io potessi intervenire e aiutarli. Magari..
Per ora non ha ancora chiesto "perchè tizio picchia caio, se nessuno deve picchiare nessuno?". Quando accadrà gli dirò che tizio sbaglia, che lo fa perchè non ha capito che è sbagliato, e che spero che lo capisca presto (sperando che non si parta per andarglielo a dire lui, nel caso.. : Love : )
Avatar utente
Silvia D.
NTIS
 
Messaggi: 4026
Iscritto il: martedì 27 gennaio 2009, 17:52
Figli: L. 2008
E. 2011

Re: come spiegare la violenza altrui

Messaggioda Luce78 » lunedì 2 agosto 2010, 16:22

Sono convinta che, anche se piccoli, i bambini capiscano benissimo le situazioni e capiscano anche la nostra reticenza a parlarne. Sicuramente un bambino che vede un altro bambino picchiato da un adulto prova un insieme di emozioni che lo colpiscono anche se non sa ancora esprimerle perfettamente. Io credo che verbalizzare ciò che hanno visto e aiutarli a comprendere e a vivere ciò che provano sia d'aiuto per avere una visione chiara e per non far sedimentare le emozioni.
E' capitato che mio figlio, anche quando era ancora piccolo assistesse a certe scene....ovviamente mi chiedeva il perchè di quella violenza. Io semplicemente gli spiegavo che non si picchiano i bambini, non si picchia nessuno...ci si spiega a parole....gli facevo l'esempio di casa nostra. Gli dicevo che non è giusto picchiare...è giusto invece ascoltare l'altro. Il papà di X poteva spiegare perchè voleva che y facesse quella cosa. Avrebbero cercato di trovare una soluzione insieme.
Ora la stessa cosa la dice a me quando magari mi spazientisco e sono un pò sgarbata ;)
Alice

"I nostri figli ci offrono l'opportunità di diventare quel tipo di genitori che avremmo sempre sognato avere" (Louise Hart)
Avatar utente
Luce78
 
Messaggi: 1363
Iscritto il: martedì 7 luglio 2009, 12:10
Figli: O. 2005

Re: come spiegare la violenza altrui

Messaggioda tommymama » lunedì 2 agosto 2010, 16:50

ai bimbi alla scuola materna di solito dico"usiamo le parole,la voce non la violenza per farci ascoltare"....scusate sono di corsa..finisco più tardi...
tommymama
 
Messaggi: 91
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 15:14
Figli: T.10/2008

Re: come spiegare la violenza altrui

Messaggioda Leti » martedì 3 agosto 2010, 11:50

scusate se cambio il focus del messaggio, ma voi siete mai riuscite ad intervenire in difesa di un bimbo maltrattato?
a me è capitato di vedere un papà sculacciare piuttosto forte un bambino, avrà avuto 1 anno e mezzo, e per un attimo ho pensato di dirgli qualcosa, poi mi sono fermata...aihmè ho avuto paura di interferire.
Non so nenache cosa avrei potuto dire.......
Leti
*‿*
 
Messaggi: 468
Iscritto il: martedì 30 marzo 2010, 13:05
Località: Milano
Figli: J. 27-10-2008
G. 19-03-2012

Re: come spiegare la violenza altrui

Messaggioda tommymama » martedì 3 agosto 2010, 22:40

per me dipende dalla confidenza che ho con questa persona. a volte se un bimbo spinge ho "fa" qualcosa a tommaso dico subito, non c'è problema, non ti preoccupare cose così...
comunque credo che tommaso abbia capito questa cosa...oggi a casa di due bimbi di 3 e 2 anni tommaso ha subito e non si è rivolto contro loro, ma mi guardava cercando conforto. io l'ho consolato chiedendogli se si era fatto male e dicendogli che il bimbo non sapeva che così faceva male. io sono rimasta stupita perchè per la prima volta non ha mai spinto ( nonostante ci fosse contesa per i giochi ecc ecc).
oggi ho visto di sfuggita il telegiornale e ho sentito che parlavano di violenza minorile, ragazzini di 11-12-13 anni che fanno rissa. spero che queste situazioni limite facciano riflettere tutti sll'uso della violenza nei minori e mi piacerebbe che parlassero di violenza anche negli sculacci e nelle sberle sulle mani che sono quelle che odio di più....
tommymama
 
Messaggi: 91
Iscritto il: sabato 1 maggio 2010, 15:14
Figli: T.10/2008

Re: come spiegare la violenza altrui

Messaggioda Nicotiana » mercoledì 4 agosto 2010, 14:28

E' un argomento che mette ansia anche a me :shock: non abbiamo ancora avuto occasione, la piccolina compie 20 mesi domani. Paradossalmente, tra due adulti non ho mai esitato a intervenire - anche mettendomi in pericolo, a volte. Ma leggere le vostre mi ha messo in crisi :roll: , soprattutto la paura che poi l'adulto possa rivalersi sul piccolo in un secondo momento..mi sono chiesta se l'intervento 'naif' di un bimbo sarebbe più choccante e meno percepito dall'adulto come interferenza/aggressione.
Ricordo benissimo la Miller, discorso testimone compassionevole.
..attendo le vostre esperienze..
Anna&Ipa
Nicotiana, con Sheela e il Dio della Foresta
http://nonostantetuttoisemigermogliano.wordpress.com/
Nicotiana
*‿*
 
Messaggi: 1251
Iscritto il: domenica 21 marzo 2010, 23:41
Figli: Femmina, dicembre 2008
Maschio, ottobre 2012

Re: come spiegare la violenza altrui

Messaggioda foglievive » mercoledì 4 agosto 2010, 17:39

neofrieda79 ha scritto:soprattutto la paura che poi l'adulto possa rivalersi sul piccolo in un secondo momento..mi sono chiesta se l'intervento 'naif' di un bimbo sarebbe più choccante e meno percepito dall'adulto come interferenza/aggressione.


Anna è molto bello l'articolo di Jan Hunt che abbiamo pubblicato:
http://nontogliermiilsorriso.org/drupal/node/339
Dice delle cose utilissime sul tono da adottare con gli adulti..
Te lo propongo nel caso tu non abbia avuto occasione di leggerlo.
Ti abbraccio.
: Love :
ps. mio figlio una volta ha inseguito una nonna sgridona
ai giardinetti al grido di "attacco giungla!" Lei è scappata.
Ho fatto finta di non conoscerlo... [ :S questa è una battuta, ovviamente]
Avatar utente
foglievive
NTIS
 
Messaggi: 3631
Iscritto il: martedì 24 febbraio 2009, 22:37
Figli: M2006

Re: come spiegare la violenza altrui

Messaggioda Nicotiana » mercoledì 4 agosto 2010, 18:34

Grazie cara..siete gentilissime : Love : a riportare i link per chi come me ha pochissimo tempo per il pc.
Avevo letto il libro di Hunt, ricordavo questo passaggio, anche se ho visto che è adattato/integrato. Ma ammetto che l'idea in sé mi trova molto spaventata..
bacione e grazie, tuo figlio è un grande
Anna&Ipa
Nicotiana, con Sheela e il Dio della Foresta
http://nonostantetuttoisemigermogliano.wordpress.com/
Nicotiana
*‿*
 
Messaggi: 1251
Iscritto il: domenica 21 marzo 2010, 23:41
Figli: Femmina, dicembre 2008
Maschio, ottobre 2012


Torna a Primi passi (1-3 anni)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti